TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker
  • 04/01/2017 Best Practice per la differenziata a Torre del Greco

    Ricerca personalizzata








    Come è riportato nel verbale dell’ incontro al comune del 17/06/2014 degli Attivisti di Torre del Greco con i nuovi politici, è partita a Torre del Greco la “BEST PRACTICE” per la raccolta differenziata: significa che chiunque può consigliare le migliori tecniche utilizzate dai vari comuni per farne un oggetto di discussione per la raccolta differenziata a Torre del Greco, ricordando che si è parlato già con un certo interesse anche dei metodi di raccolta multimediali a 3-4 frazioni e dei vari circuiti che anche il sindaco vuole prendere in considerazione. La Best Practice è tuttora aperta a tutti e chiunque può inviare suggerimenti di ogni tipo.

    Si ricorda che i suggerimenti sono discussi anche nelle assemblee dell' Osservatorio Rifiuti Zero a cui partecipano gli Attivisti indipendenti, il M5S con un consigliere, l' Università Verde che si interessa di tutte le tematiche ambientali.

    Delle varie proposte avanzate ne sono state realizzate solo alcune, talvolta con organizzazione pessima.

    Per le case dell' acqua sta per concludersi il programma dei 4 centri programmati ma la casa dell' acqua alle Cento Fontane è tuttora oggetto di discussione.

    Per il compostaggio domestico, purtroppo, è arrivato un nuovo dirigente che ha sostituito la bravissima dottoressa Sorrentino che era molto attiva e molto in gamba.

    Sono stati realizzati, presso quattro centri di raccolta, dei centri per portare avanti la premialità dei rifiuti a peso, per la raccolta delle pile, per la distribuzione delle buste, altri servizi che dovrebbero essere attivati. La richiesta era, però, quella di creare quattro vere isole ecologiche completamente chiuse.

    Lo stesso servizio dei rifiuti a peso viene criticato per la remunerazione bassa, dovuta al basso costo dei rifiuti. Sarebbe necessario diffondere la raccolta differenziata superando almeno il 65% in modo da non dover pagare le sanzioni europee, poi si potrebbe pensare di estendere il servizio e aumentare la remunerazione.

    Su Noi Amiamo la Nostra Città vi è un archivio riguardante la Raccolta Differenziata, i Rifiuti Zero, l' undicesimo comandamento, ecc.

  • Archivio Discussioni

  • Noi Amiamo la Nostra Città

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata