TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere




    eXTReMe Tracker


  • 12/01/2020 Rifiuti: aumentano i costi di smaltimento nell' impianto di Tufino. Il sindaco di Portici: “Paghiamo le spese della pessima gestione di Napoli”

    Ricerca personalizzata







    Vincenzo Cuomo, il sindaco del comune di Portici parla delle conseguenze che si potrebbero avere sul caso rifiuti che negli ultimi giorni sta colpendo gravemente Napoli e provincia, con la pessima gestione dei rifiuti da parte del comune di Napoli che danneggerà tutti i comuni della provincia.

    Ben 59 sindaci si sono lamentati della situazione instabile in cui versa lo Stir di Tufino.

    Egli ha detto: “La nostra Città ha superato la soglia del 60% di raccolta differenziata grazie ai Cittadini virtuosi, al lavoro della Leucopetra e del Settore Ambiente coordinato dall’ Assessore Minichino, ai controlli della Polizia Municipale sui conferimenti di rifiuti non differenziati.




    Purtroppo tutte queste positive azioni vengono vanificate dalla pessima gestione degli impianti di smaltimento a cura della Città Metropolitana e della Società Provinciale SAPNA che a fronte di enormi disservizi ha aumentato i costi di smaltimento oltre a determinare privilegi nelle modalità di conferimento a chi non si è impegnato ad incentivare la raccolta differenziata.









    Una vergogna che costringerà i cittadini dei comuni “Virtuosi” all’aumento della Tari per colpa della città metropolitana”.

  • Info Rifiuti
  • Ricerca personalizzata