TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • Una delle cinque isole ecologiche previste dal nuovo piano industriale è l' enorme isola ecologica, prevista dal nuovo piano industriale approvato in consiglio comunale, a Santa Maria la Bruna

    Ricerca personalizzata







    Una delle cinque isole ecologiche previste dal nuovo piano industriale è l' enorme isola ecologica, prevista dal nuovo piano industriale approvato in consiglio comunale, a Santa Maria la Bruna; adesso sembra essere diventata una certezza: secondo Giovanni Palomba il posto ideale per depositare i rifiuti è la periferia di Torre del Greco.

    Il nuovo piano industriale vuole distruggere innanzitutto il sistema messo in opera da Ciro Borriello che ha creato ben 17 ecopunti in tutta la città (dei 35 centri proposti) ed avviare la nuova raccolta porta a porta, un sistema rivoluzionario completamente differente da quello attuale.

    Il progetto annunciato durante la campagna elettorale del 2018 parlava di due centri di raccolta per tutta la città dove sversare particolari tipi di rifiuti e un avviso pubblico promosso dal Comune parla di una grande isola ecologica a Santa Maria la Bruna.




    Il finanziamento ottenuto dall’ente di palazzo Baronale dalla Città Metropolitana guidata da Luigi de Magistris consiste in soldi cash, come chiarisce il comune, per la realizzazione e/o l’ampliamento e il miglioramento delle dotazioni e della tecnologia dei centri di raccolta a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

    Con un accurato controllo del territorio l’amministrazione targata Giovanni Palomba ha individuato proprio nell’isola ecologica di via Santa Maria la Bruna l’unico centro di raccolta pronto a essere trasformato in una grande isola ecologica.

    Sarà un’isola ecologica moderna, completamente differente dall’attuale, con alberi a raso e telecamere per la videosorveglianza.







    Aperta anche la caccia ai tecnici : i vincitori si dovranno occupare di tutte le fasi del piano, dal progetto preliminare al progetto esecutivo. Entro 150 giorni le carte dovranno stare a posto, poi si avvierà la procedura per i lavori per un progetto di 47.000 euro.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata