TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 18/12/2019 Ingombranti, RAEE, sfalci di potatura. Precisazioni sul nuovo tipo di raccolta dei rifiuti per arrivare finalmente al porta a porta

    Ricerca personalizzata







    Sono stati chiusi tutti gli ecopunti.

    Solo gli ingombranti, i RAEE, gli sfalci di potatura possono essere consegnati presso l' ecopunto della litoranea il martedì ed il venerdì mattina, oltre che prenotare il ritiro per telefono.

    L' ecopunto di S. M. la Bruna sarà trasformato in isola ecologica a norma, insieme alle altre quattro isole ecologiche previste.

    Sono, infatti, previste ben CINQUE ISOLE ECOLOGICHE A NORMA

    In consiglio comunale fu approvata una delibera di 1 milione di euro per i rifiuti, 400 mila euro sovvenzionata dalla regione Campania, con cui saranno costruite 5 isole di raccolta moderne, recintate, videosorvegliate, aperte ad orari prestabiliti e con personale che sorvegliera' durante le ore di apertura. In queste isole sarà possibile depositare tutti i rifiuti differenziati con apposita tessera nominativa, che permetterà di avere agevolazioni sulla Tari. Chi più inquina più pagherà!

  • 08/02/2019 Da un piano industriale all' altro, 2016 e 2019

    Le postazioni mobili sono dei camion della nettezza urbana situati dalle 19 alle 23 nei pressi degli ecopunti o in altre zone, piantonati da operatori ecologici e guardie ambientali che controllano i rifiuti del giorno e li raccolgono direttamente nei camion.




    QUESTI I CENTRI DI PROSSIMITA' ATTUALMENTE DISPONIBILI

    VIA NUOVA TRECASE
    VIA NAZIONALE ZONA LEOPARDI DIFRONTE VIA PAGLIARONE
    VIA NAZIONALE ZONA LEOPARDI DIFRONTE UFFICIO POSTALE
    VIA NAZIONALE ZONA S.M.LA BRUNA (di fronte farmacia)
    VIA PONTE DELLA GATTA
    VIA LAMARIA – CAPELLA CAROTENUTO PRINCIPAL MARINA
    LARGO S.G. ALLE PALUDI
    CORSO CAVOUR
    VIALE A. MORO
    CORSO V. EMANUELE-VILLA COMUNALE
    1^ TR. VIA V. VENETO
    LARGO PEZZENTELLE
    VIA CUPA OSPEDALE
    VIA DEL CLERO
    VIA COMIZI
    VIA MARESCA
    PIAZZALE SANTA TERESA VIA MONTEDORO INCROCIO CON VIA GARZILLI
    VIA MONTEDORO ALTEZZA PARCO MOTEDORO
    VIA MONTEDORO AL DI SOPRA DEL CIVICO 23
    VIA DE NICOLA (nei pressi ex casello autostradale)
    VIA DE NICOLA
    VIA DE NICOLA

    In attesa del porta a porta, gli operai della Buttol e le guardie ambientali del comune, oltre a sgomberare e ripulire le aree degli ecopunti, hanno organizzato anche un servizio di pattugliamento per monitorare le abitudini dei cittadini e per educarli al nuovo tipo di raccolta, rispettando anche giorni ed orari.

    Vi sono anche 40 guardie ambientali ma sarà proposta anche una seconda formazione per le persone che vogliono dare un aiuto.

    Stanno per iniziare gli incontri nelle scuole, negli esercizi commerciali, nei condomini, nelle associazioni, nelle piazze.

    L' informazione sarà portata avanti dalla Buttol per creare un buon servizio attraverso l' educazione del cittadino e la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti.







    Con uno sforzo collettivo si devono ora cambiare abitudini e mentalità.

    Oltre alle cinque isole ecologiche a norma, devono essere creati i punti di raccolta domiciliare mentre devono essere chiuse le postazioni mobili e i punti di prossimità, dopo la chiusura già avvenuta degli ecopunti (ad eccezione degli ecopunti di Cappella Orefice, Santa Maria la Bruna, Mulini Marzoli).

    Alla fine esisteranno solo punti di raccolta domiciliare, punti di prossimità, isole ecologiche a norma

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata