TuttoTrading.it


15/06/2022 Sul Vesuvio affari d' oro per i bagarini, che vendono i biglietti a 20 euro a persona. Turisti allo sbando. Indagine di Fanpage

Ricerca personalizzata








E' strato controllato come funziona l'accoglienza ai turisti sul cono del Vesuvio, il secondo sito più visitato della Campania con 750 mila visite all'anno registrate prima della pandemia.

La biglietteria del sito, il cui ticket costa 12 euro, è chiusa dall'inizio della pandemia da Covid.   I tagliandi sono acquistabili solo online, ma a quota 1000 non c'è rete per gli smartphone, ed anche quando ci si riesce a connettersi, il sito risulta spesso sold out.

Affari d'oro per i bagarini, che vendono i biglietti a 20 euro a persona.

Con l'uso di telecamere nascoste, si è visto che gli abusivi fanno affari d'oro mentre i turisti sono lasciati all'abbandono. Mancano servizi igienici pubblici funzionanti, l'infopoint, che dovrebbe garantire assistenza ai turisti e fornire la rete wifi è chiuso. Un viaggio dell'orrore.

  • VIDEO FANPAGE    

  • Info Torre del Greco News
  • Ricerca personalizzata