TuttoTrading.it
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • Dividendi 2011. News sui dividendi 2011, marzo 2011

  • Dividendi 2019
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    31/03/2011 Terna: aumenta il dividendo 2010

    Il gruppo Terna ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento del 14,3% e un utile netto di gruppo in calo del 20,4%. Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea degli azionisti l’approvazione di un dividendo ordinario complessivo pari a 21 centesimi di euro (più 10,5% rispetto al 2009), con stacco cedola il 20 giugno per il dividendo di 13 centesimi che si somma a quello di 8 centesimi distribuiti ad ottobre 2010

    30/03/2011 Italmobiliare: cala il dividendo

    Italmobiliare ha chiuso il 2010 con ricavi in flessione e un utile netto in forte calo rispetto. I vertici di Italmobiliare hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,532 euro per le azioni ordinarie e di 0,61 euro per i titoli di risparmio, contro una cedola di 0,856 euro e di 0,934 euro per l' esercizio precedente, con stacco cedola il 6 giugno

    30/03/2011 Cattolica Assicurazioni: dividendo in aumento

    Cattolica Assicurazioni ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento e per l' esercizio in corso si prevede ancora un miglioramento della redditività. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,9 euro per azione, contro gli 0,85 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 9 maggio.

    30/03/2011 SOL: dividendi in aumento

    Il gruppo SOL ha chiuso il 2010 con un fatturato in crescita ed il cda ha proposto all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,095 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio 2011. Il dividendo rispetto aell' anno scorso risulta in crescita dagli 0,084 euro a 0,095

    30/03/2011 A2A: anche un dividendo straordinario

    A2A, utility lombarda, ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita. Il consiglio di gestione ha propopsto di distribuzione di un dividendo per azione ordinaria pari a 0,06 euro, con stacco cedola il 20 giugno 2011. In considerazione dei positivi risultati straordinari connessi alla cessione di partecipazioni non strategiche, il consiglio di gestione intende proporre ai soci anche la proposta di un dividendo straordinario pari a 0,036 euro per azione ordinaria con stacco cedola il 21 novembre 2011.

    30/03/2011 Fiat: approvato il bilancio ed i dividendi per tutte le azioni

    L’Assemblea degli Azionisti di Fiat ha approvato il bilancio dell’esercizio 2010 e la distribuzione annunciata di un dividendopari a 0,09 euro per azione ordinaria, a 0,31 euro per azione privilegiata ed a 0,31 euro per azione di risparmio, con stacco cedola il 18 aprile, come proposto.

    29/03/2011 Popolare di Milano: conferma del dividendo

    Nel 2010 la Popolare di Milano ha realizzato un utile netto in aumento.Il management della Popolare di Milano ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,1 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. Si precisa che si tratta dello stesso dividendo dell' anno scorso e che inoltre non ci sarà alcun aumento di capitale in quanto il management non ne ravvisa la necessità.

    29/03/2011 Intek: dividendo anche per le azioni ordinarie

    Intek ha terminato il 2010 con un margine operativo lordo positivo contro la perdita relativa all' esercizio precedente. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro per le azioni ordinarie e di risparmio con stacco cedola il 20 giugno. Lo scorso anno Intek aveva assegnalo una cedola di 0,07241 euro solo alle azioni di risparmio

    29/03/2011 Carraro: migliorano i dati ma ancora niente dividendo

    Carraro ha terminato il 2010 con ricavi in aumento ma per l’esercizio in corso i vertici di Carraro hanno proposto di non distribuire alcun dividendo, anche se prevedono un miglioramento del fatturato e della redditività.

    29/03/2011 Mediolanum: cresce l'utile, dividendo a saldo di 7 centesimi

    Mediolanum ha chiuso il 2010 con un utile netto pro forma in aumento. Il consiglio ha deliberato di proporre all’assemblea dei soci un dividendo per azione di 0,155 euro per azione, di cui già distribuito ad ottobre 2010 come acconto la somma di 0,085 euro per azione; all’assemblea sarà proposta una distribuzione a saldo di 0,07 euro per azione con stacco cedola il 23 maggio 2011. Lo scorso anno il dividendo fu di 0,150 euro.

    29/03/2011 Mps: dividendo a tutte le azioni

    La banca Mps ha chiuso il 2010 con un utile netto in crescita. Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea la distribuzione di un dividendo a tutte le azioni e non solo a quelle di risparmio:

    - euro 0,0245 per azione ordinaria;
    - euro 0,0335 per azione di risparmio;
    - euro 0,0335 per azione privilegiata.
    con stacco cedola il 23 maggio 2011.

    29/03/2011 CSP International: ma aumenta il dividendo

    CSP International ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro per azione, con stacco cedola il 6 giugno, con un aumento rispetto agli 0,05 euro assegnati lo scorso anno.

    29/03/2011 Migliorano i conti per Cobra Automotive ma niente dividendo

    Risultati in miglioramento per Cobra Automotive e la previsione è per un miglioramento dei risultati nel 2011. I vertici di Cobra Automotive hanno proposto di non distribuire il dividendo.

    28/03/2011 UBI Banca: scende l' utile ed il dividendo

    Nel 2010 UBI Banca ha realizzato un utile netto in forte flessione. I vertici di UBI Banca hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione, contro gli 0,3 euro staccati nel 2010. con stacco cedola il 23 maggio

    28/03/2011 Milano Finanza analizza ancora i bilanci delle società di Piazza Affari

    Milano Finanza analizza ancora i bilanci delle società di Piazza Affari sottolineando che per il 2010 vi sono stati titole per 28 miliardi di euro. Di questa somma il 60% sarà distribuita come dividendi ma anche il Tesoro incasserà oltre 2 miliardi di euro, grazie alle cedole di Enel (0,28 euro) e Eni (un euro). L' azienda più “generosa” è A2A che con la cedola di 0,09 euro garantisce un rendimento superiore all’8%. Tutto questo soprattutto fra maggio e giugno.

    28/03/2011 Exor: aumenta il dividendo

    Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,31 euro per ogni azione ordinaria, contro gli 0,27 euro assegnati lo scorso anno. Per le azioni privilegiate e di risparmio, il dividendo è 0,3617 euro e 0,3881 euro, con stacco cedola il 23 maggio. (i dividendi l' anno scorso furono di 0,3217 euro del 2010 per le azioni privilegiate e 0,3481 euro per le risparmio)

    25/03/2011 Banco Popolare: aumenta l'utile nel 2010, diminuisce il dividendo

    Il Banco Popolare ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento rispetto ed i proventi operativi sono cresciuti. Il management del Banco Popolare ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,03 euro per azione, ridotto rispetto agli 0,08 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    25/03/2011 Saras: niente dividendoer

    Saras i ricavi sono aumentati del 62% rispettoma con una perdita netta adjusted di ben 43,9 milioni di euro, anche se di meno dell' anno precedente. Il management ha confermato la politica precedente di non distribuire alcun dividendo per i dati non soddisfacente.

    24/03/2011 Trevi Fin.:dividendo in aumento nonostante calo utili

    Nel 2010 Trevi Fin. ha realizzato un giro d’affari in calo ed un utile netto in forte calo. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,13 euro, contro gli 0,12 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola l’11 luglio.

    24/03/2011 Banca Profilo: ritorna il dividendo

    Banca Profilo ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento. Il management di Banca Profilo ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,005 euro per azione, con stacco cedola il 9 maggio. La banca ritorna così al dividendo che lo scorso anno l’istituto non aveva assegnato.

    24/03/2011 Caleffi, dividendo in azioni a maggio

    Nel 2010 Caleffi ha registrato ricavi in leggero aumento. Il management di Caleffi ha proposto la distribuzione di un’azione propria ogni 25 titoli posseduti, senza il dividendo in contanti dell' anno scorso, con assegnazione il 23 maggio.

    24/03/2011 Unipol in utile ma niente dividendo

    Unipol ha chiuso il 2010 con un utile di pertinenza del gruppo in miglioramento richiesti ed i vertici di Unipol prevedono per l’esercizio in corso un miglioramento dei risultati economici.

    Il management ha deciso di non distribuire alcun dividendo, ma si prevede che la cedola possa ritornare nei prossimi esercizi.

    24/03/2011 Falck Renewables: dividendo a maggio

    Falck Renewables ha chiuso il 2010 con ricavi di vendita in crescita. Il management proporrà all'assemblea il pagamento di un dividendo di 0,012 euro, con data di stacco il 23 maggio 2011

    24/03/2011 Acsm-Agam: dividendo in forte aumento

    Acsm-Agam ha chiuso il 2010 con ricavi pari a quello realizzato nell’esercizio precedente, mentre in forte crescita, invece, l’utile netto. I vertici di Acsm-Agam hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro addirittura triplo rispetto agli 0,02 euro assegnati nel 2010, con stacco cedola sarà staccata il 4 luglio.

    24/03/2011 Beghelli: confermata la cedola

    Il gruppo Beghelli ha registrato ricavi netti in crescita e un utile netto pure in crescita. Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea degli azionisti di distribuire un dividendo di 0,02 euro per azione, con stacco della cedola il 23 maggio 2011.

    24/03/2011 Hera: dividendo in aumento a spese dei cittadini

    Lo scorso anno Hera ha realizzato ricavi in calo mentre il margine operativo lordo è aumentato. I vertici della municipalizzata hanno mostrato un cauto ottimismo sulle prospettive per l’esercizio in corso. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,09 euro per azione, contro gli 0,08 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 6 giugno. Il dividendo viene pagato a spese dei cittadini.

    24/03/2011 Iren, aumenta l' utile, stesso dividendo

    Iren ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento ed un utile netto quadruplicato. Il management di Iren ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,085 euro per azione, lo stesso ammontare assegnato lo scorso anno (per la sola Iride), per stacco cedola sarà il 23 maggio.

    24/03/2011 Sadi: ritorno all' utile ed al dividendo

    Sadi ha chiuso il 2010 con un utile netto contro la perdita del 2009. I vertici di Sadi hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,01 euro per azione con stacco cedola il 6 giugno, segnando il ritorno al dividendo

    23/03/2011 BasicNet: dividendo a giugno

    BasicNet ha chiuso il 2010 con un fatturato in crescita re l’utile netto è dimezzato. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro per azione, contro gli 0,165 euro assegnati nel 2010, con stacco cedola il 13 giugno.

    23/03/2011 Banca Carige: dividendo a maggio

    La Banca Carige ha chiuso il 2010 con un utile netto in contrazione del 13,7%. Il consiglio d'amministrazione ha proposto all'assemblea lo stacco di un dividendo di 7 centesimi per azione per i titoli ordinari e una cedola di 9 centesimi per azione per i titoli risparmio, con stacco cedola il il 23 maggio con data di pagamento il successivo 26 maggio.

    23/03/2011 Conafi Prestitò: dividendo dalle riserve

    Il gruppo Conafi Prestitò ha chiuso il 2010 con una perdita netta di esercizio ma in miglioramento rispetto alla perdita netta del 2009.

    Il consiglio di amministrazione ha deliberato di sottoporre all’assemblea la proposta di distribuire agli azionisti un dividendo di 0,08 euro per azione ordinaria come distribuzione di riserve di capitale, con stacco cedola il 16 maggio 2011.

    23/03/2011 Acea: dividendo straordinario

    Nel 2010 Acea ha registrato ricavi in aumento ed un forte utile netto contro la perdita del 2009. Il management di Acea ha proposto il ritorno al dividendo con la distribuzione di un dividendo di 0,45 euro per azione, composto da una cedola ordinaria di 0,281 euro e di una cedola straordinaria di 0,169 euro, con data di stacco il 23 maggio.

    23/03/2011 B&C Speakers: dividendo in azioni

    B&C Speakers ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento. Il management dell’azienda ha proposto l’assegnazione di un’azione gratuita in rapporto di un titolo ogni 15 detenuti in portafoglio, utilizzando azioni proprie, con assegnazione il 10 maggio. Si ricorda che B&C Speakers aveva staccato un dividendo di 0,13 euro per l' esercizio precedente.

    23/03/2011 Gas Plus: 2010 in perdita per cui niente dividendo

    Nel 2010 Gas Plus ha registrato un fatturato in aumento ma il margine operativo lordo ha subito una contrazione. Il management di Gas Plus ha deciso di non distribuire alcun dividendo, contro una cedola di 0,15 euro distribuita l' anno scorso.

    23/03/2011 Unicredit conferma i dividendi dell' esercizio precedente

    Unicredit ha terminato il 2010 con un utile netto in flessione. Il management della banca ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,03 euro per le azioni ordinarie e di 0,045 euro per i titoli di risparmio, confermando l' ammontare assegnato lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    23/03/2011 Immsi: utile in calo, ma dividendo confermato

    Immsi ha chiuso il 2010 con ricavi in leggera flessione. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,03 euro per azione, lo stesso ammontare assegnato nel 2010, con stacco cedola il 23 maggio.

    23/03/2011 Stacco dividendi di oggi 23 marzo

    Oggi stacca il dividendo solo il titolo BB Biotech

    TITOLI Dividendo in euro Data di Stacco Data di Pagamento
    BB Biotech 3,2 franchi svizzeri 23/03/2011 28/03/2011

    22/03/2011 Mediaset: aumenta il dividendo

    Mediaset ha terminato il 2010 con ricavi, ed in miglioramento anche il margine operativo lordo. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,35 euro per azione, contro gli 0,22 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    22/03/2011 RCF Group, in calo utile e dividendo

    RCF Group ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento ma con l’utile netto in calo. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,03 euro per azione, contro gli 0,04 euro assegnati lo scorso anno.

    22/03/2011 Credem: cala l' utile, aumenta il dividendo

    Il Credem ha chiuso il 2010 con un utile netto in calo. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,1 euro per azione, aumentato rispetto agli 0,08 euro assegnati nel 2010, con stacco cedola il 16 maggio.

    22/03/2011 Banco di Desio e Brianza: scende l'utile, ma conferma il dividendo

    Il Banco di Desio e Brianza ha chiuso il 2010 con un utile netto in leggera flessione. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,105 euro per le azioni ordinarie e di 0,126 euro per i titoli di risparmio, con stacco cedola il 2 maggio, confermando l' ammontare assegnato lo scorso anno.

    22/03/2011 Marcolin, 2010 da record: torna il dividendo

    Marcolin ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento e con una forte crescita anche l’utile netto, che è più che raddoppiato. Questo spiega il fatto che il management di Marcolin ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,1 euro per azione, doppio del precedente, con stacco cedola il 9 maggio. Da qualche anno non veniva distribuito dividendo.

    22/03/2011 AcegasAps raddoppia il dividendo nel 2011

    I ricavi netti del gruppo AcegasAps hanno registrato tra il 2009 e il 2010, un incremento ed anche l' utile netto del periodo è aumentato. Il consiglio d'amministrazione ha deliberato di proporre all'assemblea degli azionisti una distribuzione dividendi pari a 0,18 euro per azione, il doppio del dividendo dell' anno scorso, con stacco cedola il 14 luglio 2011.

    22/03/2011 KME Group: in perdita il 2010, ma c'è il dividendo

    KME Group ha chiuso il 2010 con ricavi in forte aumento ma con una perdita netta di 17,77 milioni di euro, anche se in contrazione rispetto al rosso precedente. I vertici di KME Group hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,011 alle azioni ordinarie e di 0,07241 euro per le azioni di risparmio, con stacco cedola il 9 maggio.

    22/03/2011 Boero Bartolomeo, utile in calo: niente dividendo

    Boero Bartolomeo ha terminato il 2010 con ricavi pari a quelli dell' esercizio precedente ma con un utile netto in forte calo, per cui il management di Boero Bartolomeo ha deciso di non distribuire il dividendo, destinando l’intero utile a riserva, con l’obiettivo di rafforzare la struttura patrimoniale. Si ricorda che nel 2010 fu assegnato un dividendo di 0,4 euro.

    22/03/2011 Banca Popolare di Spoleto, diminuisce il dividendo

    La Banca Popolare di Spoleto ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,12 euro per azione (oltre al riparto dell’eventuale dividendo relativo alle azioni proprie) contro gli 0,13 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 9 maggio.

    22/03/2011 Elica, utile in forte rialzo, torna il dividendo a maggio

    Elica ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento. Il management di Elica ha proposto di ritornare al dividendo con la distribuzione di un dividendo di 0,0251 euro per azione (con l’esclusione dalla distribuzione dalle azioni proprie), con stacco cedola il 23 maggio.

    22/03/2011 Indesit: dividendo in forte crescita

    Indesit ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento del 10,2%. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,3 euro per azione ordinaria e di 0,318 euro per i titoli di risparmio, con stacco cedola il 23 maggio. Indesit ha precisato che il dividendo è praticamente il doppio rispetto alla cedola assegnata lo scorso anno

    22/03/2011 A2A in primo piano: per Intermonte la distribuzione della cedola piena è una mossa aggressiva

    Secondo indiscrezioni di stampa, il Comune di Milano , avrebbe stimato un introito da dividendi A2A pari alla cedola piena di 0,097 euro per azione. Secondo gli analisti di Intermonte, questa è una mossa azzardata.

    21/03/2011 Edison, niente dividendo

    Edison ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita rispetto al 2009 grazie all’espansione dell’attività commerciale ma con un risultato netto di gruppo in forte calo. Il management di Edison ha deciso di non proporre la distribuzione di dividendo a causa del risultato negativo della Capogruppo Edison Spa in rosso.

    21/03/2011 Sabaf, 2010 positivo: aumenta il dividendo

    Sabaf ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita e un margine operativo lordo aumentato del del 35,1%, Il management di Sabaf ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,8 euro per azione (contro gli 0,5 assegnati lo scorso anno ,con stacco cedola il 23 maggio.

    21/03/2011 Mondadori, dividendo 2011 a maggio

    Mondadori ha chiuso il 2010 con un fatturato in aumento rispetto al 2009. Il consiglio di amministrazione proporrà alla prossima assemblea la distribuzione di un dividendo di euro 0,17 per azione. con stacco cedola il 23 maggio 2011.

    21/03/2011 Campari, un 2010 in crescita, dividendo invariato

    Il gruppo Campari ha chiuso il 2010 con dati in crescita ed il consiglio d'amministrazione proporrà all'assemblea il pagamento di un dividendo di 0,06 euro per azione (lo stesso rispetto all’esercizio precedente), con stacco cedola il 23 maggio 2011.

    18/03/2011 Gefran, torna l'utile e il dividendo

    Nel 2010 Gefran ha realizzato un giro d’affari fortemente in crescita rispetto all’esercizio precedente. La società prevede di di chiudere il 2011 con un risultato operativo in linea con quello registrato nel 2010. Il management di Gefran ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione, con stacco cedola il 16 maggio, oltre all’assegnazione gratuita di un’azione ogni 50 possedute. Si noti che nel 2010 la società non aveva assegnato il dividendo.

    18/03/2011 Enervit, risultati in miglioramento, sale il dividendo

    Enervit ha chiuso il 2010 con ricavi in miglioramento e con un utile netto in crescita del 15,7%. Il consiglio d'amministrazione ha comunicato che proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,035 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. L' esercizio precedente vide un dividendo di 0,03 Euro per azione.

    17/03/2011 Isagro: utile in calo, ritorna il dividendo

    Isagro ha chiuso il 2010 con ricavi in calo e con una perdita netta rispetto all’utile del 2009. La distribuzione del dividend per Isagro prevede una cedola di 0,3 euro con data di stacco il 16 maggio e come data pagamento il 19 maggio 2011.

    17/03/2011 Ascopiave, dividendo 2010 a 0,1 euro

    Nel 2010 Ascopiave ha registrato ricavi in aumento e un utile netto pure in aumento. Il management di Ascopiave ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,1 euro per azione,contro gli 0,09 euro assegnati lo scorso esercizio, con stacco cedola il 9 maggio.

    17/03/2011 Caltagirone, peggiorano i dati, dividendo inalterato

    Caltagirone ha chiuso il 2010 con ricavi in lieve aumento e con un utile netto in lieve peggioramento. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,08 euro, lo stesso ammontare assegnato lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    16/03/2011 Gewiss: utile in forte crescita, stesso dividendo

    Nel 2010 Gewiss ha realizzato un giro d’affari in aumento dell’11% rispetto all’esercizio precedente ma non si hanno indicazioni per il 2011 a causa dell’incertezza che continua a caratterizzare il settore di riferimento. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo pari a quello distribuito nell'esercizio precedente, di 0,1 euro per azione, con stacco cedola il 16 maggio.

    16/03/2011 Emak: in aumento il dividendo

    Nel 2010 Emak ha realizzato un giro d’affari in aumento ed un utile netto in forte aumento. Il management di Emak ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,16 euro per azione, contro gli 0,15 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 6 giugno.

    16/03/2011 Maire Tecnimont: utile in calo, dividendo in calo

    Maire Tecnimont ha chiuso il primo semestre del 2010 con ricavi in aumento rispetto all' esercizio precedente ed un margine operativo lordo invariato mentre l’ utile netto è risultato in flessione ma si prevede un miglioramento del fatturato e del margine operativo lordo per l’esercizio in corso.Il management di Maire Tecnimont ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,058 euro per azione, contro gli 0,07 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 16 maggio.

    16/03/2011 Banca Finnat: confermato il dividendo precedente

    Banca Finnat ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento. Il management di Banca Finnat ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,01 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. Nell' esercizio precedente fu staccato un dividendo della stessa entità.

    16/03/2011 Esprinet: confermato il dividendo 2010

    Esprinet ha chiuso il 2010 con ricavi netti consolidati in aumento rispetto al 2009 ed un utile netto consolidato in miglioramento del 2% rispetto all’esercizio precedente. Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo unitario di 0,175 euro per ogni azione ordinaria, con stacco cedola il 2 maggio 2011.

    16/03/2011 CDC, dividendo a luglio

    CDC ha chiuso il 2010 con ricavi consolidati in crescita rispetto al 2009 ed un utile netto consolidato ridotto. Il consiglio di amministrazione della società ha deliberato di proporre all’Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo di 0,12 euro per azione, con stacco cedola il 25 luglio 2011.

    16/03/2011 Generali, aumenta il dividendo

    La compagnia triestina Generali ha chiuso il 2010 con un utile netto in forte aumento. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,45 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. Per l'anno in corso si prevede una crescita dei margini operativi e del risultato netto.Nel 2010 fu distribuito un dividendi di 0,45 euro.

    16/03/2011 Il 2010 di Biancamano: aumenta il dividendo di 0,04 euro

    Biancamano ha chiuso il 2010 con ricavi più che raddoppiati rispetto all’esercizio precedente con possibilità di crescere ancora. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,04 euro per azione, contro gli 0,035 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 4 luglio.

    16/03/2011 Diasorin, dividendo a giugno

    Il gruppo Diasorin ha chiuso con ricavi in crescita del 33% rispetto al 2009. Il consiglio d'amministrazione ha deliberato di proporre, all’assemblea degli azionisti, la distribuzione di un dividendo pari a 0,40 euro per azione, con stacco cedola il 20 giugno 2011.

    16/03/2011 Bolzoni, lieve utile, niente dividendo

    Bolzoni ha chiuso il 2010 con ricavi netti consolidati in crescita e con un risultato netto fortemente positivo contro la perdita dell' esercizio precedente. Il consiglio di amministrazione ha proposto di destinare l’utile di esercizio di Bolzoni, al netto del 5% destinato a riserva legale, a riserva straordinaria.

    16/03/2011 TerniEnergia: forte aumento dell' utile e del dividendo

    TerniEnergia ha chiuso il 2010 con ricavi oltre il doppio rispetto all’esercizio precedente. Il management di TerniEnergia ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,19 euro per azione, con stacco cedola il 9 maggio. Il dividendo è quasi il doppio rispetto a quello di 0,10 assegnati lo scorso anno.

    16/03/2011 Impregilo, ritorno al dividendo

    Impregilo ha terminato il 2010 con ricavi in forte calo rispetto all’esercizio precedente mentre il risultato operativo è aumentato fortemente. Il management della società ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro per le azioni ordinarie (nel 2010 nessun dividendo) e di 0,26 euro per i titoli di risparmio con stacco cedola il 18 luglio.

    16/03/2011 Poligrafici Editoriale niente dividendo

    Poligrafici Editoriale ha chiuso il 2010 con ricavi in leggera flessione rispetto all' esercizio precedente. Il management ha proposto di non distribuire alcun dividendo, destinando a riserva l’utile realizzato dalla capogruppo.

    16/03/2011 Astaldi, 2010 positivo: dividendo di 0,15 euro

    Astaldi chiude con tutte le voci di conto economico in crescita nel 2010. Il management di Astaldi ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione, contro gli 0,13 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 2 maggio.

    16/03/2011 Irce chiude in utile il 2010: forte aumento del dividendo

    Irce chiude il 2010 con un fatturato in crescita e ricavi saliti del 50%. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro per azione (0,02 euro assegnati lo scorso anno), con stacco cedola il 9 maggio.

    15/03/2011 Landi Renzo, utile e dividendo in contrazione

    Landi Renzo ha terminato il 2010 con ricavi in aumento e un utile per azione è stato di 0,173 euro. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,055 euro per azione, contro gli 0,062 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    15/03/2011 Interpump: torna il dividendo

    Interpump ha terminato lo scorso anno con ricavi in aumento e con un margine operativo lordo pure aumentato. I8nterpump tornerà a distribuire il dividendo. Il management dell’azienda ha proposto l’assegnazione di una cedola di 0,11 euro per azione, con stacco cedola il 9 maggio.

    15/03/2011 Engineering, dividendo a 0,6454 euro

    Engineering ha chiuso il 2010 con ricavi netti in crescita come l’utile netto di esercizio che si è attestato a 36,1 milioni di euro. Il management proporrà alla prossima assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,6454 euro per azione, con stacco cedola a giugno.

    15/03/2011 Reply: 2010 positivo, aumenta il dividendo

    Reply ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento rispetto all’esercizio precedente. e in forte aumento è stato l’utile netto.Il management di Reply ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,45 euro per azione (0,35 euro assegnati lo scorso anno), con stacco cedola io 30 maggio

    15/03/2011 Benetton: aumenta il dividendo anche se l' utile è in calo

    Benetton ha chiuso il 2010 con ricavi allo stesso livello del fatturato realizzato lo scorso anno mentre il margine operativo è sceso del 10%.Il management di Benetton ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,25 euro per azione (0,23 euro assegnati lo scorso anno), con stacco a cedola il 23 maggio.

    15/03/2011 Save, utile in forte crescita nel 2010

    Save, utile in forte crescita nel 2010 e ricavi in leggera flessione rispetto all' esercizio precedente. Al contrario, il margine operativo lordo è aumentato.Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,325 euro per azione, con stacco cedola il 2 maggio.

    15/03/2011 Servizi Italia, aumenta l'utile, aumenta il dividendo

    Servizi Italia ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita rispetto all’esercizio precedente e con un utile netto del 40,8% in più rispetto al 2009. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,25 euro per azione (0,18 euro assegnati lo scorso anno), con stacco cedola il 2 maggio.

    15/03/2011 Tamburi, dividendo a maggio

    Il consiglio di amministrazione di Tamburi ha proposto la distribuzione di 0,035 euro per azione di cui 0,0126 da prelevarsi dall’utile di esercizio e 0,0224 dalla riserva sovrapprezzo azioni, con stacco della cedola il 9 maggio 2011.

    15/03/2011 SIAS, cresce l'utile

    La società autostradale SIAS ha chiuso il 2010 con un utile di competenza in crescita. Il consiglio di amministrazione proporrà all' assemblea degli azionisti, la distribuzione di un dividendo pari a 0,16 euro per azione, con stacco cedola il 2 maggio. Si ricorda la distribuzione di una parte della riserva “utili portati a nuovo” per un ammontare pari ad euro 0,14 per azione, del mese di novembre 2010.

    15/03/2011 Caltagirone Editore torna in utile, confermato il dividendo

    Caltagirone Editore ha terminato il 2010 con ricavi in flessione ma con un utile netto di 6 milioni di euro contro la forte perdita dell' esercizio precedente. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. Si tratta dello stesso ammontare assegnato lo scorso anno

    15/03/2011 Autostrada TO-MI: un 2010 positivo ma dividendo in calo

    Autostrada TO-MI ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento e in miglioramento è anche l’utile netto. c I vertici della società hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,38 euro per azione, di cui 0,14 corrisposti come acconto, con data di stacco il 9 maggio. Lo scorso anno il dividendo era stato di 0 3 euro per azione.

    15/03/2011 Credito Valtellinese: confermato il dividendo

    Credito Valtellinese ha chiuso il 2010 con un risultato netto della gestione operativa in diminuzione, ed in calo risulta anche il risultato netto di periodo. All’ assemblea degli azionisti il consiglio di amministrazione proporrà un dividendo di 0,12 euro, con data stacco 26 aprile 2010.

    15/03/2011 Cembre, dividendo più che raddoppiato

    Cembre ha terminato il 2010 con ricavi in aumento del 23,6%. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,26 euro per azione, con stacco cedola il 16 maggio. L' esercizio precedente vide un dividendo di soli 0,12 euro.

    15/03/2011 Nice, dividendo in aumento

    Nice ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento rispetto all' esercizio precedente e la previsione è per una crescita di redditività e di un miglioramento della gestione finanziaria.

    Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,0736 euro per azione, contro gli 0,0677 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    15/03/2011 IntesaSanpaolo confermato dividendo

    IntesaSanpaolo ha chiuso il 2010 con proventi operativi netti pari in flessione ed un risultato netto consolidato pure , in flessione.

    15/03/2011 Il Sole 24 Ore: bilancio in rosso, niente dividendo

    Nel 2010 Il Sole 24 Ore ha realizzato un giro d’affari in contrazione come il margine operativo lordo e una perdita di 40,1 milioni di euro. Il management de Il Sole 24 Ore ha deciso di non distribuire il dividendo. Il Consiglio di Gestione ha deliberato di proporre alla prossima assemblea ordinaria la distribuzione di un dividendi pari a 8 centesimi di euro per azione ordinaria e 9,1 centesimi di euro per azione di risparmio, con stacco dividendo il 23 maggio.

    15/03/2011 El.En ritorna il dividendo

    El.En ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita ed un utile netto di 1,27 milioni di euro contro un passivo del 2009. Il management di El.En ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,2 euro per azione con stacco cedola il il 23 maggio.

    15/03/2011 Enel, dividendo di 0,28 euro

    Ricavi in crescita del 14% rispetto all' esercizio precedente grazie all' incremento dei ricavi da vendita di energia elettrica nei mercati esteri e del cambio del metodo di consolidamento della controllata Endesa , margine operativo lordo in aumento del 6,8%. Questo alcuni dati dell' Enel che ha terminato l’esercizio con un utile netto in contrazione.

    Proposto dal management la distribuzione di un dividendo di 0,28 euro per azione, di cui 0,10 pagati come acconto a novembre, con stacco della cedola il 20 giugno. Enel aveva staccato nell' esercizio precedente un dividendo di 0,25 euro

    14/03/2011 Tod’s: crescono l' utile e il dividendo

    Tod’s ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento e con un utile netto in aumento e con buone previsioni per il futuro. Il management di Tod’s ha proposto la distribuzione di un dividendo di 2 euro per azione(1,5 euro assegnati lo scorso anno) con stacco cedola il 23 maggio.

    14/03/2011 SAT: crescono ricavi e utili e dividendo

    Il gruppo SAT ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita e un utile netto pure in aumento. Il cda ha proposto un dividendo pari a 0,13 euro per azione, con data di stacco della cedola il 23 maggio 2011. Il dividendo staccato per l' esercizio precedente fi di 0,11 euro.

    14/03/2011 IMA: cala l'utile, si conferma il dividendo

    IMA ha chiuso il 2010 con ricaviin lieve diminuzione mentre il risultato netto è stato positivo. Il management dell’azienda ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,9 euro per azione (come quello dell' esercizio precedente) con stacco cedola il 23 maggio.

    14/03/2011 Valsoia, dati in crescita, dividendo 18 centesimi

    Il gruppo Valsoia ha chiuso il 2010 con ricavi di venditain crescita come l' utile netto. Il consiglio di amministrazione proporrà a la distribuzione di un dividendo di 0,18 euro per azione,con stacco cedola il 9 maggio. Il dividendo risulta del 20% in più rispetto a quello dell' esercizio precedente.

    14/03/2011 Saes Getters: ritorna il dividendo

    Nel 2010 il gruppo Saes Getters ha realizzato un fatturato netto consolidato in crescita ed un margine operativo lordo consolidato quasi il doppio rispetto al 2009. Il consiglio ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,2 euro per azione ordinaria e per azione di risparmio a mezzo distribuzione di parte della riserva disponibile con stacco cedola il 26 aprile 2011.

    14/03/2011 Banca Intermobiliare: ancora senza dividendo

    Banca Intermobiliare ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento ma sono migliorati tutti i dati di bilancio. Il management di Banca Intermobiliare ha deciso di non distribuire dividendo e di destinare l’intero utile a riserva.

    14/03/2011 Tesmec: dati in crescita, dividendo di 0,028 euro

    Nel 2010 Tesmec ha registrato ricavi in aumento e in forte crescita anche il margine operativo lordo. Il management di Tesmec ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,028 euro per azione, con stacco cedola l 23 maggio.

    14/03/2011 Vittoria Assicurazioni: confermato dividendo di 17 centesimi

    Vittoria Assicurazioni ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento dell’86,1% e prevede di chiudere in forte attivo anche l' esercizio in corso. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,17 euro per azione, con stacco cedola il 16 maggio.(si tratta dello stesso importo assegnato lo scorso anno.)

    14/03/2011 Stmicroelectronics: dividendo in aumento

    Dividendo in aumento per gli azionisti di Stmicroelectronics.Per Stmicroelectronics aumenta il dividendo: il consiglio di sorveglianza della societa', ha infatti approvato la proposta della direzione aziendale di sottoporre alla prossima assemblea generale annuale degli azionisti 2011 la distribuzione di un dividendo di 0,40 dollari pagabile saempre in quattro rate eguali trimestrali. (al cambio attuale, questo equivale a 0,2873 euro al cambio attuale).

    Il dividendo proposto corrisponde ad un rendimento del 3,2% sul prezzo dell'azione della St di venerdì.

    L'anno scorso il dividendo annuale deliberato fu di 0,07 cent a trimestre per un totale di 0,28 dollari per azione.Le quattro rate trimestrali di eguale importo saranno messe in pagamento nei mesi di maggio, agosto e dicembre 2011, e febbraio 2012. La prima cedola sara' staccata il 23 maggio per le Borse europee e il 28 maggio per il Nyse.

    11/03/2011 Popolare di Sondrio: dividendo in calo

    La Popolare di Sondrio ha il 2010 con un utile netto in calo del 32,8% rispetto all' esercizio precedente. Il management della banca ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,21 euro per azione (0,33 euro assegnati lo scorso anno), con stacco cedola il 18 aprile.

    11/03/2011 Vianini Lavori: confermato il dividendo

    Vianini Lavori ha terminato il 2010 con ricavi in aumento mentre l' utile netto è cresciuto del 38,9%. Il managemenlo ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,1 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. l' ammontare assegnato è lo stesso di quello assegnato lo scorso anno.

    11/03/2011 IWBank niente dividendo

    IW Bank ha chiuso il 2010 in perdita contro l’utile dell’esercizio precedente. per cui il management ha deciso di non distribuire alcun dividendo, mentre lo scorso anno IW Bank aveva assegnato una cedola di 0,046 euro.

    11/03/2011 Cad It: bilancio in forte perdita, niente dividendo

    Il Consiglio di Amministrazione di CAD IT S.p.A. del listino  STAR, ha approvato il Progetto di Bilancio e il  Bilancio Consolidato con evidenziazione di dati in calo e sulla base dei risultati dell’esercizio 2010, il C.d.A. ha deciso di non proporre all’Assemblea degli  Azionisti la distribuzione del dividendo.

    11/03/2011 Aeroporto di Firenze, in calo utile e dividendo

    Aeroporto di Firenze ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita ed un utile netto in calo. Il management della società ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,08 euro per azione contro gli 0,1 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 9 maggio.

    11/03/2011 Marr: aumenta l'utile e anche il dividendo

    Marr ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita e con un utile netto in aumento.Il Manegement ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,5 euro per azione contro gli 0,46 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    11/03/2011 MutuiOnline: aumenta l'utile: dividendo ordinario e straordinario

    Nel 2010 MutuiOnline ha chiuso lo scorso esercizio con un utile netto in aumento rispetto a quello del 2009.

    Il management di MutuiOnline ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,37 euro per azione, composto da una quota ordinaria di 0,36 euro e una parte straordinaria di 0,01 euro, con stacco cedola il 2 maggio.

    11/03/2011 Zignago Vetro, utile e dividendo in crescita

    Zignago Vetro ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento e con un utile netto in aumento. Nei primi mesi del 2011 sta proseguendo il trend di miglioramento della domanda in tutti i segmenti di mercato.

    Il management di Zignago Vetro ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,3 euro per azione contro gli 0,243 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 9 maggio.

    11/03/2011 Atlantia: dividendo 2011 anche in azioni gratuite

    Atlantia ha chiuso il 2010 con ricavi totali in crescita ed un risultato operativo in crescita come l' utile di esercizio. Il consiglio di amministrazione ha deliberato di sottoporre all’approvazione dell’assemblea dei soci la distribuzione di un saldo dividendo di 0,391 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio 2011. Si noti che il saldo dividendo si aggiunge all’acconto di 0,355 euro già distribuito il 23 novembre 2010, per cui il dividendo totale risulta di 0,746 euro.

    Deliberato anche un aumento di capitale gratuito per un totale massimo di circa 30 milioni di nuove azioni da assegnare gratuitamente ai soci nei limiti delle riserve disponibili.

    11/03/2011 La Doria: cala l' utile, cala il dividendo

    La Doria ha chiuso il periodo 2010 con ricavi in leggera flessione e marginalità scesa lievemente, con un utile netto in calo. I vertici di La Doria hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,09 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio. La Doria aveva staccato un dividendo 0,12 euro lo scorso anno

    11/03/2011 Bonifiche Ferraresi, torna l'utile e il dividendo

    Bonifiche Ferraresi ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita, mentre l’utile netto di quasi 1 milione di euro contro una perdita del 2009. Il management della società ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,12 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio.

    11/03/2011 Bulgari di nuovo in utile nel 2010, ritorna il dividendo

    Bulgari ha chiuso il 2010 con un fatturato in aumentoma piu' consistente è la crescita del margine operativo lordo, quasi triplicato e con un utile netto positivo contro la perdita dell' esercizio precedente.

    Il management di Bulgari ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,12 euro per azione contro uno di 0,05 euro assegnati lo scorso anno, con stacco cedola il 23 maggio.

    11/03/2011 Cir: ritorno al dividendo

    Il Consiglio di Amministrazione di CIR ha approvato i risultati al 31 dicembre 2010: i ricavi sono cresciuti e il cda ha approvato il ritorno al dividendo. Il risultato del

    10/03/2011 BMW risultati positivi, aumento del dividendo

    Il Consiglio di Gestione e il Consiglio di Sorveglianza proporranno agli azionisti in occasione dell'assemblea del 12 maggio 2011 la distribuzione di un dividendo di 1,3 euro per ogni azione ordinaria (0,3 euro nel 2009) e di 1,32 euro per azione privilegiata (0,32 euro). Il Gruppo BMW presenta, dunque, dei risultati positivi con una crescita del fatturato e dell' utile netto.

    10/03/2011 Cofide: utile in calo, ma torna il dividendo

    Cofide ha terminato il 2010 con ricavi in aumento ma consistente è l’incremento del margine operativo lordo , mentre l’utile netto si è ridotto. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,01 euro, con stacco cedola il 23 maggio. Cofide non aveva assegnato il dividendo per due anni consecutivi.

    10/03/2011 Vianini Industria: risultati stabili, dividendo 2011 invariato

    Il gruppo Vianini Industria ha chiuso il 2010 con ricavi consolidati in calo e un utile netto in miglioramento. Il dividendo proposto dal consiglio d'amministrazione è di 0,02 euro per azione, invariato rispetto al periodo precedente con stacco della cedola il 23 maggio

    10/03/2011 Credito Bergamasco: dividendo in calo

    Il Credito Bergamasco ha chiuso il 2010 con una raccolta diretta in calo mentre la raccolta indiretta della banca è progredita. L' utile netto è diminuito. Il cda del gruppo ha proposto un dividendo di 0,90 euro per azione, con stacco cedola il 2 maggio 2011.

    10/03/2011 Banca Generali: dividendo in aumento

    Banca Generali ha chiuso il 2010 con un utile netto in aumento mentre il margine di intermediazione è sceso e il margine di interesse si è ridotto. Situazione di incertezza e volatilità dei mercati finanziari. anche se si mostra un cauto ottimismo per il 2011. I vertici della compagnia hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,55 euro per azione, contro una cedola precedente di 0,45 euro assegnata lo scorso anno, con data di stacco il 16 maggio.

    10/03/2011 Cir: dividendo dopo due anni

    Il gruppo CIR ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita, un utile netto consolidato del gruppo in crescita ed un risultato netto del 2009 positivo. Il consiglio di amministrazione ha deciso di proporre all'assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo unitario di 0,025 euro con stacco cedola il 23 maggio 2011. Si noti che nei due precedenti esercizi la società non aveva distribuito dividendi.

    10/03/2011 Eni: confermato dividendo di un euro

    Comunicato i dati ufficiali del 2010 di Eni , con la conferma dei risultati preliminari annunciati a metà febbraio. Ricavi in forte aumento, con un utile netto adjusted aumentato del 31,9%. I vertici del colosso petrolifero hanno proposto la distribuzione di un dividendo di un euro per azione, con stacco cedola del dividendo netto di 0,50 euro il 23 maggio.Si ricorda che l' Eni ha già pagato un acconto di 0,50 euro il 23 settembre 2010.

    10/03/2011 Lottomatica chiude il 2010 in pareggio

    Il gruppo Lottomatica ha chiuso il 2010 con ricavi leggermente in crescita come il margine operativo lordoed un risultato netto di pertinenza del gruppo in pareggio.

    10/03/2011 Azimut Holding: scende l'utile ma sale il dividendo

    Nel 2010 Azimut Holding ha registrato un utile netto in calo.come anche il risultato operativo mentre l’ utile netto della capogruppo è cresciuto. Il management di Azimut ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,25 euro per azione, in aumento del 25% rispetto agli 0,2 euro assegnati lo scorso anno. La cedola sarà composta da una parte ordinaria di 0,1 euro e da una parte straordinaria di 0,15 euro, per un totale di 0,25, con stacco cedola il 23 maggio.

