offerte di primavera
TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 08/09/2014 Il progetto 92 a Napoli: tante tematiche ancora attuali

    Ricerca personalizzata





    Il progetto 92 parti a Napoli  negli istituti professionali con l' anno scolastico 1993/94.

    Nel programma di chimica dell' IPSIA Petriccione erano comprese,  nelle ore di approfondimento,   le seguenti voci:

    L' Energia, Motore dell' Universo (Progetto Snam per la scuola)

    La Terra, un Organismo Vivente (Progetto Snam per la scuola)

    L' uomo e la terra (Progetto Snam per la scuola)

    Il metano, un gas naturale (Progetto Snam per la scuola)

    Gaia, la Madre Terra







    Sorella Acqua

    Usa e getta: no, grazie

    Inquinamento Atmosferico

    Parola d' ordine: Riciclare

    Le Pile: sceglierle bene, come   smaltirle

    La Natura puo' tornare regina: le coltivazioni biologiche

    Il Mare, un gigante intossicato

    Riciclare è bello

    A distanza di 20 anni molte persone non conoscono ancora queste voci









    RIFIUTI ZERO PER TUTTI

    Dovremmo abituarci tutti a parlare di rifiuti zero che vorrebbe dire riciclo completo di ogni materiale, una delle tappe fondamentali per raggiungere lo sviluppo sostenibile poi la Green Economy ed infine l' Economia Circolare, quella che permetterebbe la continuazione della vita sulla terra. Il padre dei rifiuti zero è Paul Connet. Vedelago è  il primo paese che ha raggiunto questo risultato.

    SCARTI VEGETALI E LEGNO

    GLI SCARTI VERDI DI OGNI TIPO ED IL LEGNO IN GENERE DEVONO ESSERE RICICLATI AL 100% ED IN DISCARICA NON DEVE ANDARE NIENTE Gli sfalci e le potature possono riguardare materiale fresco o materiale secco. Il materiale fresco, per esempio l' erba, puo' essere aggiunta all' umido, il materiale secco come anche le foglie secche ed i piccoli rametti possono essere aggiunti all' umido in piccole quantità per raggiungere il rapporto ottimale di fermentazione.

    Poichè questi prodotti devono essere assolutamente recuperati, come conviene procedere.

    1) Quelli che hanno un pezzo di terreno, possono accumulare le foglie secche ed i piccoli rametti ed utilizzarli un po' per volta con il materiale fresco compresi gli scarti della cucina. I rami più grandi dovrebbero essere triturati prima di utilizzarli.

    2) Quelli che si trovano sfalci, foglie secche potature sminuzzate in quantità, li devono raccogliere in sacchi a parte e consegnarli all' EDIL CAVA, oppure poggiarli a terra nell' isola accanto all' ingombrante sperando che poi venga un operatore a ritirare il rifiuto. Questo materiale viene aggiunto in modo controllato all' umido raccolto in modo da utilizzarlo completamente.

    Le ramaglie devono essere legate con dello spago e consegnate all' EDIL CAVA o in altre isole con gli ingombranti, insieme ai rami più grandi, ai tronchi, agli oggetti in legno (tavoli, sedie). Le ramaglie vengono poi sminuzzate per essere trasformate in compost oppure passano alla lavorazione del legno insieme agli altri pezzi raccolti.

    UNA NOTA per la città di San Martino in Rio a grande espressione agricola, dove tutti hanno un giardino: la ditta Iren fornisce ai cittadini dei sacchi da utilizzare per le foglie secche che vengono depositati fuori al cancello e ritirati con il porta a porta. Nei vari quartieri sono sistemati dei grossi contenitori per le ramaglie di ogni genere, piante, terriccio. Gli ingombranti in legno sono portati all' isola ecologica per il riciclo completo di sfalci, potature, legno di ogni tipo

    RACCOLTA DEL VETRO

    In molte zone della città vi erano i cassonetti per la raccolta del vetro, per esempio sulla vesuviana, all' inizio della traversa di viale Campania, ecc.

    Ora ci sono gli scarrabili presso le cosiddette isole ecologiche.

    Quelli che portano le buste differenziate alle isole, portano anche il vetro ma in molte zone della città, lontane e vicine alle isole ecologiche, i rifiuti si mettono per terra, spesso senza seguire alcuna regola, anche differenziandoli ed il vetro viene messo per terra o nella busta dell' indifferenziata.

    Anche il vetro, come tutti gli altri rifiuti, è una risorsa e bisogna fare di tutto per riciclarlo togliendolo dalle buste di plastica, evitando di poggiarlo per terra perché i rifiuti per terra vengono spesso raccolti come indifferenziatiulla vesuviana, all' inizio della traversa di viale Campania, ecc.





  • VIDEO IL VERDE E' VITA - Parrocchia Canale M.

  • Info Rifiuti Zero
  • Ricerca personalizzata