TuttoTrading.it

18/09/2008 Trade management: reversal bar [TradingFacile]

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Continuiamo il nostro percorso nell’analisi delle indicazioni che ci fornisce un mercato parlando di una delle ‘figure’ che i trader considerano più significative, la reversal bar. Vediamo di cosa si tratta.







Nell’immagine possiamo vedere che si tratta di una barra particolare che si trova alla fine di una correzione e che da un chiaro segnale d’inversione della tendenza perché ha la chiusura più alta rispetto al minimo. In pratica dopo un certo numero di sedute ribassiste è come se il mercato, esaurita la spinta, cambi tendenza in un’unica seduta, chiaramente vale l’esattocontrario per una reversal che si trova alla fine di un rally.

Una cosa molto importante, come sempre, è la distanza tra chiusura ed apertura, perché una reversal in cui la chiusura è molto lontano dall’apertura ha maggior potere inversione. Una reversal che apre vicino al minimo della barra e chiude vicino al massimo (come quella del nostro grafico) da chiare indicazioni su ciò che sta succedendo sul mercato. Altro fattore importante è la lunghezza della reversal, nel nostro grafico potete vedere come la lunghezza della barra sia più ampia rispetto alle precedenti e, per concludere, sarebbe buona norma osservare anche i volumi perché una reversal in corrisponza di volumi più bassi rispetto alla media ha minore capacità previsionale.

Un buon esercizio sarebbe osservare dei grafici ed andare a scovare tutte le reversal che troviamo e osservarne il rapporto apertura chiusura, i volumu ed il rapporto con gli estremi.

http://www.tradingreale.it
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • TradingFacile
  • Ricerca personalizzata