TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 03/11/2018 Caos rifiuti, incendi degli stir. Il 19 novembre in Campania ci sarà una riunione straordinaria di tutti i ministri coinvolti da questa escalation di incendi dolosi

    Ricerca personalizzata






    Riportiamo le dichiarazioni di Sergio Costa Ministro dell' Ambiente, Giulia Grillo Ministro della Salute ed Elisabetta Trenta Ministro della difesa all' indomani dell' ultimo incendio doloso appiccato nell'impianto di stoccaggio di Santa Maria di Capua Vetere.

    E' stata decisa una riunione speciale per prendere decisioni importanti per la tutela dell'ambiente, con dei provvedimenti ad hoc di presidio e di controllo, oltre a quelli per tutte le Terre dei Fuochi d'Italia.

    Questi gli interventi

    (Sergio Costa Ministro dell' Ambiente)

    La criminalità dichiara guerra allo Stato, e lo Stato risponde con tutta la sua forza.

    Già ieri con il ministro della Difesa Elisabetta Trenta abbiamo annunciato più mezzi e uomini a presidiare gli impianti a rischio in Terra dei Fuochi e un impegno straordinario del ministro della Salute Giulia Grillo. Risposte immediate, arrivate a meno di 24 ore dal rogo dello Stir.





    Ma è solo l'inizio.

    Il 19 novembre in Campania ci sarà una riunione straordinaria di tutti i ministri coinvolti da questa escalation di incendi dolosi insieme con il premier Giuseppe Conte, una presenza forte e significativa in una terra martoriata.

    Prenderemo decisioni importanti per tutti i cittadini e per la tutela dell'ambiente, con dei provvedimenti ad hoc di presidio e di controllo, oltre a quelli che stiamo preparando, strutturali, per tutte le Terre dei Fuochi d'Italia.

    La criminalità pensa di mettere in ginocchio lo Stato, ma non l'avrà vinta.

    I siti di stoccaggio sono già stati censiti in questi mesi, e inseriti nella lista dei siti sensibili. Ma oggi non basta più.

    I siti ritenuti dalle prefetture più a rischio, più vulnerabili, più esposti alla longa manus della criminalità, saranno presidiati ulteriormente.

    Cari cittadini della Terra dei Fuochi, noi ci siamo, lo Stato c'è.

    Siamo sotto attacco, ho detto ieri, e risponderemo con tutta la potenza.

    #LaCamorraFaSchifo

    (Giulia Grillo Ministro della Salute)

    Sono preoccupata per l’incendio doloso appiccato nell'impianto di stoccaggio di Santa Maria Capua Vetere. Mi unisco alla chiamata a raccolta di Sergio Costa e Luigi Di Maio. Quella terra ha già sofferto e i cittadini continuano a pagare sulla propria pelle le conseguenze dovute a decenni di criminale devastazione ambientale.







    Sarò presente con tutti i mezzi che ho a disposizione. Per questo ho già chiesto ai miei uffici di attivarsi con ASL e ARPA per chiedere aggiornamenti in tempo reale sulla situazione. I tecnici dell'ARPA si sono già recati sul luogo dell'incendio e hanno effettuato i rilievi necessari a determinare la qualità dell'aria.

    Come richiamato dal ministro Costa, la situazione critica delle aree sottoposte a inquinamento, a contaminazione di rifiuti e la reiterazione degli incendi nella Terra dei Fuochi impongono la necessità di una più efficace vigilanza ambientale e sanitaria per la tutela della SALUTE DEI CITTADINI.

    Lo Stato siamo noi e non vi lasciamo soli.

    (Elisabetta Trenta Ministro della difesa)

    Quel che sta accadendo nella Terra dei Fuochi e in altre aree del Paese esige una risposta forte e immediata da parte dello Stato. Oggi il quarto incendio in poche settimane.

    La filiera del rifiuto è sotto attacco.

    È inaccettabile, per questo mi sto attivando per dare il massimo supporto al ministro dell’Ambiente Sergio Costa, affinché sia avviato un monitoraggio continuo e costante dei siti a rischio attraverso uomini e mezzi anche della Difesa.

    Chi crede di intimorirci, si troverà davanti un muro.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata