TuttoTrading.it


Home
Contatti

Informazione A.Informaz. Granditemi Dividendi Divid.2020 Divid.2021 T.Economia Tuttoborsa Tuttobanche Glossari T.Shopping Sicurezza Inf. Tuttoscuola Tuttoweb Tuttotrading

VAI ALLA MAPPA DEL SITO








27/02/2008 Il Grafico (III parte) (www.tradingreale.it)

  • Dividendi 2021
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    In questo terzo articolo che riguarda i grafici ci occupiamo delle modalità di visualizzazione dei dati. In generale abbiamo imparato a scuola (studiando i grafici cartesiani e le funzioni) un solo modo per tracciare un grafico, la classica linea che unisce i punti che rappresentano i dati acquisiti.

    Questo tipo di grafico che chiameremo lineare (questa definizione non ha nulla in comune con quella della matematica) si usa spesso per avere una immagine semplificata della ‘vita’ dell’asset che stiamo analizzando. Il vantaggio è che subito si colgono i grandi movimenti e l’andamento orientativo del grafico. Lo svantaggio è che non si tiene conto di tutta una serie di dati che, come vedremo, con altri sistemi ci possono dare ulteriori interessanti indicazioni, infatti, ricordiamo che un grafico lineare viene tracciato tenendo conto soltanto dei dati di chiusura della giornata. Sarebbe molto più interessante capire come sia stata la giornata borsistica e cercare di interpretarne l’andamento. Per questo motivo si usa il grafico a barre in gergo chiamato grafico borsistico. Di cosa si tratta?

    Ogni giornata di borsa viene rappresentata da una barra verticale che è lunga quanto il range di prezzo (ricordate che sull’asse verticale di un grafico si segnano i prezzi?) della giornata, quindi il minimo della barra sarà il prezzo minimo della giornata e analogamente il massimo. In più si aggiungono dati ulteriori segnando sulla stessa barra con una stanghetta a sinistra il livello dell’apertura e con una stanghetta a destra il prezzo di chiusura della giornata. Un grafico di questo genere ci da molte indicazioni aggiuntive rispetto ad un grafico lineare e, come vedremo, ci permette di fare ipotesi sull’andamento della seduta ed anche sui movimenti del mercato durante il periodo di chiusura.

    Un buon esercizio, che consigliamo, è cominciare a osservare alcuni grafici di borsa (si trovano in molti siti economici come yahoo finance ed altri) cercando di abituarsi a vedere l’intonazione generale del mercato e guardare con attenzione il rapporto tra le varie barre e le loro variabili.

    Nel prossimo articolo ci occuperemo di altri sistemi di visualizzazione dei grafici anche se, in generale, noi ci riferiremo quasi sempre ai grafici a barre.



    http://www.tradingreale.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • TradingFacile
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO