TuttoTrading.it
Nascosto Image Banner 468 x 60



 Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
  • Scambia link
  • Vota Sito
  • Collabora
  • Pagina Pref.
  • Segnala Sito
  • Disclaimer

     Ec. Finanza
  • TuttoBanche
  • BorsaNews
  • BorsaQuote
  • BorsaGrafici
  • T. Economia
  • TraderNews
  • TraderArch.
  • Tradingonline
  • T. Dividendi
  • Gloss. Fin.
  • Glossario
  • ContoArancio

     Mondo Scuola
  • TuttoScuola
  • La Terra
  • Miss. Salute
  • Salute/Ben.
  • Adolescenza
  • Emergenze
  • T. Sondaggi
  • RaccoltaDiff.

     Mondo Internet
  • TuttoWeb
  • T. Download
  • T. Sicurezza
  • Gl.Sicurezza
  • Emigrazione
  • Quotidiani
  • TuttoMotori
  • T.Ricerche
  • T.Shopping
  • Racc.Diff.
  • Prev.meteo

     Mondo e Problemi
  • Mondo/Probl.
  • I Temi
  • Grandi Temi
  • Archivio Temi
  • T.Emergenze
  • T.Racc.Diff.

     Mondo Partenopeo
  • TuttoNapoli
  • TorreGreco
  • TuttoItalia
  • RaccoltaDiff.



    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • 18/11/2016 Condono: Amministrazione al Presidente Anci Campania: "Inserire la questione degli immobili superiori ai 750 mc in Finanziaria"

    Ricerca personalizzata






    L’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Ciro Borriello, attraverso una lettera firmata insieme all’Assessore all’Urbanistica Luigi Mele, chiede al Presidente Anci Campania Domenico Tuccillo di farsi carico della problematica relativa alla mancata concessione di condono agli edifici aventi destinazione non residenziale per l’avvenuto superamento del limite volumetrico di 750 metri cubi, per chiedere al Governo di inserire un emendamento nella nuova Legge Finanziaria.



    Per l’Amministrazione Comunale di Torre del Greco serve infatti chiarezza circa “il limite massimo di cubatura di 750 mc di cui al comma 1 dell’articolo 39 non trova applicazione, al fine del calcolo dell’oblazione e dell’ottenimento del permesso di costruire in sanatoria, alle costruzioni abusive aventi destinazione commerciale, artigianale, industriale, produttiva, e, comunque, diversa da quella residenziale”.



    In materia infatti esistono pareri discordanti della magistratura. Basti pensare che “il Giudice adito dai ricorrenti – si legge nella missiva – ha adottato due diverse pronunzie, ordinanza n. 913 del 16.10.09 ed ordinanza n. 275 del 12.03.2010, entrambe emanate dal Tar Campania, SA, Sez. Il, con le quali si è in un caso accolta e nell'altra rigettata la domanda di sospensione degli atti impugnati; nella prima pronunzia, in particolare, si è affermato che il ricorso, in una prima sommaria delibazione, appariva assistito da adeguato fumus boni juris; nella seconda ordinanza si è, viceversa, affermato che l'impugnativa appariva manifestamente infondata”.

    Il Sindaco Borriello e l’Assessore Mele ricordano come il “Comune di Torre del Greco ha adottato una pluralità di provvedimenti con i quali ha inizialmente comunicato, e successivamente disposto, il rigetto di istanze di condono, relative ad edifici aventi destinazione non residenziale per l'avvenuto superamento del limite volumetrico di 750 mc.”, in quanto l’ente “ha ritenuto che il limite di cubatura predetto, entro il quale è ammessa la sanatoria, si riferisca alla totalità degli abusi, sia che essi abbiano avuto ad oggetto edifici di carattere residenziale, sia nel caso in cui siano stati realizzati, invece, immobili a destinazione non abitativa (industriale, commerciale, artigianale, etc.)”.

    Al presidente Anci Tuccillo insomma l’Amministrazione Comunale chiede di farsi latore presso il Governo di una problematica ritenuta fondamentale per l’economia di Torre del Greco e per l’intera area vesuviana. (comunicato stampa)

  • Info Torre del Greco
  • Ricerca personalizzata