19/08/2002 Perché Directa ha scelto la Java di Sun? (dott.Fabbri, directasim)

  • TuttoDividendi
  • TuttoEconomia
  • TraderNews
  • TuttoBorsaNews
  • TuttoBorsaQuote
  • Ancora obiezioni a Directa per la scelta della versione della Java Sun che avrebbe creato problemi a tanti trader. Ed ecco, puntuale, la risposta del dott. Fabbri
    A parte LINUX, nei sistemi operativi già la Apple ha da sola più del 3% del mercato... e sicuramente non è questa la quota di mercato di IE, e molto meno quella della Java virtual machine di Microsoft rispetto a quella di Sun. (Inoltre per una società come Directa che oggi ha "soltanto" il 10% dei trader attivi (stima su dati KPMG) anche solo un 3% aggiuntivo non sarebbe poi così poco)
    La scelta della Java di Sun fa parte delle nostra "strategia tecnologica" (scusate i paroloni) - che pare ci abbia finora dato eccellenti ritorni rispetto alla media degli altri operatori, in termini di affidabilità, performance e contenimento dei costi- quella di utilizzare scelte - quando è possibile - "diverse da Microsoft"

    Microsoft ha messo sul mercato eccellenti prodotti, come IE e Office, ma ha anche mostrato negli anni che affidarsi alle sue soluzioni, comporta di importare in azienda - tra nuove releases, patches e rifacimenti forzati - una "instabilità tecnologica" molto costosa nel tempo, e che per giunta incide volentieri sull'affidabilità.
    Per questa ragione utilizziamo - con piena soddisfazione - AS/400 come server/mainframe Linux per il servizio delle quotazioni realtime e Mac, più spesso che Windows per le stazioni di lavoro in Directa... recentemente per collegarci all'IDEM dovevamo scegliere tra NT, AIX e lo UNIX di Sun e abbiamo scelto AIX: sono tutte scelte che privilegiano la "stabilità"
    Per di più - sul tema specifico - tra Microsoft e Sun corre pochissima simpatia, e Microsoft ha anche "fatto capire" chiaramente che, se sul tema potrà mettere i bastoni tra le ruote a Java, lo farà con piacere...
    Poi, ripeto, sui problemi citati - stiamo lavorando - e se potremo trovare una soluzione ragionevole e che "faccia contenti tutti" la metteremo senz'altro in opera.


  • TuttoDividendi
  • TuttoEconomia
  • TraderNews
  • TuttoBorsaNews
  • TuttoBorsaQuote