TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 07/09/2019 Torre del Greco. Primo flop per il nuovo piano-rifiuti: dopo il 7% del 2019, potrebbe di nuovo aumentare la Tari

    Ricerca personalizzata







    Dal piano industriale presentato da Antonino Di Palma e approvato dalla maggioranza è venuta fuori una gara d’appalto per il conferimento presso un impianto autorizzato di alcune tipologie di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata sul territorio: un bando da 2,4 milioni di euro, promosso già a fine marzo 2019 attraverso un provvedimento firmato dall’ingegnere Generoso Serpico – dirigente dell’unità operativa nettezza urbana dell’ente di palazzo Baronale.

    Ma alla scadenza nessuna busta è arrivata al protocollo del Comune, con conseguente presa d’atto di gara deserta.

    Da questo un nuovo conferimento di incarico all’architetto Antonino Di Palma per l’aggiornamento e l’adeguamento del quadro economico e relativi costi del piano industriale per la raccolta dei rifiuti.




    Si dovrà rimodulare il progetto approvato a dicembre sulla scorta del flop della gara d’appalto da 2,4 milioni.







    Il piano rivisto e corretto dovrebbe essere poi approvato prima in giunta e poi in consiglio comunale e il riconteggio dei costi porterà inevitabilmente a un aumento dei 13,5 milioni di euro inizialmente previsti per la raccolta Nu e conseguentemente a un ulteriore rincaro della Tari per l' anno prossimo.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata