TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 03/11/2015 Sopralluogo all’istituto comprensivo De Nicola-Sasso per controllare l’andamento dei lavori inseriti nel programma “Più Europa”

    Ricerca personalizzata





    L’amministrazione comunale questa mattina hanno effettuato un sopralluogo presso la sede centrale dell’istituto comprensivo De Nicola-Sasso, interessato da imponenti lavori di completamento, adeguamento e ristrutturazione nell’ambito dell’ampio programma “Più Europa”.





    Questo per poter controllare lo stato delle attività e capire se i tempi di consegna saranno rispettati:, cioè se saranno ultimati per fine anno.Sembra che gran parte dei lavori, risultano ultimati e quelli riguardanti la scuola in senso stretto saranno completati nell’arco dei tempi previsti per la regolare consegna dell’istituto.

    Il sopralluogo ha riguardato le aree interne e le aree esterne all’istituto per controllare lo stato dei lavori e permettere per l' anno prossimo agli studenti di essere seduti tra i loro banchi a corso Vittorio Emanuele.







    Questo il comunicato stampa:

    L’amministrazione comunale va a scuola. Questa mattina il sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, e gli assessori Luigi Mele, Salvatore Quirino e Romina Stilo hanno infatti effettuato un sopralluogo presso la sede centrale dell’istituto comprensivo De Nicola-Sasso, interessato da imponenti lavori di completamento, adeguamento e ristrutturazione nell’ambito dell’ampio programma “Più Europa”. L’obiettivo della visita, promossa dal primo cittadino, era di controllare lo stato delle attività e capire se i tempi di consegna – fissati per fine anno – saranno rispettati: “Ci siamo trovati di fronte – spiega il sindaco Borriello – una situazione molto positiva. Gran parte dei lavori, infatti, risultano ultimati e quelli riguardanti la scuola in senso stretto, ci è stato garantito dai responsabili della ditta che sta operando a corso Vittorio Emanuele, saranno completati nell’arco dei tempi previsti per la regolare consegna dell’istituto. Alla luce di quanto abbiamo potuto appurare, siamo certi che presto Torre del Greco avrà una scuola con pochi eguali nell’intera regione Campania”.

    Il sopralluogo ha riguardato le aree interne ma anche quelle esterne all’istituto, che – nel progetto approvato nell’ambito del programma “Più Europa” – sono interessate da altri imponenti lavori di riqualificazione: “Sotto questo aspetto – fa presente l’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Mele, che dall’inizio del mandato della giunta Borriello sta seguendo il corso dei vari cantieri aperti in città – si è forse evidenziato qualche ritardo, dovuto in particolare alla presenza dei mezzi destinati ai lavori edilizi che inevitabilmente vanno ad occupare proprio le aree esterne di pertinenza dell’istituto. Ma la ditta, ancora una volta da noi sollecitata, ci ha assicurato che questi interventi saranno realizzati dopo la chiusura dei lavori inerenti la struttura, senza dunque creare pregiudizio alcuno alla consegna delle opere. Va detto, che ci troviamo di fronte al cantiere più complicato tra quelli aperti a Torre del Greco, ma le attività procedono in maniera celere e senza particolari intoppi”.

    Soddisfatta anche l’assessore alla Pubblica istruzione, Romina Stilo, che si sente di tranquillizzare l’intera platea scolastica: “I timori legati a possibili ritardi nella consegna delle opere sono infondati – afferma – La nostra visita ha voluto fugare ogni residuo dubbi. L’anno prossimo gli alunni della sede centrale dell’istituto comprensivo De Nicola, oggi ospitati nella ex Pretura di viale Campania, saranno regolarmente seduti tra i loro banchi a corso Vittorio Emanuele, all’interno di una struttura che avrà tutte le caratteristiche per essere definitiva una scuola 2.0”.

  • Info Torre del Greco News
  • Ricerca personalizzata