TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker
  • 16/06/2017 Discussione sul tavolo di confronto del giorno 11 luglio di Salviamo il nostro Mare con la Capitaneria, la Guardia Costiera, il demanio marittimo

    Ricerca personalizzata




    Stamattina alcuni attivisti di Salviamo il nostro Mare si sono incontrati in Capitaneria con il comandante Fabrizio Di Maggio, il comandante operativo Cilento, con un esponente del comune del Demanio Marittimo.

    Oggetto della discussione, naturalmente, il tavolo di confronto fissato per il giorno 11 luglio alle ore 11 come da comunicato riportato appresso.



    Dei vari punti da noi proposti, la Capitaneria ne ha selezionato alcuni (vedere l' elenco indicato dopo il comunicato),  sui quali i responsabili della Guardia Costiera sono in grado di intervenire nel dibattito, con in testa naturalmente la questione dei nuovi depuratori in presenza della Gori e a seguire le voci legate alla pulizia del mare.

    Tutti i presenti sono stati d' accordo nell' evidenziare i notevoli progressi fatti dall' ultimo tavolo di confronto sia per la pulizia del mare sia per la pulizia delle spiagge anche se vi è ancora tanto da fare (depuratori, alvei, rifiuti nel mare, ecc.).



    I lidi privati puliscono la sabbia ogni giorno mentre la disinfezione viene fatta ogni 15 giorni (è possibile visionare  la ricevuta  dei  trattamenti eseguiti).

    E' stato evidenziato che, invece, i fondali lasciano spesso a desiderare per cui sarà ricordato ai vari gestori che ad essi spetta, oltre alla pulizia e disinfezione dell' arenile, anche la pulizia dei fondali per almeno i primi cento metri. Rimane da chiarire la situazione riguardante la pulizia e disinfezione dei lidi liberi dove normalmente scaricano gli alvei e, mentre i liquami che arrivano al mare si disperdone, quelli che vengono assorbiti dalla sabbia rimangono e possono creare seri inconvenienti

    Un caso a parte riguarda la spiaggia ed il mare della spiaggetta Porto-Sacala e dell' intero percorso Porto-Scala in stato di completo abbandono. Ci sarebbe da discutere anche sui parcheggi di tutta via Calastro per il mare e per i ristoranti aperti sa poco.

    Per la pulizia dei fondali eseguita a maggio, è stato ricordato che essa serve soprattutto a scopo educativo e se la pulizia ha riguardato la stessa zona dell' anno scorso, il molo di ponente, questo è dovuto al fatto che l' evento è stato organizzato dalla Lega Navale che ha sede sul molo di Ponente e che vi sarebbero state difficoltà operative ad eseguire la pulizia sul molo di Ponente dove vi sono molti più rifiuti accumulati sul fondo.

    Nulla toglie che , nel futuro, si possa organizzare qualche pulizia dei fondali in altra zona.

    E' stato accennato anche allo spazzamare che potrebbe essere messo in funzione con il contributo di tutti i lidi interessati in cambio di agevolazioni sulla raccolta dei rifiuti.

    Per l' occasione saranno illustrati anche i dati della fase iniziale di mare sicuro ed altre attività svolte recentemente dalla Capitaneria-Guardia Costiera.

    E' stato riportato anche il punto riguardante una spiaggia libera raggiungibile da La Salle ma abbiamo appreso dal demanio marittimo che il viale di accesso è franato e vedere quali sono le intenzioni del comune. Un altro ingresso a spiagge libere è quello da villa Sora di cui ci dovrebbe essere un progetto e bisognerebbe capire se vi sono possibilità di portarlo avanti.

    Bisognerebbe capire anche se, per le spiagge libere esistenti, vi è la possibilità che se ne interessi il comune assumendo dei bagnini per tre mesi e provvedendo alle operazioni di pulizia e disinfezione.

     

     

     

    GUARDIA COSTIERA - CAPITANERIA DI PORTO TORRE DEL GRECO

    OGGETTO: tavolo di confronto in materia ambientale con soggetti istituzionali ed associazioni

     A seguito di varie richieste pervenute da associazioni portatrici di  interessi

    diffusi ed in analogia a quanto fatto nella scorsa stagione balneare, al fine di

    promuovere una mirata attività di interrelazione istituzionale in favore dei territori

    costieri di questo Compartimento marittimo,  si indice presso la sala riunioni  di questa

    Capitaneria di  Porto per il giorno 11 luglio p.v. alle ore 11:00, un incontro finalizzato a

    mettere a fattore comune i risultati e  le iniziative poste in essere a tutela dell' ambiente

    marino/costiero nell' ottica di implementare azioni sinergiche tra soggetti ed

    associazioni impegnanti  nella salvaguardia ambientale.

    Nella circostanza lo scrivente potrà presentare  dati nell'ambito della fase

    iniziale di  Mare Sicuro.

    IL COMANDANTE

    C.F. (CPF) Fabrizio  Dl MAGGIO

    Allegato 2: Incontro con le associazioni - Oggetto di discussione 2017

    1. Depuratori,

    2. Rifiuti in mare;

    3. Rifiuti raccolti durante le  operazioni di  pesca;

    4. Accesso ad un lido libero  raggiungibile da  La Salle;

    5. Pulizia laghetto ora  raggiungibile dal lido Smeraldo.

    6. Pulizia degli alvei;

    7. Erosione delle spiagge.

  • Info Salviamo il Nostro Mare
  • Ricerca personalizzata