TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics




    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • 14/11/2018 Le news sui rifiuti. A che cosa sono dovuti i cumuli di questi giorni

    Ricerca personalizzata






    Per alcuni giorni la spazzatura indifferenziata, quella poggiata per terra negli ecopunti e nei vari centri stradali molti dei quali abusivi, non è stata proprio ritirata ma questo non dipende dal comune o dalla ditta.

    Torre del Greco supera abbondantemente le quote di raccolta indifferenziata assegnate al nostro paese. Oltre quel livello la ditta si deve fermare ed aspettare la settimana successiva. ( La SAPNA stabilisce delle quote max settimanali di rifiuti indifferenziati, Torre del Greco li supera già al mercoledì. In un mese sono 2500 tonnellate di indifferenziata che Torre del Greco conferisce nello Stir di Tufino abbondantemente al di sopra della quota assegnata. Bisognerebbe essere obiettivi e dire che con la soluzione degli ecopunti la percentuale di raccolta differenziata non può raggiungere valori simili a quelli delle altre città campane. Purtroppo finché non si passerà alla raccolta porta a porta il problema è di difficile risoluzione.)

    Sembra che 4-5 ecopunti siano stati puliti ed ora il prelievo dovrebbe arrivare alla litoranea.

    Nel giro di qualche giorno la situazione si dovrebbe normalizzare anche se nel frattempo i cittadini continueranno a sversare sempre più rifiuti indifferenziati che renderanno sempre più difficile la raccolta ma anche la tari subirà delle conseguenze.





    Gli articoli che riguardano la regola delle 6R e dell' importanza della riduzione dei rifiuti indifferenziati non vengono proprio letti a dimostrazione che i cittadini sanno solo lamentarsi senza dare nessun contributo al miglioramento della raccolta.

    La percentuale di raccolta differenziata è passata negli ultimi anni dal 47% al 37% e quest' anno al 27% fino a giugno ma sicuramente siamo molto al di sotto di questa percentuale.Tutti i rifiuti raccolti da terra vanno nell' indifferenziato in quanto non è possibile distinguere il tipo di rifiuto con le buste generiche.







    Un altro fattore negativo riguarda i centri di deposito improvvisati nelle varie strade i cui prelievi devono essere pagati a parte perchè il deposito dovrebbe avvenire solo negli ecopunti e nei punti di prossimità. Sembra che la Gema abbia chiesto 2 milioni di euro addizionali per effettuare questi prelievi dai centri abusivi.

    Qualche miglioramento si potrebbe avere distribuendo di nuovo le buste colorate come è previsto nel nuovo piano industriale e dalla riapertura degli ecopunti per i rifiuti a peso. Si ricorda che la sospensione del servizio dei rifiuti a peso fu dovuta al fatto che i bonus venivano pagati con fondi comunali e non con prelievi dal fondo dei rifiuti.

    Nei vari gruppi ognuno si lamenta di qualche cosa ignorando che la colpa è dei cittadini che non differenziano e che stanno portando l' indifferenziato alle stelle.

    Ricordiamoci tutti di differenziare per quanto possibile e ricordiamoci di ridurre i rifiuti indifferenziati per quanto possibile, per avvicinarci anche noi ai RIFIUTI ZERO.

  • Info Rifiuti
  • Ricerca personalizzata