    09/03/2011 IGD: migliorano i conti, aumenta il dividendo 2011

    Il gruppo immobiliare IGD ha chiuso il 2010 con ricavi totali in crescita del 2,3% rispetto all’esercizio 2009. Il margine operativo lordo è pure aumentato. Il consiglio d'amministrazione proporrà all’assemblea degli azionisti il pagamento di un dividendo di 0,075 euro per azione, con un in aumento del 50% rispetto agli 0,05 dell’esercizio 2009, stacco cedola il 23 maggio 2011 e pagamento il 26 maggio 2010.

    09/03/2011 YOOX Group raddoppia l'utile ma non distribuisce dividendi

    Nel 2010 YOOX Group ha realizzato un giro d’affari in aumento del 40,8% rispetto all’esercizio precedente. In forte miglioramento anche il margine operativo lordo. Per l’esercizio in corsosi prevede ancora una crescita, ma il consiglio di amministrazione di YOOX Group ha deciso di non distribuire dividendi, per poter rafforzare la struttura patrimoniale

    09/03/2011 Recordati: dividendo 2011 in linea con quello precedente

    Il gruppo farmaceutico Recordati ha chiuso il 2010 con ricavi in lieve diminuzione rispetto all’anno precedente ed utile operativo in contrazione del 4,6% rispetto allo stesso risultato del 2009. Il consiglio d'amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,275 per azione, invariato rispetto all'esercizio precedente, con stacco della cedola avverrà in data 18 aprile 2011 e data di pagamento il 21 aprile.

    09/03/2011 Enel Green Power: ricavi in crescita, dividendo a maggio

    Enel Green Power ha reso noto di aver chiuso il 2010 con ricavi in crescita e con un risultato operativosostanzialmente in linea (+0,4%) con quello dell' esercizio precedente. All'assemblea dei soci sarà proposta la distribuzione di un dividendo di 2,72 centesimi di euro per azione, con stacco cedola il e il 23 maggio 2011 e pagamento del dividendo in questione il 26 maggio 2011

    08/03/2011 Eads del Cac 40 risultati in crescita e dividendo

    Risultati in crescita per Eads nel 2010torna e la società torna a distribuire dividendi (0,22 euro per azione). ai suoi azionisti. Contestualmente alla diffusione dei risultati realizzati nel corso del 2010, infatti, la società ha fatto sapere che i suoi azionisti intascheranno una cedola di 0,22 euro per azione.

    09/03/2011 Enel ha dato un contributo importante per lo sviluppo dell'Italia

    Enel ha dato un contributo importante, quantificato in 180 miliardi di euro, per lo sviluppo dell'Italia...

    09/03/2011 Snam può aumentare debito di oltre 1,5 mld per acquisizioni

    Snam Rete Gas puo' aumentare il proprio indebitamento di oltre 1,5 miliardi di euro per finanziare eventuali acquisizioni, come affermato dal direttore finanziario Antonio Paccioretti, rispondendo alle domande degli azionisti: "Il nostro obiettivo è di mantenere una solida struttura del capitale non usando equity in una eventuale acquisizione, ma aumentando il debito. Abbiamo la flessibilità per aumentare il debito di oltre 1,5 mld di euro"

    08/03/2011 Credito Artigiano: aumenta l' utile e il dividendo

    Nel 2010 il Credito Artigiano ha realizzato un utile netto in lieve aumento rispetto all’esercizio precedente. mentre il risultato di gestione è salito di un buon +4%. Si prevedono per quest' anno dei risultati in crescita e una redditività in miglioramento. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,0797 euro per azione (più 37% rispetto agli 0,058 euro dell' esercizio precedente) assegnati lo scorso anno. La cedola sarà staccata il 26 aprile.

    08/03/2011 Banca Popolare dell’Emilia Romagna: raddoppia l' utile, aumentano i dividendi

    Nel 2010 la Popolare dell’Emilia Romagna ha realizzato un utile netto più del doppio rispetto a quello dell' esercizio precedente. I vertici della banca hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,18 euro per azione, contro gli 0,15 di dividendo dell' esercizio precedente, con stacco cedola il 26 aprile.

    08/03/2011 Banca Ifis: dividendo a maggio

    Il management di Banca Ifis ha proposto la distribuzione di un dividendo in contanti di 0,06 euro per azione, piu' l’assegnazione gratuita di un’azione ogni 37 possedute. (Sulla base dei prezzi di borsa si tratta complessivamente di un o 0,2 euro), con stacco cedola il 9 maggio

    08/03/2011 Cementir: conferma del dividendo nonostante gli utile in forte calo

    Cementir ha rchiuso con ricavi in leggera crescita ma il margine operativo lordo si è ridotto del 19,6%. L' utile netto è crollato di oltre il 68%. Ciò nonostante il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro per azione, lo stesso ammontare assegnato lo scorso anno, con stacco della cedola il 23 maggio...

    08/03/2011 Pirelli, risultati 2010 superiori al target fissato dal management, dividendo in aumento

    Nel 2010 il gruppo Pirelli ha realizzato ricavi in aumento risultato superiore al target fissato dal management. Anche il risultato operativo è balzato del 63,3%, con un risultato netto di pertinenza fortemente positivo. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,165 euro per le azioni ordinarie e di 0,229 euro per i titoli di risparmio, con stacco cedola il 23 maggio.

    08/03/2011 Saipem conferma i dati preliminari e aumenta il dividendo

    Saipem ha chiuso il 2010 con ricavi pari in aumento come il margine operativo lordo e l’utile netto dell'intero esercizio in crescita del 15,3% rispetto al 2009, confermando i dati preliminari comunicati il 10 febbraio. Il consiglio di amministrazione ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,63 euro per le azioni ordinarie )contro gli 0,55 eurodell' anno precedente) e di 0,66 euro per i titoli di risparmio (0,58 euro l’anno precedente), con data di stacco il 23 maggio.

    08/03/2011 Gruppo L'Espresso: balzo del risultato netto, ritorna il dividendo a maggio

    Il Gruppo L'Espresso ha chiuso il 2010 con un fatturato invariato rispetto al 2009 ma è balzato il risultato netto, decuplicato. Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo di 0,074 euro per azione, con stacco cedola il il giorno 23 maggio 2011 e pagamento il 26 maggio.

    08/03/2011 Amplifon: buoni i conti, confermato il dividendo

    Nel 2010 Amplifon ha realizzato un giro d’affari in crescita rispetto a quello registrato nell' esercizio precedente. E' stato precisato che il 2011 sarà focalizzato sull’integrazione di NHC, sul controllo dei costi e sulla riduzione del debito ed è stata proposta la distribuzione di un dividendo di 0,033 euro per azione, lo stessodell' esercizio precedente), con stacco cedola cedola il 9 maggio.

    08/03/2011 Autogrill forte aumento utile netto, ritorna il dividendo

    Autogrill ha chiuso il 2010 con un margine operativo lordo cresciuto del 7,3%. La società ha anticipato che nei primi mesi del 2011 il fatturato è aumentato del 2,7% a tassi di cambio costanti. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,24 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio, contro nessun dividendo dell' anno scorso. L’anno scorso Autogrill non aveva assegnato la cedola.

    07/03/2011 Datalogic: ritorna l' utile ed il dividendo

    Datalogic ha realizzato nel 2010 un giro d’affari in aumento del 25,9% rispetto all' esercizio precedente. Raddoppiato addirittura il margine operativo lordo. Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione, con stacco cedola il 2 maggio e messo in pagamento il 5 dello stesso mese, mentre lo scorso anno Datalogic non aveva assegnato il dividendo.

    07/03/2011 Approvazione del Progetto di Bilancio per Banca Ifis, aumento utile

    Il 2010 per Banca Ifis vede un miglioramento della redditività e rafforzamento della struttura del capitale. Il manegement ha proposto all'assemblea la distribuzione di un dividendo complessivo di 0,20 euro per azione di cui 0,06 euro/azione in contanti e 0,14 euro/azione da assegnazione gratuita di un'azione ogni 37 possedute, il che equivale al prezzo di oggi ad un divuidendo di 0.2 euro

    07/03/2011 Piaggio: dividendo 2011 di 7 centesimi

    Il gruppo Piaggio di Pontedera ha chiuso il 2010 con ricavi netti consolidati in linea con il dato dell’esercizio 2009. Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea degli azionisti di deliberare il pagamento di un dividendo di 7 centesimi di euro per azione ordinaria, con stacco cedola il prossimo 16 maggio. Si tratta dello stesso importo staccato per l’esercizio 2009..

