TuttoTrading.it
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Shopping
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 25/09/2009 I consumi restano bassi

  • Dividendi 2020
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    (ANSA) - ROMA, 25 SET - Le vendite al dettaglio a luglio, secondo l’Istat, hanno registrato un calo del 2,6% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il calo e’ stato dello 0,4% rispetto a giugno 2009. L’Istat precisa che il calo tendenziale, il maggiore da marzo 2009, e’ il risultato di una diminuzione del 2,1% delle vendite di prodotti alimentari e del 2,8% di quelle di beni non alimentari. Dal punto di vista tendenziale si tratta del sesto calo consecutivo.

    Nonostante la diminuzione dell’inflazione e il conseguente contenimento dei prezzi le vendite continuano a diminuire. Il fatto che può sembrare di involuzione per l’economia, a breve termine, potrebbe invece segnare un’inversione di tendenza ‘culturale’ la fine di questo di eccessivo consumismo e l’inizio di un periodo in cui si cominci a vivere con un tenore di vita ‘normale’.
    Per fare ripartire l’economia non bisogna solo spendere ma orientare spese ed investimenti in modo razionale, questo può portare ad una crescita omogenea di tutti i settori economici.

    http://www.tradingreale.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • TradingAttualità
  • Ricerca personalizzata