TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 14/11/2015 Raccolta olio esausto a Torre del Greco

    Ricerca personalizzata






    L' appalto con la ditta Proteg del progetto Olivia è stato sospeso per cui l' olio esausto non viene più ritirato da alcuni mesi in attesa di un nuovo appalto dopo il tentativo di settembre a cui ha partecipato una sola ditta a cui l' ufficio ambiente ha chiesto delle integrazioni che sono state rifiutate per cui è necessario indire una nuova gara di appalto di cui si attendono notizie perchè la raccolta dell' olio esausto è essenziale.





    Esistono dei punti provvisori di raccolta dove può essere conferito l' olio esausto:

  • quello presso l' isola ecologica dei fratelli Balsamo

  • quello presso il supermercati MD di via Nazionale n.518 Tel. 081.8835939

  • quello presso il supermercato Decò di via Giovanni XXIII Tel. 081 8473689

    LA RACCOLTA DELL' OLIO DOVEVA RIPRENDERE REGOLARMENTE PER FINE MESE MA LA GARA DI APPALTO E' ANDATA DESERTA PER CUI BISOGNA ASPETTARE ANCORA








    Naturalmente è possibile conservarre l' olio esausto in attesa che la situazione si sblocchi.

    Il nuovo appalto dovrebbe garantire

  • una raccolta capillare che si estenda a tutta la città

  • un ritorno per il comune che dovrebbe permettere di abbassare il costo della raccolta differenziata e di offrire un compenso ai grandi utilizzatori.

    L' OLIO ESAUSTO NON VA ASSOLUTAMENTE VERSATO NEL BAGNO PERCHE' INQUINA FORTEMENTE IL MARE!.

    Gli oli vegetali ed i grassi animali ad uso alimentare e domestico, una volta esausti, rappresentano un dannoso impatto ambientale. Essi generalmente finiscono o negli scarichi di casa o insieme ai rifiuti urbani umidi.

    Ciò crea disfunzioni agli impianti di depurazione dando origine, peraltro, ad una duplice problematica: quella di un corretto smaltimento biologico e quella di una gestione più onerosa. Pertanto il problema, a causa delle sue molteplici implicazioni, va affrontato attraverso un approccio di tipo socio ambientale, sia prevenendo i danni all’ambiente stesso, che bonificando, nel tempo, quanto precedentemente inquinato.

    E’ il momento per tutti di prendere delle bottiglie ed iniziare a raccogliere l’ olio esausto. nell' attesa che si faccia la nuova gara di appalto.

    Perché raccogliere l'olio usato è vitale?

    Perché quando l’olio viene sversato nelle tubature casalinghe le danneggia poco a poco e col tempo le danneggia gravemente (una tubatura rotta può significare anche dover rifare l’impianto per intero, con un bel costo da sostenere).

    Dalle tubature, l’olio raggiunge l’impianto di depurazione delle acque reflue dove subisce una serie di trattamenti che, anche quando sono tutti completamente efficienti al 100%, non eliminano l’olio!

    L’olio, infatti, è difficile da eliminare anche perché è più leggero dell’acqua, sulla quale galleggia comodamente. Galleggiando, arriva a mare.

    Qui crea una pellicola sottile che impedisce gli scambi di luce e gas (quindi anche ossigeno) tra la superficie ed il mare, causando una lenta morte di tutte le specie che popolano le nostre coste.

    Quando, inoltre, l’olio si sversa sul terreno, crea la stessa “patina killer” che andrà, a poco a poco, ad impedire la crescita delle piante nel suolo inquinato.

    Naturalmente l’ olio esausto non deve neanche essere versato direttamente nei fiumi, nei laghi o nel mare

    Circoliamo, Consorzio olio esausto su You Tube

    Circoliamo, il Consorzio Obbligatorio degli Oli Esausti

  • Info Raccolta Olio Esausto
  • Ricerca personalizzata