TuttoTrading.it


25/05/2020 Disposizioni urgenti per migliorare la raccolta differenziata. Divieto di vendita e di utilizzo di sacchi neri opachi per il conferimento dei rifiuti. Uso di sacchi compostabili e biodegradabili per la frazione organica

Ricerca personalizzata








Con l’ordinanza n.ro 133 del 25 maggio 2020, nelle more di una più organica disciplina regolamentare della materia, a tutte le utenze cittadine domestiche e non domestiche,

SI ORDINA:

1) di non utilizzare, fornire e commerciare sacchi neri o comunque non trasparenti, in plastica non biodegradabile e non compostabile, per il conferimento di rifiuti di qualsivoglia natura, riciclabili o meno;

2) di utilizzare, per la raccolta dell’umido/frazione organica, esclusivamente sacchi in materiale compostabile;

SI VIETA:

1) di vendere, commercializzare o cedere a qualunque titolo sacchi neri o non trasparenti, non biodegradabili o compostabili;
2) di depositare o esporre qualsiasi tipo di rifiuto in sacchi neri o comunque non trasparenti, tali da impedire la verifica del corretto conferimento;
3) di utilizzare di sacchi e/o sacchetti diversi da quelli biodegradabili compostabili per il conferimento dell’umido/frazione organica.

SI INVITANO

 tutti i cittadini a:

1) reimpiegare per la raccolta differenziata dell’umido/frazione organica le buste della spesa compostabili fornite dalle principali catene di distribuzione;
2) contenere l’utilizzo dei sacchi a perdere in plastica compostabile e/o biodegradabile, impiegando le buste della spesa a perdere per il conferimento dei rifiuti differenziati;
3) favorire la riduzione del consumo degli imballaggi in plastica;
4) segnalare il mancato rispetto della presente Ordinanza agli organi di polizia giudiziaria.

Ordinanza dirigenziale n. 133 del 25.05.2020









  • Info Porta Porta
  • Ricerca personalizzata