TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 20/04/2016 Carabinieri a confronto con gli studenti nel corso della seduta del consiglio comunale dei bambini

    Ricerca personalizzata






    Carabinieri a confronto con gli studenti delle quinte elementari. È accaduto questa mattina, mercoledì 20 aprile, nell’aula consiliare di palazzo Baronale, dove si è svolta una nuova seduta del consiglio comunale dei bambini, l’istituzione voluta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello su proposta dell’assessore alla Pubblica istruzione Romina Stilo. Gli argomenti in discussione sono stati legalità e sicurezza: il baby sindaco Elia Nittolo e i baby consiglieri (appartenenti alle quinte elementari di tutte le scuole, pubbliche e paritarie, del territorio) hanno avanzato le loro proposte e posto le loro domande al maggiore dei carabinieri della Caserma “Dante Iovino”, Michele De Rosa, e al comandante della stazione Capoluogo, il luogotenente Vincenzo Amitrano.





    Diversi gli argomenti affrontati dai giovani rappresentanti del consiglio comunale, che hanno alimentato una discussione incentivata prima da Amitrano e poi da De Rosa, che hanno presentato il lavoro che quotidianamente l’Arma svolge a servizio della collettività. Si è discusso di bullismo, sicurezza stradale, criminalità e di tante altre tematiche sollecitate dai baby consiglieri. Il maggiore Michele De Rosa ha evidenziato come sia “importante il rispetto delle regole e come questo nasca proprio da voi”. A fargli eco il luogotenente Vincenzo Amitrano, che ha sottolineato come “oggi c’è crisi del doverismo e vige l’antidoverismo. Tutti pensano ai diritti e non si rendono conto che il contraltare dei diritti è il dovere”.







    Soddisfatta l’assessore alla Pubblica istruzione: “Si è trattato – afferma infatti Romina Stilo – di un altro interessante incontro, del resto su una tematica fortemente voluta dagli stessi baby consiglieri. A nome dell’amministrazione mi sento di ringraziare il maggiore De Rosa e il luogotenente Amitrano per avere accettato il nostro invito. Anzi, ho visto che i rappresentanti dell’Arma si sono detti propensi ad alimentare ulteriormente l’attività di incontro-confronto con gli alunni delle nostre scuole”.

    Ancora forze dell’ordine protagoniste domani, giovedì 21 aprile, con la giornata dedicata ai temi della Festa della Liberazione. Per permettere alle scuole di poter partecipare a un momento importante per ricordare una delle pagine fondamentali della storia italiana, essendo il 25 aprile festa nazionale, l’amministrazione comunale ha inteso promuovere un momento pubblico all’interno del parco Salvo d’Acquisito di viale Campania nei giorni precedenti, momento al quale sono state invitate a partecipare tutte le scuole cittadine. Per l’occasione sarà presente la Fanfara dei Carabinieri, che oltre ad eseguire l’inno nazionale al momento della deposizione della corona al monumento dedicato alla memoria di Salvo D’Acquisto, sarà protagonista di un concerto conclusivo nello spazio della cassa armonica, concerto durante il quale saranno impegnati anche gli studenti che partecipano all’iniziativa “Torre in coro”.

  • Info Scuola
  • Ricerca personalizzata