TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 27/05/2016 Giornata della Sicurezza in Mare e Fondali Puliti in presenza degli studenti della scuola media Morelli e dell' istituto nautico ISISS Colombo

    Ricerca personalizzata






    La Giornata della Sicurezza in Mare e Fondali Puliti è stata organizzata dalla Capitaneria di Porto di Torre del Greco e dalla locale Lega Navale in collaborazione con il Comune di Torre del Greco, il Centro Sub di Torre del Greco, l’Istituto Nautico ISISS C. Colombo sez. ITTL, Legambiente Campania, Marevivo e Arcipesca Fisa.





    Obiettivo principale la Salvaguardia della vita umana in mare e la difesa dell’ambiente marino costiero, in quanto tendenti a preservare beni primari della collettività , con una costante opera di sensibilizzazione e di informazione a favore dell’utenza del mare.










    Presenti sia gli studenti dell' Istituto Nautico Colombo sia gli studenti della scuola media Morelli.



    I sommozzatori hanno iniziato a recuperare i rifiuti dal fondale marino mentre gli studenti del Nautico provvedevano a classificare il materiale.

    In aggiunta si sono svolti due eventi divulgativi e didattico/culturali per coinvolgere studenti, operatori istituzionali e dell’associazionismo volontariato del settore marino/ambientale, un evento teorico presso la Lega Navale ed un evento dimostrativo riguardante la sicurezza in mare.



    I rifiuti raccolti comprendevano soprattutto bottiglie di vetro, reti e residui della pesca, materiale plastico, cellulari e perfino due motociclette



    I rifiuti recuperati sono stati classificati, prima di essere idoneamente smaltiti, verranno poi rendicontati ed inseriti nella banca dati internazionale – Project Aware – con lo scopo di fornire un valido strumento di supporto a studi scientifici finalizzati a fornire possibili soluzioni all’inquinamento marino dovuto all’abbandono dei rifiuti.

  • Info Salviamo il nostro Mare
  • Ricerca personalizzata