TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 11/11/2015 La Cooperativa Mare Nostrum incontra la Regione per fare il punto sul degrado della costa vesuviana

    Ricerca personalizzata





    Per combattere inquinamento ed erosione del litorale di Torre del Greco sono stati istituiti due tavoli tecnici riguardanti la costa vesuviana con particolare riferimento al litorale torrese.





    Al lido Sirenetta sono stati esposti i dettagli dell' incontro in Regione.

    A breve saranno istituiti due tavoli tecnici specifici con l’Autorità del Bacino, per quanto riguarda gli alvei e la difesa della costa; e con il gestore Gori, per quanto concerne la depurazione delle acque.







    Questo il cominicato stampa:

    Due tavoli tecnici per combattere l’erosione e l’inquinamento della costa vesuviana, in particolare del tratto costiero di Torre del Greco.

    Dopo quattro anni di istanze a vuoto inoltrate dalla Cooperativa Mare Nostrum, sono iniziati i lavori di manutenzione alle scogliere presenti lungo il litorale torrese. Si tratta di interventi di manutenzione, rifacimento delle testate e pulizia delle scogliere.

    Un’opera volta a combattere il fenomeno delle mareggiate che, specie d’inverno, riescono a danneggiare arenile, marciapiede ed abitato.

    A tal proposito, il 10 novembre scorso si è svolto presso Palazzo Santa Lucia, organizzato da Clelia Gorga, consigliere comunale di Torre del Greco, un incontro tra i rappresentanti della Cooperativa Mare Nostrum ed il vice presidente della Regione Campania con delega all’ambiente ed all’urbanistica Fulvio Bonavitacola, il quale si è reso sin da subito disponibile ad accogliere le richiesta presentate.

    Presso il Lido “La Sirenetta”, sito sul litorale torrese, sono stati resi noti i dettagli dell’incontro, per bocca del Responsabile Tecnico della Cooperativa Carlo Ceglia e dal presidente Giovanni Russo.

    Nei prossimi giorni verranno istituiti due tavoli tecnici specifici con l’Autorità del Bacino, per quanto riguarda gli alvei e la difesa della costa; e con il gestore Gori, per quanto concerne la depurazione delle acque. 

  • Info Salviamo il nostro mare
  • Ricerca personalizzata