TuttoTrading.it
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 17/02/2010 Analisi tecnica euro-dollaro

  • Dividendi 2019
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    Analizziamo oggi i grafici del cross euro-dollaro osservando il futures euro-FX e cerchiamo di capire quanto durerà la correzione in atto o se si tratterà addirittura di una inversione di tendenza.



    Cross Euro-Dollaro Weekly


    Vediamo come sono evidenti le tre legs del major trend ascendente che si è formato a partire dal momento in cui l’euro è stato immesso in circolo in tutta Europa (2001). Si nota subito come la pendenza dei 3 trend minori sia sempre maggiore e la loro durata sempre più breve.

    Questo, secondo l’analisi tecnica classica, è il segno di un trend principale che tende ad esaurirsi. Un altro segnale che ci fa stare molto attenti a questa situazione è che il terzo massimo non è riuscito a superare il massimo precedente segno questo di debolezza della tendenza principale.

    Per finire anche il test che il grafico ha effettuato una volta perforato il supporto dell’ultimo uptrend è  avvenuto molto distante dalla trendline e si è formata una profonda correzione.



    Euro-Dollaro daily


    Dal grafico giornaliero si vede subito quanto profonda sia stata la correzione iniziata a Dicembre di quest’anno e si può notare come la successione massimi-minimi sia da manuale. L’unica cosa che ci lascia in attesa, per gli scenari a breve termine, è il fatto che dopo la formazione dell’ultimo minimo il grafico ha avuto un rally più robusto segno di nuova forza per i compratori.

    In questa situazione capire se siamo di fronte ad un punto di svolta sarebbe troppo presto, ma gli scenari che si prefigurano sono abbastanza chiari.

    Se il grafico continua questo trend discendente fino a scendere sotto il livello 1,24 si avrebbe una forte probabilità di inizio di downtrend, eventualità, secondo noi, non molto verosimile perché crediamo che un valore dell’euro sotto 1,20 sia esageratamente basso viste le economie che stanno alle spalle delle due monete.

    Se invece il grafico giornaliero dovesse risalire e chiudere oltre 1,38 si potrebbe formare un’area di congestione tra 1,35 e 1,40 in attesa che il grafico prenda una direzione ben definita.

    http://www.tradingreale.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Trading - Analisi dei mercati
  • Ricerca personalizzata
    Begin Cookie Consent plugin by Silktide - http://silktide.com/cookieconsent -->