TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere




    eXTReMe Tracker


  • 12/02/2020 Torre del Greco collegata all'impianto di Foce Sarno insieme ai comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Torre Annunziata e Trecase (interviste rilasciate alla Regione Campania)

    Ricerca personalizzata







    L' assessore all'Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano ha diffuso la seguente informazione:

    “E' stata completata ed attivata la nuova galleria fognaria per la depurazione dei reflui di ben 5 Comuni del comprensorio vesuviano: un'opera che contribuirà in maniera fondamentale al disinquinamento del Golfo di Napoli. I Comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Torre Annunziata, Torre del Greco e Trecase  non scaricheranno più direttamente in mare, ma saranno collegati al depuratore di Foce Sarno attraverso un grande collettore comprensoriale.

    Abbiamo così risolto un problema ambientale di non poco conto poiché riguarda gli scarichi di ben 180mila abitanti. Una questione che, per la vastità del bacino coinvolto, era finita anche sotto la lente d'ingrandimento dell'Unione europea.




    I lavori per la realizzazione della galleria, avviati svariati anni fa, hanno subito diverse fasi di arresto e sono stati sbloccati dalla Giunta Caldoro, nell’ambito degli interventi avviati dall’ assessorato all’Ambiente proprio per la depurazione delle acque reflue dei comuni campani.

    La realizzazione dell’importante collettore in galleria, che attraversa tutto il sottosuolo del comune di Torre Annunziata per circa 5 km, è stata resa possibile, grazie alla fattiva collaborazione dell'ente d'Ambito Sarnese Vesuviano e della Gori. Il gestore, in particolare, ha già provveduto alla definitiva messa in esercizio delle reti fognarie comunali.

    L'intera attività è stata coordinata e monitorata da un apposito tavolo tecnico permanente, che ha consentito di superare le storiche criticità


     Giovanni Marati, amministratore delegato di GORI, ha dichiarato:







    Abbiamo dotato la galleria di un moderno sistema di telecontrollo, che assicurerà la regolarità di funzionamento degli impianti e il necessario monitoraggio continuo. Oggi, grazie all’impegno congiunto dell’assessorato all’Ambiente della Regione, dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano e nostro, mettiamo in esercizio un’opera fondamentale per la qualità delle acque marine campane.”


    Per altri articoli riguardanti l' ambiente pubblicati sul sito della Regione Campania Regione Campania)

  • Info Salviamo il Nostro Mare
  • Ricerca personalizzata