TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 08/08/2018 Depuratori a Torre del Greco: finalmente si parte. Pubblicato il bando di gara per il collettamento dell'impianto fognario al depuratore di Foce Sarno

    Ricerca personalizzata






    La Gori ha pubblicato, con qualche mese di anticipo rispetto a quanto annunciato in Capitaneria nel mese di luglio, il bando di gara per l’affidamento dei lavori di collettamento dei reflui all’impianto di depurazione di Foce Sarno da effettuarsi nel Comune di Torre del Greco.

    Si ricorda che 5000 cittadini di Leopardi stanno già per essere già collegati al depuratore di Foce Sarno mentre tutti gli altri dovranno aspettare il completamento dei lavori previsti dal bando: tubo di collettamento che porterà gli scarichi fognari a viale Europa e da qui al gallerione di Torre Annunziata e poi all' impianto di depurazione di Castellammare di Stabia.

    In tal modo anche Torre del Greco rispetterà l'adeguamento degli scarichi ai limiti prescritti dalla legge.





    Si tratta del vecchio progetto regionale, quello più costoso, di ben 35 milioni di euro, affidato alla Gori per Tutelare e migliorare la qualità dell’ambiente, in relazione al servizio idrico integrato.

    Il progetto è finanziato con risorse a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013 e l'azienda idrica ha sviluppato un progetto tecnologicamente complesso in relazione all'obiettivo ed all'area dell'intervento, prevedendo avanzate soluzioni ingegneristiche per convogliare i reflui dagli attuali impianti di S. Giuseppe alle Paludi e Villa Inglese fino all'esistente gallerione di Torre Annunziata per essere poi convogliati all'impianto di depurazione comprensoriale di Castellammare di Stabia.







    La presentazione delle offerte è prevista per il prossimo 2 ottobre.

    Secondo il presidente di GORI, Michele Di Natale:

    "La realizzazione del progetto consentirà di aggiungere un altro fondamentale tassello all'iniziativa di risanamento ambientale della fascia costiera, che GORI sta portando avanti in sinergia con gli Enti coinvolti, con notevoli benefici per la crescita strutturale del territorio".

    COMUNICATO GORI:

    Prosegue l’impegno dell’Azienda per la tutela dell’ambiente e del mare. GORI oggi ha pubblicato il bando di gara per l’affidamento dei lavori di “Comune di Torre del Greco – Collettamento dei reflui all’impianto di depurazione di Foce Sarno”. La realizzazione dell’intervento ha come finalità il superamento delle problematiche igienico-sanitarie del Comune di Torre del Greco mediante l’intercettazione ed il collettamento dei reflui fognari all’impianto di depurazione comprensoriale di Foce Sarno, per l'adeguamento degli scarichi ai limiti prescritti dal D.Lgs. 152/2006.

    La GORI è stata individuata dalla Regione Campania soggetto attuatore dell'opera con un finanziamento di 35 milioni di euro nell'ambito dell'obiettivo di servizio “Tutelare e migliorare la qualità dell’ambiente, in relazione al servizio idrico integrato” e finanziato con risorse a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013.

    La Società ha sviluppato un progetto tecnologicamente complesso in relazione all'obiettivo ed all'area dell'intervento, prevedendo avanzate soluzioni ingegneristiche per convogliare i reflui dagli attuali impianti di S. Giuseppe alle Paludi e Villa Inglese fino all'esistente galleria di Torre Annunziata e da questa all'impianto di depurazione comprensoriale di Castellammare di Stabia, come previsto dalla pianificazione regionale.

    La presentazione delle offerte è prevista per il prossimo 2 ottobre.

  • Info Salviamo il Nostro Mare
  • Ricerca personalizzata