TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 06/09/2016 Raccolta differenziata: avviata la nuova fase di distribuzioni degli eco-punti, attivati quattro centri

    Ricerca personalizzata






    Sono stati attivati i centri di distribuzione degli eco-punti per la raccolta differenziata. È partito insomma il sistema di premialità studiato dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Ciro Borriello che nel 2015 – dopo una prima fase sperimentale e soprattutto dopo una attenta fase di studio su modelli simili portati avanti da altri Enti Locali – ha progressivamente coinvolto centinaia di cittadini, che in cambio di alcuni “rifiuti nobili” (carta, cartone, plastica e alluminio) ricevevano punti che poi sono stati tramutati in buoni spesa per l’acquisto di prodotti presso alcune attività commerciali.





    Quattro i centri attivi in città: sono quelli sistemati all’interno degli ex Molini Meridionali Marzoli e nelle isole ecologiche di piazzale Nassiriya in via Marconi, parcheggio Palatucci di via De Gasperi e via Santa Maria la Bruna. Qui i rifiuti differenziati possono essere pesati grazie all’ausilio di addetti, con il riconoscimenti di un quantitativo di eco-punti che è maggiore più elevato è il peso del sacchetto differenziato.







    Da oggi e in avanti, poi, i kit per la raccolta saranno distribuiti soltanto in questi punti: chiude insomma il centro di distribuzione di via Madonna del Principio: “Una scelta ponderata – fa sapere l’Assessore all’Ambiente, Salvatore Quirino – per concentrare in un'unica postazione tutti i servizi dedicati al riciclo dei rifiuti alla popolazione. Del resto i quattro centri sono equamente distribuiti sull’intero territorio”.

    Si tratta di un sistema di premialità fortemente voluto dal Primo Cittadino che, nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale, rappresenta il futuro della differenziata a Torre del Greco: “Ai centri di raccolta – precisa ancora Quirino – sono stati sistemati anche i contenitori per il recupero delle pile esauste e a breve abbiamo in animo di allocarvi anche la raccolta di toner e oli esausti, in maniera da consentire ai cittadini di avere precisi luoghi di riferimento dove conferire questi rifiuti”.

    L’obiettivo, come annuncia l’Assessore all’Ambiente, è una “Tari puntale”: “In grado – conclude il rappresentante della Giunta guidata dal Sindaco Ciro Borriello – di ‘modellare’ i pagamenti sull’effettiva capacità di ogni singolo nucleo familiare di fare e bene la raccolta differenziata”. (comunicato stampa)

  • Info Peso Rifiuti
  • Ricerca personalizzata