TuttoTrading.it
Nascosto Image Banner 468 x 60
Clicca Qui
Clicca Qui


Conto Fineco: canone gratis, 100 € per investire e PowerDesk2 gratis.



 Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
  • Scambia link
  • Vota Sito
  • Collabora
  • Pagina Pref.
  • Segnala Sito
  • Disclaimer

     Ec. Finanza
  • TuttoBanche
  • BorsaNews
  • BorsaQuote
  • BorsaGrafici
  • T. Economia
  • TraderNews
  • TraderArch.
  • Tradingonline
  • T. Dividendi
  • Gloss. Fin.
  • Glossario
  • ContoArancio

     Mondo Scuola
  • TuttoScuola
  • La Terra
  • Miss. Salute
  • Salute/Ben.
  • Adolescenza
  • Emergenze
  • T. Sondaggi
  • RaccoltaDiff.

     Mondo Internet
  • TuttoWeb
  • T. Download
  • T. Sicurezza
  • Gl.Sicurezza
  • Emigrazione
  • Quotidiani
  • TuttoMotori
  • T.Ricerche
  • T.Shopping
  • Racc.Diff.
  • Prev.meteo

     Mondo e Problemi
  • Mondo/Probl.
  • I Temi
  • Grandi Temi
  • Archivio Temi
  • T.Emergenze
  • T.Racc.Diff.

     Mondo Partenopeo
  • TuttoNapoli
  • TorreGreco
  • TuttoItalia
  • RaccoltaDiff.



    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • TraderNews, le News per il Trader e per il Trading on line novembre 2008

  • Dividendi 2017
  • TuttoDividendi




  • Ricerca personalizzata






  • 29/11/2008 Mutui anche al tasso di rifinanziamento principale della Bce
    Modificato il decreto anticrisi approvato dal Consiglio dei ministri che, a differenza del testo iniziale, lascia agli istituti bancari la possibilita' di offrire anche mutui agganciati al tasso Euribor...
  • 29/11/2008 Mutui variabili dal 2009 a tasso Bce, stop rata al 4%
    Un tetto del 4% ai mutui a tasso variabile gia' in essere con la quota di interessi superiore al 4% a carico dello Stato. Ancoraggio dei mutui al tasso di rifinanziamento principale Bce per quelli stipulati dal primo gennaio 2009...
  • 29/11/2008 Ora è assolutamente necessario un taglio forte dei tassi Bce
    Il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, auspica un taglio "dello 0,5%, ma anche dell'1% avendo la Bce fatto degli errori negli ultimi mesi abbassando i tassi in modo troppo prudente. Ora è assolutamente necessario un taglio forte, vero, pesante dei tassi da parte della Banca Centrale Europea (Bce)...
  • 28/11/2008 Analisi tecnica del petrolio
    Oggi proviamo a dare un’occhiata alla situazione tecnica del Petrolio dopo il crollo del prezzo degli ultimi due. Abbiamo sottolineato in questo grafico le tre fasi dell’aumento del prezzo del petrolio fino ai massimi di 150 $ del Luglio di quest’anno. Facciamo notare sempre come le fasi di sviluppo di un trend sono sempre più rapide man mano che ci si avvicina all’esaurimento del movimento. Abbiamo anche segnato due grandi supporti statici che possono avere un buon valore previsionale qualora il prezzo dovesse tendere a scendere...
  • 28/11/2008 Compagnie telefoniche: altre fregature
    È assurdo come le nostre compagnie telefoniche non tengano in nessun conto ciò che succede in Europa e nel mondo! Abbiamo le tariffe più costose con i servizi meno efficaci e le nostre compagnie invece di migliorare il rapporto tra costi per l’utente e qualità dei servizi penzano solo a fregare chi usufruisce della compagnia...
  • 28/11/2008 Mutui a tasso variabile: le rate diventano meno care
    Come avevamo spiegato in altre circostanze i mutui a tasso variabile sono influenzati dalla varaiazione dell’indice Euribor, quindi ad un aumento segue una diminuzione della rata. Con questo provvedimento il governo vuole rendere meno variabile la normale fluttuazione delle rate dei mutui, ma, in effetti, in questo momento l’Euribor è in flessione abbastanza decisa e quindi la rimodulazione della tassa dei mutui a tasso variabile è piuttosto fisiologica...
  • 27/11/2008 Solare Enel-Sharp: si investe per cercare di risparmiare
    Spinti da una crisi dell’energia che ormai coinvolge tutti i settori produttivi si comincia ad investire per cercare di rendersi, il più possibile, indipendendenti dalle forniture che vengono dall’estero...
  • 27/11/2008 Cala la fiducia dei commercianti: abassino i prezzi
    Con la crisi continua a calare la fiducia dei commercianti? A noi sembrano lacrime di coccodrillo! Siamo convinti che l’accelerazione decisiva a questo preocesso economico che ha portato prima a bruciare le ‘riserve’ finanziarie delle famiglie e poi alla crisi col conseguente calo dei consumi, sia stata innescata dalla speculazione sul valore dell’euro. Ci spieghiamo meglio...
  • 26/11/2008 Bce: ampi spazi per taglio tassi
    Il presidente della Bundesbank, Axel Weber, consigliere della Bce ritiene che "il calo delle pressioni sui prezzi abbia creato ampi spazi per agire sulla politica monetaria europea. Questi spazi verranno anche concretamente utilizzati visto il rapido deteriorarsi delle prospettive economiche dell'Eurozona. La fase recessiva per la Germania sarà nella media dell'anno e prevedo una crescita negativa"...
  • 26/11/2008 Crisi anche in Cina: in discussione tutto il modello socio-economico
    Come abbiamo detto in svariate occasioni questa crisi economica e finanziaria non è di un sistema economico in particolare, ma coinvolge l’economia mondiale o, più precisamente, lo stile di vita che negli ultimi anni si è diffuso in tutto il mondo. Non si tratta di una crisi economica ma sociale e neanche la Cina fa eccezione...
  • 26/11/2008 Crisi economica o ritorno alla normalità
    Questo non sarà un processo semplice e neanche breve, perché si dovrà passare attraverso un cambimento culturale. Noi saremmo più preoccupati della possibilità di questo cambiamento che della situazione economica che possiamo ritenere solo una conseguenza...
  • 25/11/2008 Il boom del trading on line
    Prendiamo spunto da questo stralcio di un articolo del Sole 24 ore on line per confermare come spesso abbiamo sottolineato che i broker qualsiasi sia la situazione economica e di mercato guadagnino. Questo ci fa capire come sia pericolosissimo affidarsi ai loro consigli per gli investimenti o seguire delle cosiddette ‘linee comuni’ per gli investimenti...
  • 25/11/2008 Il governo deve intervenire per tutelare i diritti dei consumatori
    Siamo all’assurdo! In Italia c’è bisogno di un intervento del governo per fare fronte alla crisi economica mondiale per agire su voci dei bilanci familiari che già automaticamente per effetto della crisi dovrebbero già essere più ‘accessibili’...
  • 25/11/2008 Anche il mattone in crisi
    Come abbiamo spesso sottolineato, nessuna ricetta del trading improvvisato ci può garantire un rendimento sicuro e non fa eccezione neanche l’investimento sul mattone, che, nell’immaginario comune, è da sempre ritenuto l’investimento sicuro per eccellenza...
  • 22/11/2008 Si parla di un nuovo taglio dei tassi ed intanto solo in 30.000 rinegoziano il mutuo
    Si parla di un nuovo taglio dei tassi ed intanto solo in 30.000 rinegoziano il mutuo a tasso variabile, bloccando il valore delle rate al livello medio del 2006 in base alla convenzione siglata sei mesi fa dall'Abi e dal Ministero delle Finanze, rivolta soprattutto alle famiglie realmente in grave difficoltà con le rate che hanno dovuto scegliere questa soluzione poco conveniente...
  • 21/11/2008 Il tetto del 3% nel rapporto deficit-Pil e le sue incongruenze
    Questa notizia ci da la possibilità di sottolineare come i patti di stabilità siano nati male e dunque sono strumenti poco adatti ad una economia moderna. Perché?...
  • 20/11/2008 La società che non c’era e che non ci sarà più!
    Tutti i giorni sentiamo parlare di recessione piuttosto che di crisi economica, di disoccupazione o insicurezza del lavoro, di inflazione e calo dei consumi, tutti questi sono parametri che ci dicono che la nostra economia è in un tunnel. Ma se stiamo attenti tutti questi aspetti dell’economia, chiaramente, non possono essere ‘misurati’ in valore assoluto ma debbono, per forza di cose, essere confrontati con dati relativamente recenti...
  • 20/11/2008 Cala la rata dei mutui a tasso variabile
    Questo è sicuramente un segnale che la recessione è ancora in atto, ma, d’altra parte, il calo dell’euribor coinciderà sicuramente con un abassamento della rata dei mutui a tasso variabile con una conseguente boccata d’aria per le famiglie che ne hanno contratto uno...
  • 19/11/2008 Banche e dividendi che non ci sono
  • 20/11/2008 20/11/2008 Modello Cupe per tutti i percettori di utili derivanti dalla partecipazione a soggetti Ires
  • 19/11/2008 Risparmio gestito: come orientarsi
    Anche questo argomento fa parte della cattiva gestione del management delle banche perché è chiaro che il risparmiatore che vede i propri soldi scomparire i propri soldi, come è avvenuto negli ultimi tempi in quasi tutte le gestioni finanziarie, cerca di tutelarsi per limitare i danni...
  • 18/11/2008 La recessione: un’occasione per tutti
    Anche oggi come ogni giorno sfogliando la nostra ‘edicola’ finanziaria siamo costretti a leggere il bollettino di guerra della giornata scorsa e ci troviamo a leggere di società che sono in crisi, di altre che operano tagli e, soprattutto, di recessione, una profonda recessione. Cerchiamo di capire cosa è la recessione dal punto di vista strettamente tecnico e osserviamone, in modo più ampio, i significati...
  • 18/11/2008 Microsoft colpisce ancora!
    Microsoft colpisce ancora! Questa volta la vittima è illustre, si deve dimettere uno dei fondatori di Yahoo proprio perché paga la sua scelta di indipendenza da quello che ormai si può chiamare il monopolio Microsoft. Vedrete che nei prossimi giorni assisteremo ad un riavvicinamento tra Microsoft e Yahoo. Così il monopolio di Bill Gates sarà ancora più forte. Non capisco perché tutti coloro che vedono in Bill Gates il rappresentante dell’arricchimento veloce e credono che questo sia poco morale, perché non cominciano ad orientarsi su prodotti informatici open source tipo Linux! Come spesso diciamo è facile parlare, ma lle parole debbono seguire i fatti!...
  • 18/11/2008 La crisi si sente dappertutto
    Come dicevamo nell’articolo precedente sulla recessione, dicendo che si tratta di una sorta di riequilibrio economico, vediamo come giocoforza tutti siano costretti a percepire e recepire la nuova situazione economico-finanziaria e quindi ci si rende conto che è impossibile sostenere i costi le spese e ‘gli eccessi’ che fino a poco tempo fa erano permessi. Ecco perché perfino i cosiddetti top manager sono costretti ad adattarsi alla nuova situazione. Anche se la prima sensazione che ci danno queste notizie è quella di soddisfazione quasi a dire: ‘non debbo fare solo io rinunce’, probabilmente sarebbe meglio riflettere sul tenore di vita che teniamo ed adattarlo alla situazione odierna...
  • 15/11/2008 Euromutuo, il mutuo legato al tasso Bce anziché al l'Euribor: attenti allo spread
    BPM lancia l' Euromutuo, il mutuo con rate indicizzate al tasso ufficiale della Banca centrale europea anziché al l'Euribor, esempio che sarà presto seguito da altre banche, si spera con condizioni siano più favorevoli, in quanto lo spread applicato è più elevato rispetto a quello legato all' Euribor, sovrapprezzo che rischia di vanificare i vantaggi per i clienti...
  • 15/11/2008 Analisi tecnica dell’Euribor. Quanto ci costerà il mutuo?
    Date le numerose richieste, oggi ci occupiamo di fare l’analisi tecnica dell’indice EURIBOR che, ricordiamo, è l’indice di riferimento per l’aggiornamento dei tassi dei mutui e che quindi incide sulla variazione delle rate dei mutui a tasso variabile. Per questo scopo abbiamo utilizzato il grafico del future a 3 mesi quotato al Liffe di Londra. Per una osservazione più consapevole del grafico ricordiamo che le quotazioni sono percentuali e che quindi un uptrend nel grafico corrisponde ad una diminuzionedell’indice...
  • 14/11/2008 Crollano le vendite al dettaglio negli USA. Poco denaro, pochi consumi!
    Continua l’onda lunga delle conseguenze della crisi economica e finanziaria. Se circola poco denaro è chiaro che diminuiscono i consumi sia da parte della grande e media industria che, appunto, da parte dei comuni cittadini. Quindi ecco i risultati del calo delle vendite al dettaglio...
  • 14/11/2008 Le aziende petrolifere non sono in crisi, anzi realizzano utili stratosferici
    Ma come tutto il mondo è in crisi le aziende licenziano e qui si parla di aumento degli utili del 236% ? Ma cosa è successo? Alla guida di questa società ci sono maghi? O forse, più semplicemente, la speculazione sul prezzo del petrolio e poi su quello della benzina sta portando i suoi frutti? Lo dicevamo che mentre noi contribuenti ci affannavamo a cercare un distributore che vendesse i carburanti con qualche millesimo di euro in meno c’era chi se la rideva pensando ai lauti guadagni che avrebbe realizzato. Eccoci serviti!...
  • 14/11/2008 Analisi di una crisi economica: le borse e il sistema di credito
    In questi giorni assistiamo quotidianamente al rincorrersi di notizie sulla crisi economica finanziaria. Continuamente leggiamo o sentiamo i notiziari che ci danno notizie di fallimenti di grosse aziende e di licenziamenti piuttosto che valori del PIL bassissimi o inflazione oltre i livelli di guardia. Da oggi vorremmo dare uno sguardo globale alla situazione economica (almeno in Italia) cercando di capire ed analizzare i diversi aspetti che la caratterizzano...
  • 13/11/2008 La benzina va giù. E i prodotti al consumo perchè non scendono?
    Quando il garante dichiara queste cose, con noi, sfonda una porta aperta. Piuttosto facciamo notare ai consumatori come anche i ritardi nella diminuzione dei prezzi siano comunque un modo per speculare. Basta considerare che pochi centesimi, per una compagnia petrolifera significano svariati miliardi, quindi un ritardo non fa altro che tenere a disposizione delle compagnie questi miliardi per un tempo maggiore...
  • 13/11/2008 Il deficit delle Ferrovie diminuisce, ma i conti dovrebbero essere in attivo!
    Ci fa molto piacere che il deficit delle Ferrovie dello Stato diminuisca, ma non possiamo esimerci dalle nostre ‘polemiche’ considerazioni sulla gestione di tutto ciò che è pubblico. L’alta velocità è sicuramente una proposta interessante ed una prospettiva di sviluppo, ma come non si può far notare che in Italia oltre il 90% dei trasporti avviene su gomma e come non possiamo notare che i trasporti su ferrovia...
  • 13/11/2008 Il petrolio è crollato! I mass media omettono
    Prendiamo spunto da questa ansa per chiederci e chiedervi, per l’ennesima volta, dove sono finiti tutti quegli analisti che parlavano del petrolio a 200 $ o, nei casi in cui si era moderati, si parlava di un ulteriore apprezzamento quando il grggio era a 150 $. Ci permettiamo di fare notare, ancora una volta, come non si parla più del prezzo del petrolio in apertura dei notiziari e facciamo ulteriormente notare come il prezzo del petrolio diminuisca...
  • 13/11/2008 Il petrolio è crollato! I mass media omettono
    Prendiamo spunto da questa ansa per chiederci e chiedervi, per l’ennesima volta, dove sono finiti tutti quegli analisti che parlavano del petrolio a 200 $ o, nei casi in cui si era moderati, si parlava di un ulteriore apprezzamento quando il grggio era a 150 $. Ci permettiamo di fare notare, ancora una volta, come non si parla più del prezzo del petrolio in apertura dei notiziari e facciamo ulteriormente notare come il prezzo del petrolio diminuisca...
  • 13/11/2008 Crisi economica o crisi finanziaria?
    In questi giorni di grande fermento si continua a disquisire se la crisi economica sia stata causata dalla crisi finanziaria o viceversa. Onestamente non lo riteniamo un argomento così interessante per chi si occupa di investimenti o addiritture di speculazione sui mercati finanziari, ma, alcune considerazioni, ci serviranno per ribadire concetti fondamentali per l’approccio all’investimento di cui avevamo parlato in passato in altri nostri articoli...
  • 12/11/2008 Analisi tecnica del DJIA come specchio della situazione internazionale
    Proviamo a pubblicare oggi l’analisi tecnica del DJIA, indice da sempre considerato significativo per capire la salute dell’economia americana, in modo da cercare di avere un’idea della situazione dei mercati internazionali ed eventualmente capire i futuri sviluppi...
  • 12/11/2008 Aumento canone telecom: anche Codacons si ribella!
    Piove sul bagnato! avevamo già ieri come la politica manageriale di Telecom sia, secondo noi, senza nessuna ricerca della prospettiva, oggi questa notizia ci fa capire come la Codacons non solo pensi la stessa cosa ma ritenga che ci siano anche gli estremi per fare intervenire le autorità competenti...
  • 12/11/2008 La maggior parte dei mutui ha contratti illegali! Banche fuorilegge per sentenza!
    Cosa dire niente altro che proporvi sic et simpliciter la notizia pubblicata dal Sole24ore che ‘certifica’ come al posto di manager, gli istituti bancari, hanno delle vere e proprie sanguisughe che invece di offrire servizi al contribuente ( e farseli pagare giustamente) cercano di spillare soldi facendo ricorsi ai più beceri dei sotterfugi...
  • 11/11/2008 Telecom continua una cieca politica aziendale
    Quando si parla di politiche industriali cieche e poco lungimiranti! A noi sembrava che, per migliorare la capacità di concorrenza con le altre aziende, si dovesse eliminare del tutto il canone, si dovesse migliorare i servizi, si dovessero ridurre le tariffe ed invece siamo proprio inetti non eravamo riusciti a capire che per aumentare le entrate bastava ‘modificare’ una piccola voce di bilancio e il gioco è fatto!...
  • 11/11/2008 Il vero Warren Buffett. Come gestire con successo capitali e persone. Il libro di James O'Loughlin
    «Alla richiesta di indicare un buon ministro del Tesoro nel loro governo entrambi hanno menzionato il miliardario […] Warren Buffett: una delle poche cose su cui i due si sono trovati d'accordo»...
  • 10/11/2008 Interessi mutui in calo! Quale e come scegliere
    Il Libor (London interest bank offered rate) è il parametro con cui si indicizzano i mutui sul mercato bancario inglese. Abbiamo ripreso questa notizia non tanto per mostrare un ulteriore piccolo segnale di ripresa dell’economia mondiale, quanto per parlare dei mutui e di alcune considerazioni superficiali che si fanno in questo settore. Quella principale riguarda i mutui a tasso fisso o a tasso variabile...
  • 10/11/2008 Cali di produzione e vendite? La causa nelle speculazione sull’euro!
    Prendiamo spunto da questa notizia che riguarda la grande industria per fare una considerazione di carattere generale che riguarda tutta l’economia. La produzione e le vendite (e quindi l’iflazione) sono strettamente correlate con i consumi perché quando diminuscono i consumi, per forza di cose, produzione e vendita sono costrette a scendere...
  • 10/11/2008 Tutti pronti appena riparte la ripresa!
    Una delle considerazioni generali sui mercati più conosciuta e diffusa è che, durante la maggior parte del tempo, ci si trova in una situazione di congestione, i momenti in cui si sviluppano i trend sono un tempo limitato. Tutte le teorie che sono state sviluppate negli anni hanno cercato di trovare plausibili spiegazioni a questa constatazione, fra tutte una delle più famose è quella di Martin Pring...
  • 07/11/2008 La crisi economica. Motivazioni e sviluppi futuri
    Oggi vogliamo fare una osservazione della situazione dell’economia di carattere generale tirando le fila di tutto ciò che sta avvenendo e cercando di avere dei riscontri col passato che ci possano permettere di interpretare le situazioni future...
  • 07/11/2008 Trasferimento di borsa italiana da Milano a Londra
    Directa comunica alcune informazioni importanti connesse al trasferimento, previsto per il prossimo 10 novembre 2008, di tutte le strutture informatiche di Borsa Italiana da Milano a Londra...
  • 06/11/2008 ECONOMIA. BCE taglia i tassi di interesse di mezzo punto
    Un taglio di mezzo punto percentuale per i tassi di interesse della Banca Centrale Europea (BCE). E' la decisione presa oggi dall'istituto di Francoforte per cui il tasso di riferimento per le operazioni di rifinanziamento principali passa dal 3,75% al 3,25%, il tasso sui prestiti marginali della banca centrale è sceso al 3,75% dal 4,25% mentre quello sui depositi presso la Bce è sceso al 2,75% dal 3,25%...
  • 05/11/2008 Analisi del prezzo del petrolio (5 novembre)
    Ormai il dato è tratto! Come avevamo preannunciato già diversi mesi or sono il prezzo del barile di petrolio è sceso su livelli normali ed ora vogliamo analizzare le future possibili prospettive...
  • 04/11/2008 Ha vinto Obama
    Barack Obama è il 44esimo presidente degli Stati Uniti. In campagna elettorale ha promesso molto, ma la crisi finanziaria e l’intervento deciso dall’amministrazione Bush, con il suo sostegno, ne limiteranno il raggio d’azione. A soffrirne sarà il fronte interno del suo programma. Obama ha proposto una copertura sanitaria quasi universale a spese dello Stato senza aumentare le tasse al ceto medio. Alzerà le aliquote solo a chi guadagna più di 250mila euro ma interverrà anche su tasse aziendali e capital gain. È difficile che i conti tornino, specie in tempi di crisi, e Obama dovrà decidere se ridurre la portata della riforma sanitaria (difficile) o aumentare ulteriormente le tasse...
  • 03/11/2008 ECONOMIA. Almunia: "L'orizzonte economico dell'Ue è abbastanza nero". Le previsioni fino al 2010
    La crescita economica dell'Unione Europea dovrebbe attestarsi, per il 2008, all'1,4%, e cioè su un valore dimezzato rispetto al 2007 che ha registrato una crescita del 2,9%. E per il 2009 è previsto un ulteriore calo, che porterà la crescita quasi a zero (0,2% per l'Ue e 0,1% per l'area euro) prima della ripresa graduale che dovrebbe attestarsi all'1,1% nel 2010 per l'Ue e allo 0,9% per l'area euro...

  • TraderNews
  • Ricerca personalizzata








    I TOP COUPON di oggi




  • Rifiuti e rimborso Iva. Si puo' chiedere ed oggi e' piu' semplice

  • IO NON PAGO la bolletta Gori. Scarica il modulo

  • Shopping on line
    su TuttoTrading

  • Affari e Finanza
  • Affiliazioni sul web
  • Altre Offerte
  • Antiquariato on line
  • Arte e Letteratura
  • Assicurazioni
  • Automotori
  • Biciclette
  • Binocoli Telescopi
  • Cancelleria
  • Casa e Giardino
  • Cellulari
  • Collezioni
  • Computer
  • Consulenza in Rete
  • Convenzioni
  • Donne, Bambini
  • Educazione Società
  • Elettrodomestici
  • Elettronica
  • Fiori Piante
  • Foto, Film, Video
  • Gadget e Regali
  • Giocattoli in Rete
  • Gioielli on line
  • Immobili
  • Lavoro
  • Moda on Line
  • Motori di Ricerca
  • Musica e Strumenti
  • Notizie e Media
  • Orologi
  • Previdenza

  • Previsione Tempo
  • Promozione Siti
  • Salute e Bellezza
  • Servizi Bancari
  • Sondaggi Opinione
  • Sport e Fitness
  • Tasse e Imposte
  • Telefonia Cellulari
  • Viaggi e Vacanze

    I TOP COUPON di oggi
  • Vini e Gastronomia
  • Cercatutto
  • Riepilogo parte I
  • Riepilogo parte II
  • Riepilogo parte III
  • Occasioni Speciali
  • Ultime Offerte