14/08/2002 Il Conflitto fra la Versione Java della Sun e quella Java della Microsoft

  • TuttoDividendi
  • TuttoEconomia
  • TraderNews
  • TuttoBorsaNews
  • TuttoBorsaQuote
  • Il rilascio della nuova piattaforma Directa ha evidenziato l' incompatibilità fra le piattaforme ottimizzate per la versione Java della Sun e quelle ottimizzate per la versione Java della Microsoft. La nuova versione della flashboard di Directa utilizza la Java di Sun. E questo crea un conflitto con le versioni utilizzate da altri servizi ottimizzate con la java Microsoft.
    Chi è che sta avendo fastidi?
    Coloro che utilizzano il servizio Bridge ottimizzato con la Java della Microsoft
    I clienti Fineco per i dati in push (per esempio il multibook compare a quattro livelli)
    I clienti Eptatrading che trovano difficoltà a ricevere i dati in push
    I clienti Sella per la versione TOL PLUS ottimizzata con la Java della Microsoft
    Vi sono problemi di conflitto anche con alcune piattaforme di Banca IMI fra cui la TradingGear
    Non si sono notati conflitti con la versione SellaExtreme di Banca Sella

    Si comunica che i tecnici di Banca Sella stanno già provvedendo ad apportare le modifiche necessarie per permettere, per la fine di agosto, di ricevere regolarmente i dati in push anche con la versione TOL PLUS

    Cosa fare nel frattempo?
    Seguire il seguente percorso: strumenti', opzioni internet, avanzate , e spuntare la voce 'Java Sun' per utilizzare la FlashBoard, togliere il segno di spunta per utilizzare le piattaforme compatibili con la Java di Microsoft (spuntare tutte e tre le voci: compilatore, console, registrazione)

    Directa ha dichiarato di aver aver puntato sulla Java di Sun e di voler mantenersi in quella impostazione per non crearsi problemi ulteriori: in una applicazione piuttosto "articolata" come la Flashboard, ne abbiamo incontrato, si legge in una nota del dott. Fabbri, già "di graziosi" anche utilizzando solo quella... La ragione della scelta Sun - che dopotutto è quella che Java lo ha "inventato"- , è che vogliamo assicurarci, ha dichiarato il dott.Fabbri, la massima compatibilità per la nostra piattaforma sotto browser: non ci basta cioé che giri solo in IE sotto Windows(/Mac), ma deve funzionare anche in Netscape, Opera ecc.... sotto tutti i sistemi operativi che supportano gli applet.
    Directa, insomma, avrebbe scelto la Java di Sun sia perchè dà più fiducia sul risultato finale (Java è stato inventato da Sun, e non risulta particolarmente "gradito" a Microsoft...), sia perché è disponibile su un numero maggiore di piattaforme...
    In un' altra nota del dott. Fabbri leggiamo: Per vedere se ci sono possibili "scappatoie" per chi è in situazioni critiche rifletteremo nei prossimi giorni. Ovviamente FIB e Minifib saranno disponibili anche su versione normale/lite e Wap


  • TuttoDividendi
  • TuttoEconomia
  • TraderNews
  • TuttoBorsaNews
  • TuttoBorsaQuote