TuttoTrading.it

 Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker
  • Dividendi 2015. News sui dividendi 2015, febbraio 2015

  • Dividendi 2017
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata



  • Tutti i dividendi del 2015 in ordine di data
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di dicembre 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di novembre 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di settembre 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di giugnoo 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di maggio 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di aprile 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di marzo 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di febbraio 2015
  • Calendario Stacco Dividendi previsione mese di gennaio 2015 -----

    27/02/2015 Fincantieri, niente dividendo

    Fincantieri ha chiuso lo scorso anno con un utile netto di 55 milioni di euro, in diminuzione rispetto agli 85 milioni del 2013. Il management dell’azienda prevede un volume elevato di nuovi ordini anche nel 2015 ma hanno proposto di non distribuire alcun dividendo con riferimento per il 2014.

    26/02/2015 Banco di Desio e Brianza, l'ammontare del dividendo 2015 è di 0,0753 euro e 0,0904 euro

    Il management del Banco di Desio e Brianza ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,0753 euro per le azioni ordinarie e di 0,0904 euro per i titoli di risparmio.

    26/02/2015 Piaggio, torna il dividendo nel 2015

    Il consiglio di amministrazione di Piaggio ha dichiarato che proporrà all'assemblea degli azionisti di distribuire un dividendo di 7,2 centesimi di euro per azione. (nessun dividendo lo scorso esercizio ), data di stacco della cedola il 20 aprile

    26/02/2015 IGD: aumento del 'utile nel 2014, dividendo di 0,0375 euro

    Il management ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,0375 euro per azione con stacco cedola il 18 maggio e messa in pagamento il 20 maggio. (rendimento attuale del 4,5%.)

    26/02/2015 Autostrade Meridionali, dividendo di 0,4 euro

    I vertici di Autostrade Meridionali hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,4 euro per azione, esarttamente il doppio di quello dell' esercizio precedente, 0,2 euro assegnati lo scorso anno. La cedola sarà staccata il 20 aprile e messa in pagamento il 22 aprile

    25/02/2015 Bonifiche Ferraresi, aumenta il dividendo

    Proposta la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro per azione, contro gli 0,04 euro assegnati lo scorso anno, stacco cedola il 18 maggio e pagamento il 20 maggio

    22/02/2015 Corriere Economia: dividendi 2015 oltre 17 miliardi

    L'inserto del Corriere della Sera ha calcolato i dividendi che saranno staccati nel 2015 dai titoli di Piazza Affari: ben 17 miliardi di euro, a domostrazione che la Borsa di Milano è una delle più generose d’Europa proprio quando i rendimenti dei bond scendono continuamente.

    19/02/2015 Tenaris: sale il dividendo a 0,30 a saldo : ma utile in calo

    Il management ha stabilito la distribuzione di un dividendo di 0,45 dollari relativo all'esercizio 2014, contro gli 0,43 dollari dell'esercizio precedente, comprensivo dell' acconto di 0,15 dollari assegnato lo scorso novembre. Il saldo della cedola sarà, dunque, pari a 0,3 dollari per azione con data di stacco il 18 maggio e pagamento il 20 maggio.

    23/02/2015 BB Biotech dividendo 11,6 franchi

    Il consiglio di amministrazione di BB Biotech proporrà all'Assemblea Generale ordinaria del 18 marzo 2015 di corrispondere, in luogo di un dividendo, l’assegnazione di una distribuzione in contanti fiscalmente ottimizzata di 11,6 franchi svizzeri per azione attingendo alle riserve da apporto di capitali, stacco cedola sarà il 20 marzo 2015, pagamento in contanti il 24 marzo 2015

    22/02/2015 Prysmian, dividendo stabile

    Il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,42 euro per un importo complessivo di circa 90 milioni.

    18/02/2015 Notorious anticipa il dividendo

    Notorius ha deciso di avviare con un anno di anticipo rispetto al piano industriale una politica di distribuzione di dividendi per poter remunerare gli azionisti e chi ha creduto nel progetto di sviluppo, secondo Marchetti ed il cda ha infatti deliberato di proporre all'assemblea degli azionisti (19 marzo in prima convocazione e 20 marzo in seconda convocazione) la distribuzione di un dividendo pari a 0,0806 euro per azione per un dividend yield del 3,1% e un pay out ratio del 27,8

    18/02/2015 Banca Ifis alza il dividendo a 0,66 euro

    Banca Ifis alza il dividendo a 0,66 euro avendo il cda di Banca Ifis approvato i risultati dello scorso esercizio e proposto la distribuzione di un dividendo in contanti di 0,66 euro per azione contro la cedola di 0,57 euro staccata lo scorso aprile. "La banca aveva dichiarato l'impegno a mantenere un payout ratio non inferiore a quello del 2013, con un aumento del dividendo proporzionale all'utile" come ha ricordato l'ad, Giovanni Bossi.

    "Abbiamo mantenuto questa linea guida: il dividendo proposto è di quasi dieci centesimi superiore a quello distribuito nel 2013 che era già un dividendo da multiutility. Questo è segnale di solidità della banca che anche nel 2014 ha registrato risultati eccellenti e una significativa crescita in tutti i settori core, presentando coefficienti di solvibilità di eccellenza"

    18/02/2015 Dividendo Eni : saldo a 0,56 euroma l' utile 2014 è in calo

    Il consiglio di amministrazione di Eni ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo 2015 pari a complessivi 1,12 euro. Sottraendo l' acconto del mese di settembre 2014 sul dividendo Eni pari a 0,56 euro, si deduce che il saldo sui dividendi Eni sarà pari a 0,56 euro, con stacco dividendo il 18 maggio e pagamento il 20 maggio 2015.

    15/01/2015 Gilead Sciences: dividendo trimestrale di 43 centesimi di dollaro e riacquisto di azioni da 15 miliardi di dollari

    Gilead Sciences, Inc. ha annunciato in data odierna che il proprio Consiglio d'amministrazione ha autorizzato un programma di distribuzione dei dividendi, ai sensi del quale la società intende distribuire dividendi trimestrali pari a 0,43 dollari per azione a partire dal secondo trimestre del 2015, ferme restando le dichiarazioni trimestrali del consiglio stesso.

    15/01/2015 General Motors utile doppio, cedola più ricca

    GM ha annunciato che intende aumentare il dividendo del 20%, portando la cedola a 36 cents ad azione.

    15/01/2015 Minerarie e ribasso del ferro

    Probabilmente Rio Tinto annuncerà dividendi in crescita e un buyback sostanzioso, nonostante il quasi certo calo dei profitti

    15/01/2015 Bper: si spera di distribuire dividendi con payout crescente

    Banca Pop Emilia vuole tornare a distribuire il dividendo come riportato da Reuter con una crescita progressiva del dividend payout con l'obiettivo di arrivare a superare il livello del 30% secondo l' AD Alessandro Vandelli, nel corso della presentazione del piano industriale 2015-2017. "Ora che abbiamo raggiunto una solida posizione patrimoniale vogliamo tornare a distribuire il dividendo ipotizzando una crescita progressiva del pay-out in relazione alla crescita della redditività",

    15/01/2015 Unipol: ritorna il distribuisce il dividendo insieme all' utile

    Il management di Unipol ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,17 euro per azione ordinaria e di 0,19 euro per i titoli privilegiati. Le cedole saranno staccate nel mese di giugno

    15/01/2015 Snam/Terna: più utile da stop Robin Tax e politica dividendo invariata

    Come riportato da Milano Finanza, l' abolizione della Robin Hood tax, porterà dei aggiori utili per Snam  e Terna senza modificare le politiche di dividendo delle due società.Il top manager ha inoltre confermato le stime di diversi analisti secondo cui l'incidenza sull'utile netto annuo sarà pari a circa il 6,5%, ovvero intorno ai 90 milioni di euro. Anche Credit Suisse ha alzato il target price su Snam da 4 a 4,1 euro (neutral) e quello su Terna da 3,3 a 3,4 euro (underperform), pur ritenendo che l'abolizione della tassa sia già incorporata nell'attuale valutazione dei titoli.

    15/01/2015 Ubi Banca, Dividendo di 8 centesimi per azione

    Il Consiglio di Gestione di Unione di Banche Italiane Scpa (Ubi Banca) ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio e consolidato di Ubi Banca relativi all’esercizio chiusosi il 31 dicembre 2014, da approvare il prossimo 11 marzo. Il Consiglio di Gestione proporrà all’Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo unitario di 0,08 euro in pagamento con data di stacco, e di pagamento rispettivamente il 18 e 20 maggio 2015.

    15/01/2015 Generali dividendo di 67 centesimi

    JP Morgan Cazenove continua a consigliare di sovrappesare (overweight) in portafoglio il titolo Generali.JP Morgan: "Crediamo che Generali aumenterà il suo dividendo dai 45 centesimi del 2013 a 67 centesimi nel 2014 a dimostrazione del fatto che la ristrutturazione è ora completa", sottolineano gli analisti di JP Morgan. La stima di JP Morgan di un dividendo sul bilancio 2014 (il cda sui conti è previsto l'11 marzo) a 67 centesimi è più alta di quella del consenso Bloomberg pari a 60 centesimi. Grazie un coefficiente di solvibilità superiore al 160%, la società potrebbe pagare di più rispetto al suo payout minimo del 40%. E la crescita del dividendo proseguirà a 73 centesimi di euro sul bilancio 2015 (dalla stima precedente di 71 centesimi) e a 82 centesimi sul bilancio 2016 (da 77 centesimi).

    13/02/2015 Cairo Communication, dividendo 0,24

    Cairo Communication ha comunicato i dati preliminari del 2014 che vedono una chiusura con ricavi lordi per 266,01 milioni di euro, in flessione rispetto ai 276,7 milioni realizzati nell’esercizio precedente. Aumente il margine operativo lordo,Proposta la distribuzione di un dividendo di 0,27 euro per azione, come lo scorso annostacco cedola l’11 maggio e messa in pagamento il 14 maggio

    11/02/2015 Unicredit dividendo 0,12 euro

    Unicredit ha chiuso il 2014 registrando un utile pari a 2 miliardi di euro dopo la perdita miliardaria dell'anno precedente. Il consiglio di amministrazione ha proposto all'assemblea dei soci lo stacco di uno scrip dividend per un payout del 35%. pari a 12 centesimi per azione con un payout ratio (la percentuale di utili distribuiti) del 35%.(ossia l'assegnazione di utili ai soci mediante l'attribuzione di azioni di nuova emissione), data di stacco 19 maggio e pagamento 6 giugno

    11/02/2015 Banca Generali, sale l'utile nel 2014, dividendo 0,98

    Banca Generali ha chiuso il 2014 con ricavi pari a 419 milioni di euro, in aumento del 14% rispetto al 2013. Il consiglio di amministrazione proporrà all'assmblea dei soci lo stacco di un dividendo pari a 0,98 euro per azione.

    11/02/2015 UnipolSAI,ritorna il dividendo con balzo degli utili

    Risultati preliminari del 2014 per UnipolSAI per un esercizio chiuso con un utile netto (escluse le quote di terzi) di 739,6 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 288,4 milioni ottenuti nell’esercizio precedente.

    Il management di UnipolSAI ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,175 euro per azione ordinaria, di 6,5 euro per i titoli di risparmio di categoria A e di 0,20438 euro per le azioni di risparmio di categoria B con stacco cedola nel mese di giugno

    10/02/2015 Risultati ottimi per UBS, dividendi doppi

    Nel 2014 l'utile netto è salito del 13%, attestandosi a 3,6 miliardi. Nel 2014 tutte le divisioni di UBS hanno registrato notevoli progressi.

