TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 05/06/2019 Torre del Greco – Disposta la chiusura dell’ecopunto di Viale Sardegna. In preparazione altri quattro siti di prossimità

    Ricerca personalizzata






    Una discarica a due passi dagli stalli del mercato ortofrutticolo in viale Sardegna dove spesso si accumula spazzatura indifferenziata alle spalle dei magazzini che tutti i giorni, dalle tre del mattino, ospitano commercianti e acquirenti di frutta all’ingrosso, un vero disastro dal punto di vista igienico-sanitario.

    I venditori affermano: “Vengono qui a buttare qualsiasi cosa e molte persone arrivano anche da altri paesi. Talvolta per mesi questi cumuli non vengono rimossi: gli operai della ditta si limitano a svuotare i cassoni. Potrebbe innescarsi un incendio fino al capannone e distruggere anche i nostri box.

    E poi vi è il pericolo igienico-sanitario visto che tra i cumuli di rifiuti vi sono topi e ogni tipo di insetto.

    Fate presto, liberateci da questa discarica e dal rischio di epidemie”.

    E finalmente arriva la notizia della chiusura dell' ecopunto:





    Chiuderà nella notte tra giovedì 6 e venerdì 7 giugno, l’ecopunto di viale Sardegna.

    É l’ultima disposizione, in materia di N. U., stabilita dall’Amministrazione Palomba, e, firmata dalla dirigente al settore, Claudia Sacco.

    Una decisione meditata che giunge, innanzitutto, per risolvere l’impropria collocazione di una discarica a cielo aperto – allocata nelle immediate pertinenze di un’area mercatale – nonchè per arginare in modo incisivo il fenomeno dei continui e illeciti sversamenti registrati in quell’area.”

    Chiuderà nella notte tra giovedì 6 e venerdì 7 giugno, l’ecopunto di viale Sardegna.







    É l’ultima disposizione, in materia di N. U., stabilita dall’Amministrazione Palomba, e, firmata dalla dirigente al settore, Claudia Sacco.

    Una decisione meditata che giunge, innanzitutto, per risolvere l’impropria collocazione di una discarica a cielo aperto – allocata nelle immediate pertinenze di un’area mercatale – nonchè per arginare in modo incisivo il fenomeno dei continui e illeciti sversamenti registrati in quell’area.

    “Stiamo continuando ad affrontare – le parole dell’assessore Giovanni Marino – nei modi, e, nelle forme più opportune questa fase transitoria che ci separa, ancora nei prossimi mesi, dall’entrata in vigore del nuovo piano industriale del porta a porta.

    Nostro precipuo obiettivo é dare sollievo ai cittadini, come dimostrato, di recente, con la chiusura degli ecopunti nei pressi dei due istituti scolastici – e garantire una gestione dignitosa del servizio di igiene urbana cittadina. Stiamo lavorando, di concerto con la dirigenza dell’Ente per essere quanto più efficienti e incisivi sul territorio. Ovviamente, e ciò va ribadito, ogni sforzo dell’Amministrazione non può prescindere dal dovere civico e dalla collaborazione di tutti i cittadini”.

    Nel frattempo, intensificati in tutta la città, i controlli da parte degli agenti di Polizia Municipale, per assicurare il rispetto delle norme in materia di deposito dei rifiuti.

    Con la chiusura dell’ecopunto di viale Sardegna, i cittadini potranno conferire gli stessi presso i siti di prossimità individuati a:

    via Nazionale, di fronte civico 423;

    via Nazionale, angolo via Tortora;

    via Nazionale, 385;

    via Nazionale, 280.

    “É un’azione importante – ribadisce il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba – quella che stiamo mettendo in essere, in una materia che sino a poco tempo fa ha rappresentato una vera e propria emergenza della nostra città.

    Certo, siamo pienamente consapevoli che tantissimo ancora c’è da fare; ma sono favorevolmente ottimista riguardo i risultati che traguarderemo con il nuovo piano industriale, approvato, e per il quale si stanno esperendo tutti gli opportuni atti”.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata