TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker
  • 08/10/2017 Le buste per la raccolta differenziata non saranno più distribuite. Nuovi contenitori e le nuove spazzatrici. Potrebbe essere sospesa la pesa dei rifiuti

    Ricerca personalizzata




    Le buste per la raccolta differenziata non saranno più distribuite non essendo state incluse nel nuovo appalto. Le buste per la raccolta differenziata saranno disponibili fino ad esaurimento delle scorte poi bisognerà aspettare le decisioni del nuovo sindaco che potrà decidere cosa fare.



    Infatti, con la nuova gara per la gestione dei rifiuti in città vinta dalla Gema, è stato previsto il taglio delle buste per differenziare l’immondizia. E questo dovrebbe comportare un risparmio di 750mila euro che andranno a sgravare le cartelle esattoriali delle 25000 famiglie torresi per un totale di 60 euro.

    Oltre a questo vantaggio in termine di spesa, si fa notare che le buste distribuite non erano biodegradabili mentre le buste della spesa che si utilizzeranno in sostituzione stanno per diventare tutte biodegradabili.

    Nel nuovo appalto sono stati compresi dei mini-centri di raccolta con contenitori colorati per la differenziata ma di questi contenitori se ne vedono pochi; inoltre la distribuzione è casuale ed i cittadini continuano a non utilizzarli in modo corretto.

    Come tutti sanno con il risparmio ottenuto sulle buste, è stato possibile acquistare alcuni ciclomotori da dare in uso agli spazzini per muoversi più velocemente sul territorio cittadino e consentire un maggiore e migliore spazzamento delle strade.

    Lo spazzamento, però, lascia ancora a desiderare.

    I centri di raccolta continuano ad essere sporchi e strapieni, come sporche sono anche le strade dove vengono depositati rifiuti ad ogni ora e senza criterio.

    La percentuale di raccolta differenziata dall' insediamento della nuova ditta è precipitata al 12%, una cosa vergognosa. E c'è chi dice che era stato tutto programmato nel preparare il nuovo appalto.

    I centri di raccolta, senza alcun controllo, permettono sversamenti di ogni genere anche da fuori Torre ma anche i cittadini stanno differenziando sempre meno.

    Anche gli ecopunti hanno le ore contate: poichè nei centri di pesata non si fa nessun controllo, si pensa che essi non comportino alcun vantaggio per la differenziazione.

    L' anno prossimo scadono i tre anni per il compostaggio domestico per cui bisogna vedere cosa succede, soprattutto in termini di sconto che viene ritenuto troppo elevato e forse sarà obbligatoria la compostiera.

    Da parte dei dirigenti del comune, nessun provvedimento riguardante il miglioramento della raccolta differenziata. Il commissario ha invitato le associazioni per una chiacchierata ma si è dimenticato di invitare l' Osservatorio Rifiuti Zero.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata