TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker
  • 12/11/2016 Il Vicesindaco Stilo scrive al Presidente Regionale di Legambiente per controbattere quanto scritto a proposito delle isole ecologiche e della pessima gestione dei rifiuti

    Ricerca personalizzata




    Durante la premiazione di “Campania Sostenibile 2016”, Legambiente aveva mostrato una foto di un’isola ecologica di Torre del Greco parlando di “pessima gestione” dei rifiuti. Ed allora il vicesindaco Romina Stilo ha scritto una lettera di risposta:

    "L' amministrazione ritiene che il settore ‘Tutela dell’Ambiente’ costituisca un punto strategico per il miglioramento delle condizioni di vita della collettività e pertanto rappresenti un’assoluta priorità dell’azione di governo.

    Sono state poste in essere numerose attività finalizzate alla realizzazione di un processo generale di riduzione della quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e, contestualmente, un aumento della frazione dei rifiuti differenziati."

    Si sottolinea il grande successo di partecipazione alla pesa dei rifiuti, si parla dei maggiori comuni campani, delle iniziative per il contrasto all' illegalità.

    La missiva si chiuse in questo modo: "Nel concludere, le ribadisco che questa amministrazione ritiene gravissimo ed intollerabile l’aver additato la città di Torre del reco quale esempio negativo in merito alla gestione dei rifiuti, ma soprattutto ingeneroso e mortificante per i tanti cittadini virtuosi”.

    NOTA
    Le condizioni in cui versa Torre del Greco per i rifiuti è pessima: in molte zone manca lo spazzamento, i centri di raccolta sono spesso strapieni, sporchi e maleodoranti, la percentuale di raccolta differenziata è ancora inferiore al 50% come per i peggiori comuni campani (il 15% dei comuni non supera il 50%), anche fra i comuni con una popolazione superiore a 50.000 abitanti, 9 comuni su 13 superano il 50% di raccolta differenziata e solo 4 sono al di sotto di tale valore, come Torre del Greco.

    Nel mese di ottobre la percentuale di raccolta differenziata è diminuita del 3% e la percentuale annua è scesa al valore del 2015.

    Una percentuale di raccolta differenziata inferiore al 65% comporta una maggiorazione sulla Tari che i cittadini torresi sono costretti a pagare.


    Leggi anche

  • 02/11/2016 La percentuale di raccolta differenziata a Torre del Greco diminuisce di quasi il 4% e la percentuale annua uguaglia il valore del 2015
    Torre del Greco fa parte del peggiori comuni campani (15%) che non hanno ancora raggiunto il 50% di raccolta differenziata e che pagano per questo un extra sul servizio...

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata