TuttoTrading.it
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 18/01/2010 Nuovi tassi sul conto Fineco dal primo marzo 2010

  • Dividendi 2019
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    Fineco comunica che i tassi sul conto corrente saranno dal primo marzo allineati al tasso Euribor annuo anzichè  a quello BCE (che oggi è leggermente superiore). Verrà inoltre eliminato il limite di 2000 euro per la remunerazione base, cioè l' intero importo disponibile

    Questo il comunicato diffuso:

     

    Da sempre e per prima Fineco ha garantito l'allineamento automatico della remunerazione del conto al tasso di riferimento del mercato: quello della Banca Centrale Europea (BCE).

    I recenti cambiamenti dello scenario economico, tuttavia, hanno modificato il ruolo del tasso BCE come strumento di politica economica e monetaria. Attualmente il tasso BCE e' infatti finalizzato piu' al controllo del livello d'inflazione che alla necessita' di riflettere le aspettative degli operatori sull'andamento dei tassi.
     
    Questo ci impone oggi, per continuare a garantire una sana e prudente gestione, di adottare dei nuovi indici di riferimento per la determinazione degli interessi applicabili ai rapporti con la clientela. Tali indici rappresentano piu' fedelmente il tasso reale al quale le banche investono le somme raccolte.

    A partire dal 1° marzo 2010 ci saranno quindi due novita' principali:
     
    1) I tassi di interesse attivi e passivi non saranno piu' ancorati a BCE ma al parametro Euribor 1 mese 360

  • Euribor - tasso interbancario di offerta in euro

    Il tasso attivo sul suo conto sara' quindi Euribor 1 mese 360 - 0,25%, anziche' BCE – 0,25%. 
     
    2) Verra' eliminato il limite di remunerazione allo 0,25% sui primi 2.000 euro di deposito. L'intera liquidita' sul  conto, fin dal primo centesimo, maturera' quindi interessi pari a Euribor 1 mese 360 - 0,25%.

    Inoltre i tassi di interesse attivi e passivi sul servizio Multicurrency, a seconda della valuta di riferimento, non saranno piu' ancorati ai tassi FED, BOE e SNB ma rispettivamente ai tassi USD Libor 1m, GBP Libor 1m e CHF Libor 1m.

    Saranno infine indicizzati al tasso Euribor 1 mese 360 anche i tassi passivi legati a fidi e alle operazioni in marginazione.

    Tali variazioni costituiscono una proposta di modifica unilaterale del contratto, avranno efficacia dal 1° marzo 2010 e si intenderanno accettate in assenza di un recesso dal contratto, senza spese, entro 60 giorni dal ricevimento di questa comunicazione.

    In passato i tassi Euribor e BCE sono sempre stati allineati. Attualmente Euribor e' inferiore rispetto a BCE: questo vuol dire che, almeno nell'immediato, la remunerazione netta del suo conto Fineco potra' essere inferiore a quella attuale. A partire dal 1° marzo trovera' il tasso di interesse applicato mensilmente ai depositi, automaticamente adeguato ai tassi di mercato (Euribor 1 mese 360 -0,25%), ben visibile all'interno del sito.

    Per avere un rendimento superiore si ha sempre a disposizione SuperSave, l'investimento in pronti contro termine che continuera' a garantire  un tasso netto sempre piu' alto rispetto a quello del conto corrente.

  • Archivio TraderNews
  • Ricerca personalizzata
    Begin Cookie Consent plugin by Silktide - http://silktide.com/cookieconsent -->