TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics




    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • 10/11/2018 Come riciclare una bottiglia di plastica, attenzione agli errori

    Ricerca personalizzata






    Le operazioni da fare sono soltanto 3 e sono semplicissime:

    1) svuotare del tutto la bottiglia,

    2) schiacciarla per lungo cioè non accartocciarla dall’alto al basso,

    3) e riavvitare il tappo.

    Perchè svuotare completamente la bottiglia?

    In base all’Accordo quadro Anci-Conai, se il contenuto all’interno dell’imballaggio pesa di più della bottiglia stessa, questa va a scarto, cioè invece di guadagnare qualcosa per l’avvio a riciclo di quella bottiglia, si paga qualcosa per mandarla a smaltimento. Da qui la necessità di svuotare completamente la bottiglia per rendere il riciclo virtuoso.





    Perché non bisogna accartocciare la bottiglia, ma bisogna schiacciarla di lato, tipo sottiletta?

    La riduzione volumetrica consente di minimizzare i costi di trasporto ed è anche più comoda per i cittadini perchè il sacchetto non si riempie subito. Gli impianti di selezione hanno lunghi nastri che trasportano il materiale alle varie macchine selezionatrici e questi nastri sono quasi sempre in salita. Se la bottiglia è piena o è accartocciata, potrebbe rotolare e finire negli scarti.







    E col tappo che si deve fare?

    I tappi devono essere avvitati alle bottiglie per non farli finire nella frazione fine e quindi anche in questo caso di finire a scarto.

    Cosa fare con eventuali etichette, toglierle o no?

    Non importa toglierle perché i riciclatori hanno delle vasche di lavaggio, successive alla fase di triturazione, che permettono di separare la carta o i polimeri che non sono compatibili con il pet.

  • Info Torre del Greco
  • Info TuttoRaccoltaDifferenziata
  • Ricerca personalizzata