    Nel 2014, UBS ha continuato a ridurre gli attivi ponderati in funzione del rischio e a migliorare il proprio indice di leva finanziaria.

    Commentando i risultati di UBS per l’intero esercizio è stato detto che i risultati sono ottimi, la posizione patrimoniale solida e la trasformazione strategica è ormai conclusa ed è possibile addirittura raddoppiare i dividendi, UBS intende appunto proporre un dividendo ordinario di CHF 0.50 per azione per l'esercizio 2014, in crescita del 100% 

    10/02/2015 Intesa Sanpaolo 2015 dividendo 0,07 euro

    Intesa Sanpaolo ha chiuso l'esercizio 2014 con un ritorno all'utile dopo la maxi perdita del 2013. Il consiglio di amministrazione della banca proporrà per questo all’assemblea la distribuzioni di un dividendo Intesa Sanpaolo 2015, relativo ossia all’esercizio 2014, pari a 7 centesimi per ciascuna azione ordinaria posseduta, il dividendo per le azioni di risparmio, invece, è pari a 0,081 euro, con stacco cedola il 18 maggio IntesaSanpaolo spedirà all'Ente 36 milioni, ma una bella fetta sarà dirottata a Roma per un totale di 7,5 milioni, . l' anno scorso solo 700.000 euro di tasse.

    Dopo il rally di ieri il titolo fatica a sbilanciarsi oggi, ma dalle banche d’affari arrivano una serie di indicazioni positive. Gli analisti rivedono al rialzo la valutazione e invitano a scommettere senza indugio su Intesa Sanpaolo.
  • Intesa Sanpaolo raccoglie consensi dopo i conti del 2014 - See more at: http://www.trend-online.com/prp/intesa-sanpaolo-risultati-2014-brokers/#sthash.7wwP82IX.dpuf

    10/02/2015 Cerved: dividendo di 40 mln

    Cerved: ricavi ed Ebitda in crescita nel 2014, inducendo il Cda a confermare, come anticipato alla fine del terzo trimestre, la distribuzione di dividendi per 40 milioni.

    10/02/2015 Sabaf: aumentano ricavi ed utile, dividendo confermato

    Sabaf ha comunicato i risultati del 2014 tutti positivi ma per il 2015 il management prevede ricavi e redditività in moderata crescita rispetto allo scorso anno. Il management di Sabaf ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,4 euro per azione, lo stesso ammontare assegnato lo scorso anno (esclusa la cedola straordinaria)

    09/02/2015 FinecoBank: dividendo per azione 0,20 euro

    Finecobank ha diffuso i conti preliminari relativi all'intero 2014. L'anno si è chiuso con ricavi totali pari a 448 milioni di euro, in crescita del 21% rispetto ai 370 milioni di euro del 2013.
    Pubblicati i risultati preliminari al 31 dicembre 2014 di FinecoBank da cui risulta un utile netto in crescita del 75,9% a 149,9 milioni di euro rispetto agli 85,2 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente. Secondo la nota, questo è dovuto principalmente all'incremento del margine d'interesse legato alla dinamica dei volumi, alla politica d'investimento della liquidità e all'incremento delle commissioni sul risparmio gestito connesso all'aumento dei volumi di AUM.
    Il board di Finecobank proporrà all'assemblea dei soci di approvare lo stacco di un dividendo di 0,20 euro.

    04/02/2015 Il dollaro forte lima il dividendo

    L'apprezzamento continuo del dollaro secondo gli analisti spingerà le aziende Usa con business globali ad abbassare le cedole per far quadrare i conti.

