TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 19/02/2015 Arriva una forma di premialità anche per i rifiuti di Torre del Greco dopo tantissime proposte da parte degli attivisti

    Ricerca personalizzata





    Già nel 2011 gli attivisti hanno chiesto al comune di fornire delle compostiere domestiche o almeno di concedere uno sconto sul compostaggio domestico ma nessuna delle due proposte fu accettata. Agli inizi del 2013, gli attivisti hanno presentato al comune il bando provinciale che poteva permettere di ottenere fondi per acquistare delle compostiere e venne fuori che il regolamento comunale non permetteva di offrire alcuna premialità ma niente fu fatto per modificare il regolamento comunale.





    Alla fine del 2014 si è saputo che sette comuni avevano partecipato al bando ed avevano ottenuto da 50.000 a 200.000 euro per l' acquisto delle compostiere come è dettagliatamente spiegato in questo articolo:







  • 19/01/2015 Storia del compostaggio a Torre del Greco
    Il 15 settembre 2011 iniziò il discorso sul compostaggio domestico/condominiale/di quartiere a Torre del Greco ma le proposte non ebbero un seguito...



    Successivamente gli attivisti sono tornati alla carica per proporre la premialità riguardante i rifiuti, proposta che è stata ripresa dall' Osservatorio Rifiuti Zero di Torre del Greco a più riprese.

    Come si sa, il comune provò ad offrire un servizio di acquisto dei rifiuti nobili tramite la ditta EcoEuro ma il servizio non è mai partito a Torre del Greco. Questa è la presentazione del servizio mai partito:

  • 12/02/2015 Questo è il servizio di vendita dei rifiuti nobili che doveva partire a Torre del Greco in piazzale ferrovia e via Cimaglia
    Nel Verbale di presentazione da parte del Comitato promotore dei Rifiuti Zero delle prime proposte per risolvere il problema dei rifiuti a Torre del Greco del 29/10/2014 fu proposta una raccolta porta a porta a partire da due grandi quartieri, zona via vesuviana e zona Cento Fontane, con due ditte incaricate, poi si parlò solo della RecoEuro...



    Ed ecco ora la proposta del comune che offre un servizio simile a quello che doveva realizzare l' EcoEuro con offerta di Eco punti:

    Per migliorare il rapporto tra i cittadini e l’intera filiera dello smaltimento della spazzatura, nascono gli ecopunti a Torre del Greco come da regolamento approvato dalla giunta comunale mercoledì 18 febbraio e che sarà portato in giunta comunale del 25 febbraio. Finalmente, a distanza di 4 anni dalla prima proposta avanzata dagli attivisti ma riguardante solo la frazione organica, anche il comune di Torre del Greco si è deciso ad adeguare il regolamento comunale in modo da permettere la premialità.

    Il tutto è basato su un sistema di premialità per favorire chi differenzia di più e permette di ottenere più eco punti utili a ricevere sconti e promozioni negli esercizi commerciali che aderiranno all’iniziativa.

    In questo modo si viene incontro alle richieste dei cittadini virtuosi, che spesso si sentono ‘penalizzati’ rispetto a quelli che ancora faticano ad adeguarsi al sistema di raccolta differenziata ma al tempo stesso anche gli altri potranno essere portati a differenziare.

    Si passa in tal modo dal concetto di rifiuto a quello di risorsa che permette un incentivo atto anche a migliorare il servizio di raccolta dei rifiuti che permette di migliorare la qualità della vita.

    In pratica sono nove i punti contenuti nel “Regolamento incentivi per la raccolta differenziata” allegato alla delibera che sarà sottoposta all’attenzione dell’assise di palazzo Baronale: il regolamento disciplina gli incentivi da attribuire al cittadino virtuoso che conferisce i propri rifiuti presso gli attuali centri di raccolta, fissi o mobili, attivi sul territorio comunale, Centri che, per le premialità, saranno attivi dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20.

    Le tipologie di rifiuti che concorrono all’ottenimento degli eco punti saranno carta, cartone, vetro, alluminio e banda stagnata, contenitori in plastica per liquidi, vetro ingombrante. I rifiuti provenienti da attività domestica potranno essere conferiti previa esibizione di un documento di identità e della tessera sanitaria del titolare del nucleo familiare.

    Il conferimento presso il centro di raccolta dà diritto ad un punteggio, definito ‘eco punti’, per i cittadini il cui nucleo familiare risulti regolarmente censito presso l’ufficio Tributi del Comune e che risulti in regola con i pagamenti dei tributi locali in materia di Tari.

    I materiali conferiti da ogni utente saranno controllati e se sono differenziati bene, saranno dichiarati conferibili, verranno pesati singolarmente per tipologia di rifiuto ed in base alla quantità, riceveranno degli eco punti, sempre che il regolamento sia approvato in consiglio comunale.

    L’incentivo si calcola sulla base della quantità ponderata dei rifiuti differenziati conferiti presso i centri di raccolta:

    carta e cartone 0,05 al Kg

    alluminio e latta 0,25 al Kg

    vetro 0,03 al Kg

    plastica 0,15 al Kg

    Sarà necessario richiedere il premio-voucher corrispondente al punteggio incentivo ottenuto utilizzando un apposito modulo, disponibile sia presso gli uffici comunali competenti che sul sito istituzionale dell’ente.

    Si ricorda che la premialità vige per ogni anno solare, per cui la richiesta dovrà essere formulata entro il 31 dicembre di ogni anno.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Info Peso Rifiuti
  • Ricerca personalizzata