TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 25/05/2018 Le bollette della Gori, il mare e le spiagge, il parco del Vesuvio

    Ricerca personalizzata






    Sono tre le tematiche fondamentali affrontate stasera dal M5S di Torre del Greco con consiglieri, deputati e senatori insieme ai tanti attivisti presenti compresi gli Attivisti Indipendenti, Legambiente, Salviamo il Nostro Mare.

    Si è parlato dapprima del mare e del sopralluogo effettuato alcuni mesi fa.

    Anche il M5S ha iniziato a monitorare il mare e le coste anche di Torre del Greco.





    E' stata descritta l' ispezione eseguita da Luigi Gallo e Virginia la Mura dopo l' ispezione del giorno 5 febbraio di cui si riporta il link alla descrizione.

    Di seguito è stato riportato anche il link all' ultimo tavolo di lavoro di Salviamo il Nostro Mare in Capitaneria di Porto. Due documenti, questi, che potranno servire per iniziare il monitoraggio del mare e delle coste a partire dal 2018.

  • 09/02/2018 Luigi Gallo e Virginia La Mura hanno appena terminato il controllo dei depuratori e scarichi fognari e redatto una breve relazione.







  • 11/07/2017 Tavolo di confronto presso la capitaneria di Porto di Torre del Greco per discutere di varie tematiche legate al nostro mare soprattutto dei depuratori e della pulizia del mare e delle spiagge.

    Luigi Gallo: "Siamo le sentinelle della legalità . Annunceremo i prossimi passi per la lotta dell'acqua pubblica".

    "Via le Lobby dall’acqua. I cittadini campani non vogliono pagare il debito GORI". La Gori ha un debito stratosferico che dovrebbero pagare i cittadini.

    L' idea è quella di distruggere la maxibolletta della Gori e annunciare le prossime iniziative sulle bollette e aumenti di tariffe della GORI.

    Luigi Gallo ha affermato anche che in Regione, il M5S avrebbe chiesto la procedura di urgenza per l'approvazione della legge Regionale sull'acqua pubblica scritta dai cittadini dei comitati dell'acqua pubblica insieme alle associazioni.in modo che l’ acqua ritorni PUBBLICA.

    FUORI LE LOBBY DAI NOSTRI BENI COMUNI, FUORI I PRIVATI! RIBADIAMO IL NOSTRO “NO” A GORI

    Per il parco del Vesuvio si è parlato diffusamente degli incendi dolosi che hanno distrutto il parco nazionale del Vesuvio.

    Si è accennato agli INCENDI, CEMENTIFICAZIONE E DISSESTO IDROGEOLOGICO: TUTTO COLLEGATO, TUTTO PUNTUALE.

    Domanda retorica: a cosa serve la politica, se non risolve i problemi? E a cosa serve discutere di risultati elettorali o di "duelli" richiesti, annunciati e poi ritirati se, nel frattempo, l'Italia frana quando piove?

    E' stata fatta un' analisi della risposta dell'ecosistema vesuviano al passaggio del fuoco, nonché una disamina delle possibili azioni antropiche da attuare per mitigare i danni del disastroso incendio dell'estate di quest'anno con la finalità di proteggere, tutelare e valorizzare il nostro territorio e, più in particolare, per promuovere il restauro ambientale dei boschi incendiati.

  • Archivio Movimento a cinque stelle
  • Ricerca personalizzata