    05/03/2011 Parmalat: il governo non chiarisce

    Se non fosse per il Decreto Milleproroghe, che contiene di tutto e di più, si potrebbe affermare che il Governo si è dimenticato dell’economia.

    Dopo che Parmalat è stata “graziata” dalla legge Marzano, è rinata con una proprietà azionaria polverizzata. Nel frattempo è stato messo a capo di Parmalat Bondi, il quale ha adottato una strategia molto prudente, che inizialmente poteva pure andar bene, ora non più. Teniamo presente che Parmalat non ha debiti, produce utili e ha 1,4 miliardi di euro di liquidità che provengono dalle cause risarcitorie che ha vinto. Per statuto, può distribuire come dividendi ai soci solo il 50% degli utili annuali.

    05/03/2011 Il tesoro di Tripoli non ancora bloccato

    Le quote dei fondi potrebbero essere cedute, per un valore di 3,4 miliardi di euro a cui aggiungere 300 milioni di dividendi.

    Il 2,6% di Unicredit che vale 800 milioni 2 %di Finmeccanica), della Central Bank of Libya Il 4,7% della stessa Unicredit), della Lafico (il 7,5% di Juventus), della Lptic (ha il 14,7% di Retelit

    04/03/2011 Banco di Sardegna: scende l’utile netto, scendono i dividendi

    Il Banco di Sardegna ha chiuso il 2010 con un utile netto consolidato in calo. Il Cda ha deciso di proporre all’assemblea la distribuzione di dividendi di 0,15 euro per ogni azione di risparmio, di 0,30 euro per ogni azione privilegiata e di 0,04 euro per ogni azione ordinaria.

    04/03/2011 Italcementi, diminuiscono gli utili, dividendi a 0,12

    Il gruppo Italcementi chiude il 2010 con un utile netto in calo, come da cominicato. Il cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,12 euro per azione sia per le ordinarie sia per le risparmio stabile sul 2009 cn stacco cedola il 23 maggio, in pagamento dal 26 maggio, confermando l’ammontare assegnato lo scorso anno.

    04/03/2011 Wal-Mart: dividendi in aumento del 20,6%

    Wal-Mart: i dividendi aumentano del 20,6% per cui il tasso di rendimento sale al 2,81 per cento Si tratta di un colosso americano delle vendite al dettaglioche ha potuto aumentare il rendimento grazie alla capacità della società di generare liquidità in un anno fiscale in cui le vendite americane sono state modeste. Il consiglio d’amministrazione ha aumentato i dividendi da 1,21 a 1,46 dollari, per l’anno fiscale 2012 che termina il prossimo gennaio.

    03/03/2011 In borsa si acquistano le banche

    In borsa si acquistano le banche perchè prevale l'effetto annuncio sul rialzo possibile dei tassi in Eurolandia e il denaro va sul credito. Si ignorano gli spunti offerti dalla disoccupazione Usa e dal rallentamento delle tensioni sul prezzo del petrolio.

    03/03/2011 Erg ricavi in forte crescita, dividendo stabile

    Erg ha terminato il 2010 con ricavi in forte crescita rispetto aall' esercizio precedenteIl management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,4 euro per azione, con stacco della cedola il 23 maggio. Si tratta dello stesso ammontare assegnato nel 2010

    03/03/2011 Continental: conti positivi nel 2010, ottimismo su 2011, niente dividendi

    Dopo le perdite del 2009, il gruppo tedesco Continental nel 2010 ha riportato in positivo i propri conti ma non sara' distribuito il dividendo, nonostante il rialzo previsto dei prezzi delle materie prime. Nonostante i buoni risultati, il gruppo tedesco ha deciso di non distribuire dividendi agli azionisti.

    03/03/2011 Borsa: aumenta Fiat Industrial e diminuisce Fiat dopo road show a Londra

    Borsa: aumenta Fiat Industrial e diminuisce Fiat dopo road show a Londra Il titolo Industrial beneficia delle indicazioni emerse dal road show tenutosi a Londra per la presentazione agli investitori del bond fino a 10 miliardi di euro, che sara' emesso "se le condizioni del mercato lo consentiranno". Si prevede di mantenere invariata la politica di dividendi per il 2011, con un payout stimato al 25% degli utili consolidati e la distribuzione di almeno 100 milioni.

    03/03/2011 Areva:utile netto 2010 a 883 mln grazie a plusvalenza, no dividendi

    Il gruppo nucleare pubblico Areva ha registrato nel 2010 un utile netto in forte crescita sull'anno precedente, grazie ad una importante plusvalenza realizzata con la cessione dell'attivita' trasmissione e distribuzione (T&D). Pur prevedendo un 2011con una "crescita significativa" degli ordini e un "progresso" dei suoi ricavi, non distribuira' dividendi, diversamente dall' anno scorso

    03/03/2011 Geox: utile in calo nel 2010, dividendo di 0,18 euro

    Geox ha chiuso il 2010 con ricavi in calo rispetto all' esercizio precedente. Il management della società ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,18 euro per azione (0,2 euro nell' esercizio precedente) con stacco cedola il 23 maggio.

    03/03/2011 Prysmian, su i ricavi ma scendono utile e dividendo

    Prysmian chiude il 2010 con ricavi in crescita. Sulla base dei risultati dell’esercizio 2010, il consiglio di amministrazione proporrà alla prossima assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo unitario di 0,166 euro per azione, con data di stacco il 18 aprile

    03/03/2011 Fiat Industrial: prevista una politica dividendi invariata

    Fiat Industrial vede una politica di dividendo invariata nel 2011 con un pay out del 25% e prevede di azzerare il debito entro il 2013. "Se le condizioni del mercato lo consentiranno" sarà emesso un bond

    03/03/2011 Banca Marche: dividendo stabile di 3,7 cent

    Banca Marche chiude l'esercizio 2010 con un utile netto analogo a quello del 2009 e propone un dividendo di 0,037 euro per azione, equivalente alla cedola distribuita nel 2009.

    03/03/2011 De' Longhi: ottimo 2010, forte aumento del dividendo

    Il gruppo De' Longhi degli elettrodomestici ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all'assemblea degli azionisti un dividendo di 0,146 euro per azione, con stacco cedola il 26 aprile 2011 e pagamento del dividendo il 29 aprile 2011 (il dividendo 2010 fu pari a 0,08).

    03/03/2011 Finmeccanica: conferma dividendo a 0,41 euro

    Finmeccanica ha chiuso il 2010 con ricavi leggermente in aumento del 2,9% . Il management di Finmeccanica ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,41 euro, lo stesso ammontare assegnato lo scorso anno.con stacco cedola il 23 maggio.

    02/03/2011 Continental: conti in positivo ma niente dividendo

    Dopo le perdite del 2009, Il gruppo tedesco Continental ha riportato in positivo i propri conti. nonostante l' ottimista per il 2011, il gruppo tedesco ha deciso di non distribuire dividendi agli azionisti.

    02/03/2011 Parmalat, in calo l'utile ma sì al dividendo

    Il gruppo Parmalat ha chiuso il 2010 con un fatturato netto in crescita rispetto a quello del 2009. Il consiglio di amministrazione sottoporrà all’assemblea degli azionisti il pagamento di un dividendo di 0,036 euro per azione. con stacco cedola il 18 aprile e pagamento il 21 aprile 2011. Il board propone all’assemblea anche un’emissione gratuita di azioni nella proporzione di 1 nuova azione ogni 20.

    02/03/2011 Exprivia: ricavi in aumento, dividendo stabile di 0,04 euro

    Exprivia ha chiuso il 2010 con ricavi netti in aumento rispettoa quelli registrati nell’esercizio precedente. Il management di Exprivia ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,04 euro per azione, lo stesso ammontare assegnato lo scorso anno, con stacco cedola sarà staccata il 2 maggio.

    02/03/2011 Brembo triplica l'utile e aumenta il dividendo

    Nel 2010 Brembo ha registrato un giro d’affariin aumento rispetto all' esercizio precedente. Il management di Brembo ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,3 euro per azione, con data di stacco il 9 maggio. La cedola precedente fi di di 0,225 euro staccata lo scorso anno.

    02/03/2011 Snam Rete Gas: utile in forte crescita, sale il dividendo

    Snam Rete Gas ha terminato il 2010 con un risultato operativo balzato del 46,2%. La società ha confermato la distribuzione di un dividendo per l’esercizio 2010 di 0,23 euro per azione, di cui 0,09 euro assegnati lo scorso ottobre a titolo di acconto. Il dividendo, a saldo, di 0,14 euro sarà assegnato il 23 maggio. La cedola complessiva per l' esercizio precedente fu di di 0,2 euro per azione.

    02/03/2011 Ansaldo-STS, ricavi e utile in crescita nel 2010

    Nel 2010 Ansaldo-STS ha realizzato un giro d’affari in aumento rispetto a quello dell' esercizio precedente con un risultato operativo cresciuto del 9,6%. I vertici di Ansaldo-STS hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,28 euro per azione, con stacco cedola il 23 maggio e messa in pagamento il 26 dello stesso mese.

    01/03/2011 Luxottica aumenta il dividendo a 0,44 euro per azione

    Il Consiglio di Amministrazione di Luxottica Group SpA ha approvato il progetto di bilancio di esercizio 2010 e il bilancio consolidato redatto secondo i principi contabili IAS/IFRS. Il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,44 euro per azione ordinaria con stacco cedola il 23 maggio

    01/03/2011 Alerion CleanPower: 2010 in rosso, dividendo prelevato dalla riserva disponibile denominata “utili accumulati”

    Alerion CleanPower ha chiuso il 2010 con ricavi in forte aumento ma con una perdita superiore a quella del 2009. Il consiglio di amministrazione proporrà la distribuzione di un dividendo lordo pari a 0,011 per azione, prelevando dalla riserva disponibile denominata “utili accumulati” con stacco cedola il 18 aprile.

    01/03/2011 Telecinco fa più ricca Mediaset

    Il quotidiano finanziario MF riporta gli ultimi dati arrivati da Telecinco, controllata spagnola di Mediaset, l'operatore televisivo iberico che distribuirà 140 milioni di euro, il doppio degli utili attingendo alle riserve per distribuire una cedola straordinaria.

    01/03/2011 Autostrade Meridionali, utile in calo, dividendo di 0,8 euro

    Autostrade Meridionali ha chiuso il 2010 con ricaviin aumento ma con I vertici di Autostrade Meridionali hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,8 euro per azione, con stacco cedola il 18 aprile.

    01/03/2011 Sogefi chiude in utile il 2010 e torna il dividendo

    Sogefi ha chiuso lo scorso esercizio con ricavi in aumento.Il management della società ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,13 euro per azione, con stacco cedola il 26 aprile, dopo due esercizi chiusi senza dividendo.

    28/02/2011 TerniEnergia: dividendo con payout del 40-45%

    Per il triennio 2011-2013 la società TerniEnergia pensa a "potenziare l'attivita' di power generation attraverso joint-venture e full equity; rafforzare l'attivita' di Epc con capacita' installata target a 172 MWp nel triennio; entrare nel 2012 nei business 'Energy Saving' e 'Mini-Idro'". Per quanto riguarda la politica dei dividendi 2019 la società conferma la distribuzione di un dividendo con un payout ratio del 40-45%

    28/02/2011 BB Biotech, dividendo a maggio

    Il gruppo BB Biotech ha diffuso i conti dell'intero 2010, ed ha comunicato che il board proporrà all'assemblea che si terrà il prossimo 21 marzo il pagamento di un dividendo di 3,20 franchi svizzeri per azione, con stacco cedola il 23 marzo 2011 e data di pagamento 28 marzo 2011

    28/02/2011 Tenaris, dividendo a 0,34 dollari che comprende acconto di 0,13 euro

    Tenaris ha terminato il 2010 con ricavi in flessione. I vertici di Tenaris hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,34 dollari per azione, a cui vanno detratti gli 0,13 dollari dell’acconto staccato a novembre, con stacco cedola il 20 giugno e messo in pagamento 23 dello stesso mese.

    28/02/2011 Atlantia: nuove voci sul dividendo

    L' amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci, ha dichiarato che non è ancora il momento per aumentare del 10% il dividendo, dato che la crescita dell'economia non è abbastanza forte.E' vero, era stata fatta una promessa, ma solo se la congiuntura economica l'avesse consentito.

    28/02/2011 Autostrade Meridionali, utile in calo: dividendo di 0,8 euro

    Autostrade Meridionali ha chiuso il 2010 con ricavi in aumento ma con un utile netto ridotto del 10%. I vertici di Autostrade Meridionali hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,8 euro per azione, con stacco della cedola il 18 aprile.

    28/02/2011 Stacco dividendi di oggi 28 febbraio

    Oggi stacca il dividendo il titolo BB Biotech

    TITOLI Dividendo in euro Data di Stacco Data di Pagamento
    BB Biotech 3,2 franchi svizzeri 23/03/2011 28/03/2011

    28/02/2011 Bernabè premiato dalla Borsa: conferma vicina, dividendi forte aumento

    Telecom Italia utili raddoppiati e superiori alle attese degli analisti, in gran parte ottenuti però con il consolidamento delle attività in Argentina, bilancio positivo per l’amministratore delegato Franco Bernabè di cui si prevede una riconferma del suo mandato triennale.

    Presentato un aggiornamento del piano industriale che prevede per il 2013 un incremento dei dividenti annui del 15%, lo stesso dividendo che Bernabè aveva dovuto tagliare quando era stato nominato al vertice della società telefonica, anche per i prossimi anni, con grande vantaggio per la Telco (Intesa SanPaolo, Generali, Mediobanca e Telefonica), la holding che rappresenta gli azionisti di riferimento di Telecom e ne controlla il 42%.

    Secondo Jp Morgan sarà proprio l'andamento del business in Italia a continuare a pesare sui corsi azionari ancora molto lontani dalle quotazioni di alcuni anni fa.

    Secondo l’ad : «La società è molto più forte di 3 anni fa, ha riguadagnato la fiducia dei clienti ed è molto più internazionale. Siamo riusciti a tener testa alle pressioni di chi voleva che il gruppo uscisse dal Brasile, così come di chi pensava di poter vendere la rete. Ci sono stati risparmi per circa 4 miliardi ogni euro recuperato è frutto di un lavoro di ottimizzazione dei processi e un merito particolare va riconosciuto al management. Inoltre oggi la società produce all’estero circa il 30% del suo fatturato e la quota è destinata a salire nei prossimi anni».

    «Per ora però guardiamo a ridurre il debito che al 2013 l’indebitamento sarà ridotto a 25 miliardi dai 31 attuali». Per quanto riguarda Ti Media, i canali generalisti potrebbero anche essere venduti.

    26/02/2011 Unicredit: sui dividendi esigenze opposte

    Il sindaco di Verona, Flavio Tosi, in occasione del l Forex in corso a Verona, ha affermato che per la politica dei dividendi di Unicredit, bisognerà considerare le due opposte esigenze, quella degli azionisti di avere una remunerazione del capitale investito e quella della banca di rafforzare il patrimonio.

    "Ognuno ha il suo ruolo e' anche comprensibile che, per quanto riguarda i dividendi, in una situazione di" difficolta' e di crisi, la coperta e' corta. Infatti le parole di Draghi vanno in quella direzione, ovvio che il territorio auspica sempre di avere qualcosa in piu', ma quando c'e' la crisi c'e' la crisi. Alla fine si dovranno contemperare le due cose, l'esigenza della banca di rafforzare il patrimonio e in qualche modo stare vicina al territorio. Ma la Fondazione, ci siamo visti costantemente con il presidente Biasi, ha sempre saputo comunque andare incontro al territorio, a prescindere"

    Unicredit non ha bisogno di alcun aumento di capitale. Lo ha ribadito oggi il presidente, Dieter Rampl, sempre a margine del Forex a Verona, ha affermato : "Noi siamo a posto. Abbiamo un core tier 1 all'8,5%. Per i dividendi non parlo, prima vediamo i conti".

    Anche l'amministratore delegato dell'istituto, Federico Ghizzoni, si è espresso allo stesso modo: "Quello di Draghi è un richiamo corretto. Noi già da tempo lavoriamo sul rafforzamento del patrimonio. Più di una volta abbiamo detto che non sono necessarie misure di rafforzamento, anche se sicuramente il capitale è una priorità. I nostri ratios patrimoniali sono tra i più alti in Italia e in Europa. Ma anno dopo anno lavoreremo per adeguarli"....

    25/02/2011 Telecom Italia: dividendo di 0,058 euro centesimi per le azioni ordinarie e di 0,069 per le risparmio

    Il cda di Telecom Italia ha proposto la distribuzione di una cedola di 0,058 euro per le azioni ordinarie e di 0,069 per le risparmio, in pagamento dal 21 aprile 2011, con stacco cedola in data 18 aprile 2011

    I dividendi sono stati aumentati di 160 milioni.

    L' assemblea sarà chiamata a rinnovare il Consiglio di Amministrazione, il cui mandato scade con l'approvazione del bilancio d'esercizio 2010 e ad essa è stata chiesta anche l' autorizzazione a un buy-back per un controvalore massimo di 800 milioni e a un piano di incentivazione del top management.

  • TuttoDividendi
  • Ricerca personalizzata
    Begin Cookie Consent plugin by Silktide - http://silktide.com/cookieconsent -->