TuttoTrading.it


Home
Contatti

Informazione A.Informaz. Granditemi Dividendi Divid.2020 Divid.2021 T.Economia Tuttoborsa Tuttobanche Glossari T.Shopping Sicurezza Inf. Tuttoscuola Tuttoweb Tuttotrading

VAI ALLA MAPPA DEL SITO








Lettera Aperta agli Amici Traders (di Giuseppe Brindisi, www.wintrader.it )

  • TuttoEconomia
  • TraderNews
  • TuttoDividendi
  • TuttoBorsaNews
  • TuttoBorsaQuote
  • Dividendi 2021
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    Cari amici traders,
    mi rivolgo principalmente a coloro che si sono avvicinati da poco tempo al trading on line e a quelli confusi dalla gran mole di opere, saggi, rubriche che parlano di trading in borsa.

    IL PRINCIPIO BASE, cui dovrebbero informarsi TUTTE le ATTIVITA' PREVISIONALI, a cominciare dall'analisi tecnica, è QUELLO D'INERZIA.

    Chiarisco con il noto esempio della mandria di bufali lanciata in corsa ( la mandria rappresenta la massa di titoli o, comunque, strumenti finanziari sul mercato).
    Il movimento della mandria è soggetto alla legge della quantità di moto.
    Continuerà nella direzione del moto, con la velocità o l'accelerazione, rilevate ad un determinato momento, per un tempo direttamente proporzionale alla massa (volumi di titoli scambiati nel momento osservato) ed al quadrato della velocità (variazione dei prezzi nel tempo considerato).

    La mandria, per cambiare direzione o, addirittura, per invertirla, impiegherà un tempo che sarà tanto più elevato quanto più elevate sono massa e velocità (volumi e variazione dei prezzi).
    Per invertire la direzione deve rallentare la corsa fino a fermarsi (ed intuitivamente non può farlo istantaneamente).

    Analogamente avviene per grossi volumi di titoli.

    Il normale trader (come lo siamo noi). di norma, non conosce le cause che intervengono a modificare direzione e variazione dei prezzi, a differenza dell'insider trading (che sfrutta conoscenze riservate, quali perdite, profitti, operazioni di fusione, situazioni finanziarie critiche ed altri eventi che influiscono sullo stato azionario).

    Quali elementi sono noti al comune trader?
    Pochi ed incerti dati sui "fondamentali" (stato dell'azienda, situazione finanziaria, vendite, profiti....) e sufficienti aspetti tecnici (valori storici, quali: variazione del prezzi nel tempo, prezzo attuale, trend,)
    In base a questi elementi, egli può calcolare gli indicatori: stocastico, RSI, Bollinger Bands, MACD, supporti, resistenze, figure d'inversione...).

    La determinazione di questi indicatori si fonda sul calcolo delle probabilità basato sui dati storici e sulla ipotesi che le tendenze durino un tempo funzione del principio d'inerzia. In sintesi,si può determinare un canale in cui oscilla la linea dei prezzi, la direzione, la velocità con cui i prezzi variano.

    A differenza di coloro che manovrano il mercato ( o di quelli che conoscono le segrete cose che cambieranno: prezzi, direzione e variazione degli stessi prezzi stessi), il trader non può che affidarsi all'analisi fondamentale e tecnica.
    Ritorniamo alla nostra mandria lanciata in corsa.
    La direzione del movimento, ad esempio in una valle ben delimitata, oscilla tra i limiti della valle.
    La velocità cambia entro limiti fisiologici, a meno che, il capo mandria o altri fattori eccezionali ed imprevisti (frana, alluvione...) non determinino variazioni del moto con azioni a noi sconosciute.

    Il modello ci consente di prevedere ove, con buona approssimazione, si troverà la mandria dopo un determinato tempo.

    LA PREVISIONE SBALLEREBBE SE IL MANDRIANO INTERVENISSE, a nostra insaputa, PER MODIFICARE IL MOVIMENTO DELLA MANDRIA O SE, UN EVENTO IMPREVEDIBILE ED IMPREVISTO, MODIFICASSE IL MOTO
    ( es. FRANA, BOMBA, MINE, STRARIPAMENTO IMPROVVISO DI UN TORRENTE, FIUME o INGROSSAMENTO DI UNA FIUMARA. Eventi simili (per il mercato finanziario) all'attentato terroristico dell'11 settembre, allo scoppio di guerre, al fallimento di multinazionale...).

    Più tempo passa, quindi, maggiori sono le probabilità di sballare le previsioni.

    Ne scaturisce, anche, l'opportunità per noi trader, di incassare i gain, per ciascuno di noi, paganti, senza indugiare in speranze e lasciarsi dominare dall'ingordigia.

    Il metodo su cui si basa il calcolo dei valori individuato con Buy&Sell su Giuseppebrindisi.com (offerto gratis et amore Dei) si fonda sui criteri che ho testé esposti.

    Giuseppe Brindisi

    Indice

  • Tecniche di Trading


  • TuttoEconomia
  • TraderNews
  • TuttoDividendi
  • TuttoBorsaNews
  • TuttoBorsaQuote
  • Ricerca personalizzata