TuttoTrading.it


Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker
  • 03/03/2014 Umido SI' umido NO. Quali rifiuti umidi inserire nel cumulo

    Ricerca personalizzata





    Umido SI'

    Materiali che si possono inserire nel compost

    Avanzi di cibo e scarti di cucina (da inserire al centro del cumulo)
  • avanzi di frutta e verdura
  • bucce di tutti i tipi
  • scarti di cucina
  • cibi cotti (attenzione a carne, pesci, pasta, pane che possono attirare i topi)
  • residui di frutti di mare, noci, noccioline, ecc. (dopo averne ridotto le dimensioni)
  • gusci d'uova, possibilmente triturati, in modo che vengano decomposti più facilmente (essi rendono il terreno calcareo)
  • fondi di caffè e tè, camomilla, tisane

    Residui della potatura o pulizia delle piante e del giardino
  • rami e foglie, opportunamente triturati (i rami grossi possono essere interrati direttamente ma a grande profondità)
  • erba secca
  • fiori secchi e appassiti (senza semi)





  • erbacce estirpate da sistemare nella parte centrale del compost in modo che raggiungano le temperature maggiori e si deteriorino

    Altre sostanze biodegradabili
  • Carta, possibilmente non stampata e cartoni ondulati a decomposizione più lenta (gli inchiostri sono velenosi)
  • Cenere di legna in quantità non eccessiva
  • Aghi di pino utili per creare un ambiente acido (adatto ad esempio alle ortensie)
  • I residui liquidi anche andati a male (vino, latte) possono aggiunti al compost oppure possono essere diluiti con acqua ed utilizzati per annaffiare le piante
  • escrementi di piccoli animali (galline, conigli)
  • residui di pelle, piume, capelli (a lenta decomposizione)







    Umido NO

    Materiale da non mettere nel compost

    Qualsiasi tipo di materiale non biodegradabile o nocivo
  • Qualsiasi tipo di materiale plastico in quanto non biodegradabile
  • Contenitori in tetrapak in quanto non biodegradabile
  • Vetro in quanto non biodegradabile
  • Ceramica in quanto non biodegradabile
  • Alluminio e metalli in genere in quanto non biodegradabile ed inoltre dannosi
  • Carta stampata (e carta patinata) in quanto gli inchiostri sono velenosi
  • Ossa intere perchè si decompongono troppo lentamente (possono essere triturate)
  • Tessuti sintetici o comunque tinti in quanto non biodegradabile o dannosi
  • Cenere di carbone, fuliggine per la presenza di residui dannosi
  • Lettiera di cani e gatti che possono essere nocivi
  • pannolini, assorbenti, stracci anche bagnati

  • Info TuttoRaccoltaDifferenziata
  • Ricerca personalizzata