TuttoTrading.it


Home
Contatti

Informazione A.Informaz. Granditemi Dividendi Divid.2020 Divid.2021 T.Economia Tuttoborsa Tuttobanche Glossari T.Shopping Sicurezza Inf. Tuttoscuola Tuttoweb Tuttotrading

VAI ALLA MAPPA DEL SITO








11/09/2008 Trade management: rapporto apertura-chiusura [TradingFacile]

  • Dividendi 2021
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    Oggi trattiamo del vero eproprio cuore del trade management, i rapporti tra apertura, chiusura, massimi e minimi.

    Durante l’esecuzione di un trade bisogna decidere velocemente cosa fare, e per questo motivo ci si deve rendere conto di cosa stia succedendo sul mercato. Per fare questo tipo di valutazioni si analizzano i vari rapporti tra i parametri che costituiscono una singola barra.

    Oggi parliamo dei rapporti apertura-chiusura. Si possono distinguere due diversi rapporti tra l’apertura e la chiusura: la relazione fra chiusura della barra precedente ed apertura della barra successiva, oppure il rapporto fra apertura e chiusura diuna stessa barra.

    Nel primo caso questo tipo di rapporto si utilizza maggiormente in grafici con time frame ampi ad esempio daily. È importante capire che differenza c’è tra la chiusura del mercato e l’apertura del giorno dopo perché ci può dare indicazioni su cosa è successo a ‘bocce ferme’ e quindi ci può fa capire quale sarà l’orientamento del mercato. Un mercato che apre molto più alto rispetto a come aveva chiuso il giorno precedente ha chiaramente forti spinte rialziste e viceversa. Anche nell’analisi delle candele giapponesi si da molta importanza all’apertura della seduta rispetto al range di quella precedente, facendo molta attenzione ad osservare se l’apertura è nella metà superiore o inferiore della candela precedente con le implicazioni ovviamente opposte.

    Il rapporto tra apertura e chiusura di una singola barra ci da indicazioni sull’orientamento complessivo di una singola seduta o, in intraday, di una singola barra. Una grossa distanza fra una apertura e una chiusura diuna singola barra ci da la misura della forza del mercato (rialzista o ribassista se la chiusura è più alta o più bassa dell’apertura). In questo ambito rivestono particolare importanza le sedute che i giapponesi chiamano doji e ch rappresentano sedute in cui apertura e chiusura sono sullo stesso livello. Queste sedute rappresentano momenti di indecisione del mercato o momenti in cui un trend prende una pausa.

    http://www.tradingreale.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • TradingFacile
  • Ricerca personalizzata