    02/02/2015 Cnh Industrial: dividendo a 0,20 euro

    La Presse pubblica la notizia che Cnh Industrial ha chiuso il quarto trimestre del 2014 con utile netto di 87 milioni di dollari, pari a 0,06 dollari per azione, e l'anno appena concluso con un risultato netto di 708 milioni, o 0,52 dollari per azione.
    Il consiglio di amministrazione di Cnh Industrial intende proporre per il 2014 un dividendo di 0,20 euro per azione ordinaria,

    02/02/2015 Samsung: tengono i dividendi per conti in diminuzione

    Trimestre in calo per Sasmung. ma ampiamente previsto: -26,8% sull'utile netto e un calo del 23,2% anno su anno. Per la forte pressione da parte dei suoi azionisti, è stato annunciato un aumento del dividendo a 19,5 won contro 13,8 dell'anno precedente.

    02/02/2015 British Telecom: dividendo più ricco a fine anno

    L'utile di British Telecom batte le attese del mercato, ma i ricavi diminuiscono del 3%.
    BT ha previsto di aumentare i dividendi del 10%-15% sia nel 2014-2015 che nel 2015-2016, mantenendo un livello di riacquisto di azioni di circa 300 milioni di sterline in entrambi i periodi.

    02/02/2015 Telecom, promessi più investimenti

    Il Sole24Ore ha fornito alcuni dettagli su Telecom Italia in Brasile, per l' incontro tra i vertici del colosso italiano e il ministro delle Comunicazioni: confermata la volontà “di aumentare significativamente gli investimenti nella banda larga mobile, a partire già da quest’anno”.

    02/02/2015 Shell reagisce al calo-petrolio: maxi piano di tagli da 15 miliardi

    Granda maxi-piano di tagli per mantenere invariata la politica di dividendo. Shell annuncia la sua intenzione di tagliare le spese di 15 miliardi di dollari in tre anni, mantenendo invariati i dividendi e annuncia un dividendo stabile di 47 cent ad azione nel quarto trimestre, in aumento del 4%, e si impegna a lasciarlo invariato nel primo trimestre del 2015.

    02/02/2015Fiat cresce, ma nessun dividendo

    La necessità di aiutare il piano di sviluppo quinquennale del gruppo ha indotto Marchionne e il CdA a chiedere di non distribuire dividendi per l'anno passato.

    02/02/2015 Dal Corriere della Sera: secondo la Bce le banche devono essere più prudenti sulle cedole

    Il Corriere della Sera riporta di nuovo le indicazioni fornite dalla BCE agli istituti bancari europei con l' indicazione che "Le banche dovrebbero basare le loro politiche di dividendo su ipotesi conservative e prudenti, in modo che dopo ogni pay-out possano interamente coprire le correnti necessità di capitale e prepararsi a soddisfare standard patrimoniali più severi", secondo Daniele Nou, .il numero uno dell'organismo di supervisione bancaria della Bce:

    Per le banche che hanno evidenziato carenze di capitale nei recenti esami della Bce, come Mps  e Banca Carige  nel caso italiano si consiglia di non distribuire dividendi. Nel caso del Mps è dal maggio del 2011 che non sono distribuiti dividendi (di 0,0245 euro l'ultima), mentre la banca Carige ha staccato l'ultima cedola di 0,07 euro nel maggio del 2012.

    30/01/2016 Milano Finanza e la politica dei dividendi dei colossi petroliferi

    MilanoFinanza ha fornito alcune indicazioni sulla politica dei dividendi che sarà adottata dai colossi petroliferi, tenuto conto del pesante calo subito dal prezzo del greggio negli ultimi mesi ma i manager sarebbero intenzionati non toccare le cedole.
    Secondo MF l' ENI comunicherà il 19 febbraio l’ammontare del dividendo complessivo relativo all’esercizio 2014 che potrebbe ammontare a 1,12 euro per azione, di cui già una parte data come acconto di 0,56 euro

  • TuttoDividendi
  • Ricerca personalizzata
    Begin Cookie Consent plugin by Silktide - http://silktide.com/cookieconsent -->