TuttoTrading.it



 Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
  • Scambia link
  • Vota Sito
  • Collabora
  • Pagina Pref.
  • Segnala Sito
  • Disclaimer

     Ec. Finanza
  • TuttoBanche
  • BorsaNews
  • BorsaQuote
  • BorsaGrafici
  • T. Economia
  • TraderNews
  • TraderArch.
  • Tradingonline
  • T. Dividendi
  • Gloss. Fin.
  • Glossario
  • ContoArancio

     Mondo Scuola
  • TuttoScuola
  • La Terra
  • Miss. Salute
  • Salute/Ben.
  • Adolescenza
  • Emergenze
  • T. Sondaggi
  • RaccoltaDiff.

     Mondo Internet
  • TuttoWeb
  • T. Download
  • T. Sicurezza
  • Gl.Sicurezza
  • Emigrazione
  • Quotidiani
  • TuttoMotori
  • T.Ricerche
  • T.Shopping
  • Racc.Diff.
  • Prev.meteo

     Mondo e Problemi
  • Mondo/Probl.
  • I Temi
  • Grandi Temi
  • Archivio Temi
  • T.Emergenze
  • T.Racc.Diff.

     Mondo Partenopeo
  • TuttoNapoli
  • TorreGreco
  • TuttoItalia
  • RaccoltaDiff.



    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • 11/07/2017 Finalmente si parla dei nuovi depuratori anche a Torre del Greco

    Ricerca personalizzata






    Come da comunicato del 7 giugno 2017, è entrata in funzione la stazione di sollevamento fognario comprensoriale “Sub 3”, che permetterà il collettamento a depurazione dei reflui del bacino del Comune di San Marzano sul Sarno (Salerno) e, quando tutte le opere saranno completate, dell’intero Comprensorio depurativo Medio Sarno Sub 2.

    L' attività, realizzata da Arcadis, è stata trasferita alla Gori per la manutenzione, per l' implementazione del sistema di telecontrollo per il monitoraggio e telecomando dell’impianto dalla centrale operativa di Scafati e all’installazione di un sistema all’avanguardia di videosorveglianza e antintrusione.



    Migliorano i dati di balneabilità per le due zone di Castellammare Ex cartiera e Villa Comunale per ambedue le misure di quest' anno, di aprile e di maggio, ma si tratta dei primi dati positivi dopo anni di allarme rosso.

    Anche gli ultimi due rilievi del 2016 indicavano un miglioramento per la zona Villa Comunale (agosto e settembre 2016) con un progressivo abbassamento dei valori di escherichia coli ed enterococchi intestinali, grazie ad alcuni interventi che hanno permesso di chiudere alcuni scarichi abusivi nei rivoli che sfociano a mare e il collettamento di una parte della rete fognaria al depuratore di Foce Sarno.



    Si attende ora che siano realizzati anche quei lavori stabiliti nell’ultima riunione tra Comune, Regione, Gori e Arcadis.

    E' di luglio la notizia dell' entrata in funzione del depuratore di Punta Gradelle che ha reso la acque di Sorrento eccellenti creando il presupposto per un grande boom turistico.

    E' del 7 maggio la notizia riguardante Torre Annunziata: proseguono gli interventi di collettamento degli impianti fognari cittadini al depuratore situato alla foce del fiume Sarno. Nei prossimi giorni saranno effettuati altre sette allacci, che contribuiranno a purificare le acque del litorale di Torre Annunziata.

    La città olpontina è una di quelle più avanti nel processo di collegamento della rete fognaria, come riportano i dati Arpac che ciclicamente ne confermano la balneabilità. Ed infatti, le ultime analisi (risalenti al 12 aprile scorso) hanno rilevato una qualità "sufficiente" del mare lungo il tratto da Villa Tiberiade al Molo di Ponente, in pratica dal Lido Azzurro al Mappatella. Resta interdetta alla balneazione solo la zona che va dalla Salera a Rovigliano, dove è ubicata la foce del Sarno.

    “Entro fine aprile 2017 doveva partire il potenziamento di quattro dei cinque depuratori tra Napoli Nord e Caserta, un progetto che dovrebbe interessare 72 comuni della Campania con collettori per 270 km su tutta l’area servita dai depuratori”.

    I quattro depuratori interessati dai lavori sono Foce dei Regi Lagni, Napoli Nord, Marcianise e Acerra, per i quali si sperava di consegnare i lavori nei quattro impianti per fine mese, per dei lavori che dovrebbero durare un anno con interventi di potenziamento, riqualificazione e innovazione tecnologica.

    E finalmente la questione dei depuratori a Torre del Greco, che si è finalmente sbloccata.
    Con l' ultima conferenza dei servizi di giugno 2017, il progetto della Gori è stato quasi completamente approvato con qualche piccolo aggiustamento da effettuare a breve. Successivamente, entro quattro mesi, potrà partire finalmente il progetto Gori con la costruzione temporanea dei due depuratori, uno da corso Garibaldi a villa inglese ed il secondo da Villa Inglese a Foce Sarno.

    I due depuratori saranno poi collegati fra di loro ed arriveranno al gallerione di Torre Annunziata e poi a Castellammare.

    I due depuratori saranno indipendenti in modo che in caso di guasto ne potrà funzionare uno solo. Rimarranno in essere i vecchi depuratori che potranno essere utilizzati in caso di emergenza.

    Per la condotta sottomarina di 6 chilometri da Corso Garibaldi a Villa Inglese saranno necessari 2 anni e mezzo, in totale si parla di tre anni.

    Nel frattempo continueranno a funzionare i vecchi depuratori che eseguono la grigliatura, la desabbiatura e la clorazione.

  • Info Salviamo il Nostro Mare
  • Ricerca personalizzata